Con quale squadra l'Italia del ciclismo si presenterà alle Olimpiadi di Tokyo? L'Italia, infatti, è una delle Nazionali che mancano ancora all'appello, con il ct Cassani che aveva rinviato la sua decisione sui 5 nomi da portare in Giappone. Inizialmente, avrebbe dovuto stilare la sua lista dopo i campionati italiani di Imola (vinti da Colbrelli), ma poi ha deciso di spostare il tutto volendo conoscere meglio la condizione fisica di alcuni corridori, oltre a verificare l'inizio del Tour di Vincenzo Nibali. La spedizione azzurra, per la prova in linea del 24 luglio, sarà composta da 5 uomini; due per la prova a cronometro fissata per il 28 luglio (lì sicura la presenza di Filippo Ganna).
Le convocazioni ufficiali arriveranno lunedì 28 giugno dalla conferenza stampa indetta per le 14.30 presso la sede del CONI a Milano. Oltre al ct Davide Cassani, saranno presenti anche il nuovo presidente federale Cordiano Dagnoni, il team manager Roberto Amadio e gli altri tecnici delle Nazionali, Marco Villa (ct ciclismo su pista), Edoardo Salvoldi (ct Nazionale femminile), Mirko Celestino (ct MTB), Tommaso Lupi (ct BMX), Mario Valentini (ct Nazionale paralimpica) e Daniele Pontoni (ct ciclocross).
Tour de France
Da Nibali a Cattaneo: solo 9 italiani, è record negativo
22/06/2021 A 17:05

Caruso e Moscon sicuri: e Nibali?

Da tempo si conoscono già i nomi dei papabili. Sui 5, sicura la presenza di Damiano Caruso dopo l'eccellente Giro d'Italia vissuto e Gianni Moscon che ha trovato nelle ultime ore il successo al GP di Lugano, dopo il Giro al servizio di Bernal. Sembrava sicuro anche Alberto Bettiol, anche se il corridore toscano non ha preso parte ai campionati nazionali proprio per un problema fisico.

Gianni Moscon ai Mondiali 2018 di Innsbruck

Credit Foto Getty Images

Gli altri nomi sul piatto sono quelli di Giulio Ciccone, Davide Formolo e Vincenzo Nibali. Dopo il Giro, i primi due sembravano in vantaggio sul siciliano che è partito molto bene in questo avvio di Tour. Sul groppone però restano le immagini di quanto accaduto a Imola, con Nibali che non ha collaborato col compagno di squadra Ciccone. Cassani è sicuramente orientato nel chiamare lo Squalo, suo uomo forte in quasi tutte le prove per Nazionali degli ultimi anni, ma spera di trovare un corridore che sappia assumere anche altri ruoli rispetto a quello del capitano. Nibali accetterà di fare il gregario a Tokyo?

Nibali: "Olimpiadi? Ci devo arrivare con leggerezza..."

Tokyo 2020
Caruso: "Difficile dire chi sarà il capitano a Tokyo"
20/06/2021 A 10:33
Tour de France
Nibali: "Con le Olimpiadi non potrò fare tutto il Tour"
12/02/2021 A 18:07