Elia Viviani si appresta a vivere una nuova stagione particolarmente intensa e lo farà indossando la maglia della Ineos Grenadiers. Il velocista si accaserà alla corazzata britannica e punta a un pronto rilancio, dopo aver riscontrato qualche difficoltà in strada nelle ultime annate agonistiche. Il fresco Campione del Mondo dell’eliminazione su pista, nonché bronzo nell’omnium alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ha svelato quali saranno i suoi principali obiettivi per il 2022.
Il veronese ne ha parlato a Radio Corsa, trasmissione andata in onda su RaiSport: “Per il prossimo anno l’obiettivo è tornare a competere con i migliori velocisti al mondo. Voglio vincere qualsiasi gara a cui partecipo, tornando a vincere dall’UAE Tour o dalla Tirreno-Adriatico, trionfando nelle gare che contano. Poi inizieremo a pensare al Giro d’Italia… Per questo il mio primo caposaldo della stagione sarà quindi vincere alla Vuelta a San Juan, per poi iniziare a vincere contro gli altri grandi velocisti. Dopo due anni così non posso dire che punto alla Milano-Sanremo, sarebbe stupido, prima voglio tornare a vincere e vedere che posso battere ancora i vari Ewan, Gaviria e Bennett… Poi, cosa porta cosa…”.
Ciclismo
Ganna: "Alle Olimpiadi volevo vincere e basta"
25/12/2021 A 11:41
Elia Viviani ha poi proseguito: “Il mio obiettivo è vincere, poi ovviamente la Sanremo è la gara dei sogni. Poi sogno di rifare un Giro come quello del 2018 e ho ancora conto aperto con la Gand-Wevelgem. Per noi velocisti ci sono anche le altre classiche che ho già vinto e che sono sempre tra i miei obiettivi, ovvero GP Plouay, GP Francoforte e GP Amburgo”.

Fantastico Elia Viviani: l'azione decisiva per il bronzo

Tokyo 2020
Viviani: "Lockdown ci ha dato motivazione extra per vincere"
21/12/2021 A 16:51
Giro d'Italia
Viviani: "Nel 2022 sarebbe bello conquistare la maglia ciclamino"
30/11/2021 A 09:52