È andata in archivio la Tirreno-Adriatico, con il successo finale di Tadej Pogacar che ha conquistato la seconda classifica generale della stagione dopo la vittoria dell'UAE Tour. A mettere il punto esclamativo su questa edizione, la solita cronometro di San Benedetto del Tronto. Questa volta niente da fare per Filippo Ganna che ha interrotto la sua striscia di 8 successi consecutivi a crono che durava dal 21 agosto scorso. Poco male, il verbanese avrà tante altre occasioni in carriera a partire dal Giro d'Italia con la cronometro di Torino. Non ha vinto a San Benedetto, ma ha piazzato diversi record in questo lasso di tempo. Tanto per dire, nemmeno Fabian Cancellara e Tony Martin avevano realizzato un 8-0 nella loro carriera.
Tutto il meglio del ciclismo LIVE su Eurosport: On Demand e senza pubblicità a metà prezzo per tutto l'anno

Si interrompe la striscia di Ganna: imbattibile da agosto a marzo

Tirreno - Adriatico
La classifica generale finale: trionfa Pogacar
16/03/2021 A 16:05
La striscia si è chiusa. Dal 21 agosto scorso alla crono di San Benedetto del Tronto, Ganna aveva sempre vinto nelle prove contro il tempo. Van Aert, Rohan Dennis, Geraint Thomas, Campenaerts, Bjerg, Bissegger e altri ci avevano provato, ma avevamo avuto un solo vincitore per quasi 7 mesi: Filippo Ganna. Alla Tirreno-Adriatico il verbanese molla lo scettro, e dire che proprio nella stesso crono dello scorso anno Ganna piazzò il tempo record a San Benedetto del Tronto, battendo quello precedente di Fabian Cancellara. Niente paura, ci sta una giornata no, un momento di defaillance... Soprattutto dopo un 8-0 a cronometro. Ganna è arrivato all'appuntamento finale della Tirreno-Adriatico cotto e lo si era già visto nella tappa precedente con arrivo a Lido di Fermo, dove il corridore della Ineos si era staccato sull'ultima salitella di giornata. Nonostante il gruppo non andasse a ritmo sostenuto. In crono come queste, al termine di una corsa a tappe, la condizione fisica è decisiva e Ganna era semplicemente 'arrivato'. Poco male, è giunto comunque 3° al traguardo e resta sempre l'uomo da battere in questa particolare specialità. Almeno fino al ritorno di Evenepoel.

La striscia vincente di Ganna

DataCrono
21/08/20Campionati italiani
14/09/20Tirreno-Adriatico
25/09/20Mondiali
3/10/20Monreale-Palermo (Giro d'Italia)
17/10/20Conegliano-Valdobbiadene (Giro d'Italia)
25/10/20Cernusco sul Naviglio-Milano (Giro d'Italia)
7/02/21Étoile de Bessèges
22/02/21UAE Tour

Ganna molla il trono delle crono: è 3° dietro a van Aert e Küng

Prima Küng poi van Aert

Il corridore della Ineos Grenadiers è arrivato addirittura terzo nella cronometro di San Benedetto del Tronto. Il primo a battere Filippo Ganna era stato il campione europeo Stefan Küng che aveva superato la media di 54 km/h. Un bello sfizio per il corridore della Groupama-FDJ, anche lui specialista delle prove contro il tempo, ma sempre battuto dal fenomeno Ganna. Peccato per Küng, e per lo stesso Ganna, che in pedana c'era anche un certo van Aert che non poteva lasciare questa Tirreno senza trovare anche lui la doppietta personale. Il belga della Jumbo Visma è stato mostruoso, completando i 10,1 km del percorso in 11'06'' alla media di 54,595 km/h. Anche van Aert non è uno sprovveduto, considerando che il belga è proprio il vice campione del mondo a cronometro alle spalle di Ganna. Van Aert non poteva andarsene vedendo Pogacar trionfare nella generale e van der Poel con due successi di tappa... Ecco che ha salutato a modo suo, preparandosi così in vista della Sanremo.

La top 5 della crono di San Benedetto del Tronto

CorridoreTempo
1. Wout van Aert11'06''
2. Stefan Kung+6''
3. Filippo Ganna+11''
4. Tadej Pogacar+12''
5. Benjamin Thomas+16''

Fantastico van Aert! Vince la crono e fa doppietta

Ganna, appuntamento all'8 maggio

Da qui al Giro d'Italia, Filippo Ganna sarà in scena alla Milano-Sanremo, alla Parigi-Roubaix e al Tour of the Alps. Alla Sanremo lavorerà per Kwiatkowski e alla Parigi-Roubaix chissà, considerando che il verbanese ha vinto in carriera una Roubaix per Under 23 (nel 2016). Poi il Tour of the Alps, corsa a tappe di 5 giorni ma senza cronometro. Insomma, la prossima crono sarà quella dell'8 maggio a Torino che aprirà il Giro d'Italia 2021 (di 9 km). Un buon modo per esibire la sua maglia iridata e tornare a vincere a cronometro, perché no, infilando una nuova striscia vincente.

Vittorie consecutive per i cronoman

CorridoreRecord di vittorie
Filippo Ganna8
Tony Martin7
Fabian Cancellara4
Rohan Dennis4
Francesco Moser4
Primoz Roglic3
Tom Dumoulin3
Bradley Wiggins3

Rivivi la 7a tappa della Tirreno-Adriatico On Demand (Contenuto Premium)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Ciclismo

Tirreno - Adriatico | 7a tappa

00:00:00

Replica
Ciclismo
Filippo Ganna, calendario e risultati della stagione 2021
22/02/2021 A 20:41
Ciclismo
Ganna: “Obiettivo Tokyo. Ora so chi sono, non è più solo un sogno”
13/02/2021 A 10:14