Elia Viviani è stato nominato ufficialmente portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Tokyo. Il ciclista azzurro, inoltre, condividerà il ruolo con la tiratrice a volo Jessica Rossi. Viviani, che cinque anni fa ha vinto l’oro nell’Omnium, specialità del ciclismo su pista, è il primo corridore, nella storia, a ricevere questo onore.
Lo sprinter veronese, al momento, è impegnato sulle strade del Giro d’italia e oggi ha ricevuto la notizia proprio mentre scalava i colli dell’impegnativa Siena-Bagno di Romagna. Domani, peraltro, si arriva nella sua Verona e potrebbe festeggiare la nomina a portabandiera conquistando il suo primo successo di frazione, in quest’edizione della Corsa Rosa, sulle strade di casa.
Dopo l’arrivo, Viviani è stato intervistato durante il Processo alla Tappa. Queste le sue parole sulla nomina a portabandiera: “Sono davvero molto orgoglioso. Sarà un’emozione incredibile sfilare a Tokyo con la bandiera italiana. Devo ringraziare tutti quelli che mi hanno appoggiato, in particolare il presidente Malagò che, evidentemente, è molto legato all’oro che ho conquistato a Rio. Mi hanno comunicato che ero stato nominato portabandiera mentre ero in gara. Nonostante fosse una tappa dura, da quel momento, per me è diventata semplicissima. Domani voglio vincere per festeggiare nel migliore dei modi“.
Tokyo 2020
Dagnoni: "Cassani? Abbassiamo i toni, pensiamo alle gare"
3 ORE FA

L'emozionante oro di Elia Viviani nell'Omnium a Rio 2016

Tokyo 2020
Cassani: "Via da Tokyo prima? Tra persone perbene si parla a quattr'occhi"
UN GIORNO FA
Tokyo 2020
Cassani verso l'addio: Davide Bramati sarà il nuovo ct dell'Italia?
IERI A 21:46