Non una ripartenza fortunata quella di Vincenzo Nibali dopo il lungo stop per il lockdown. Il siciliano, capitano della Trek-Segafredo, si è presentato al via della Strade Bianche 2020, ma sullo sterrato toscano non è riuscito a dire la sua, essendo costretto al ritiro dopo circa 100 km a causa di una caduta, che ha coinvolto anche Alaphilippe.
Non proprio la ripartenza che volevo, ma guardiamo oltre. Peccato per le forature, la caduta e per la contusione alla mano. Facciamo passare la notte e domani mattina, con il dottor Magni, valuteremo se saranno necessari ulteriori accertamenti. [Vincenzo Nibali]
Strade Bianche
Il ciclismo riparte da van Aert! Il belga vince la Strade Bianche, Formolo fantastico 2°
01/08/2020 A 12:03
Due forature ed una caduta per Nibali dopo il 7° tratto di sterrato. Il siciliano ha sentito dolore alla mano sinistra ed ha preferito abbandonare la corsa per precauzione in vista dei prossimi obiettivi. Nel tardo pomeriggio è arrivato il primo responso, con il corridore della Trek che ha riportato un trauma distorsivo alla mano sinistra con interessamento dell'eminenza tenare. A rischio le prossime gare, a partire dal Gran Trittico lombardo previsto per lunedì 3 agosto.

Van Aert è imbattibile alla Strade Bianche! Il belga conquista la prima Classica post lockdown

Giro d'Italia
Tutte le classifiche del Giro d'Italia dopo la 3a tappa
9 ORE FA
Giro d'Italia
La classifica a punti: Merlier veste la maglia ciclamino
10 ORE FA