Sabato non è riuscito a confermare il proprio titolo alla Strade Bianche. Nessun problema, arriva subito il momento per riscattarsi: Wout van Aert torna alla vittoria conquistando la prima tappa della Tirreno-Adriatico 2021. Eccezionale volata per il belga della Jumbo-Visma che agguanta ovviamente, sul traguardo di Lido di Camaiore, anche la maglia di leader della classifica generale. Sei coraggiosi all’attacco nella prima fase di gara: Mattia Bais (Androni-Sidermec), Vincenzo Albanese e Samuele Rivi (Eolo-Kometa), Simone Velasco (Gazprom-Rusvelo), Jan Bakelants (Intermarché Wanty Gobert) e Guy Niv (Israel Start-Up). Il gruppo, guidato dalle compagini dei velocisti che si sono divise il lavoro, ha gestito al meglio la situazione: vantaggio massimo vicino ai 3′, dunque tutto sotto controllo.
A mano a mano i corridori davanti si sono rialzati e gli ultimi due rimasti all’attacco sono stati Bais e Rivi. La coppia azzurra è stata raggiunta a circa 10 chilometri dal traguardo. Da lì sono partite, a velocità altissime, le operazioni di preparazione allo sprint conclusivo.
Strade Bianche
L'ordine d'arrivo della Strade Bianche: vince van der Poel
06/03/2021 A 16:19
Eccellente il lavoro della Jumbo-Visma che ha lanciato al meglio il proprio velocista: Wout van Aert è scattato al centro della strada e ha dominato in lungo e in largo la volata. Un rimontante Caleb Ewan (Lotto Soudal) si è dovuto accontentare della seconda posizione, mentre terzo è Fernando Gaviria (UAE Emirates). Eccellente quarta posizione per Andrea Vendrame (AG2R Citroën Team), ottavo Davide Ballerini (Deceuninck – Quick Step).

Van der Poel: "Sapevo di poter fare male a Alaphilippe"

Strade Bianche
Van der Poel fa il vuoto a Siena: sua la prima Classica del 2021
06/03/2021 A 14:04
Ciclismo
Wout van Aert, calendario e risultati della stagione 2021
17/02/2021 A 18:14