Damiano Caruso, Alberto Bettiol, Gianni Moscon, Giulio Ciccone, e Davide Formolo. Sono questi i 5 nomi che Davide Cassani ha preselezionato in vista della prova in linea di Tokyo 2020. L'escluso di lusso è Vincenzo Nibali, che attualmente occupa la posizione di prima riserva. Per la cronometro del 28 luglio, invece, gli azzurri saranno due: Filippo Ganna, campione del mondo della specialità, e un altro che sarà scelto tra Bettiol (che parte in vantaggio) e Moscon.

Il commento di Nibali al termine del Giro

Non si può dire che questa prima scrematura abbia fatto contento Vincenzo Nibali, deluso da un Giro 2021 iniziato male (frattura del radio destro il 14 aprile in allenamento) e finito al 18° posto. "Quest’anno non andavo, niente da dire. L’Olimpiade rimane un puntiglio, ma certe volte volere qualcosa a ogni costo non va tanto bene. C’è ancora tanta strada davanti e al momento ci sono grandi azzurri che possono correre una grande Olimpiade, come Caruso e Moscon".
Giro d'Italia
Da Bernal a Caruso: i 5 scatti da ricordare del Giro
31/05/2021 A 09:54

Le parole di Cassani

"Voglio portare la formazione migliore come a Rio 2016. In Brasile, Nibali veniva dalla vittoria del Giro, adesso purtroppo la sua situazione è molto più delicata, e per colpe anche non sue. Vincenzo è un patrimonio del nostro ciclismo: non lo so, vediamo come sta nei prossimi giorni e quali sensazioni potrà avere. La decisione arriverà per il Tricolore di Imola il 20 giugno".
L'unico appiglio per Nibali resta quindi il campionato italiano del 20 giugno, che si svolgerà sulle stesse strade del Mondiale 2020. Da Bellaria Igea Marina a Imola per 225 chilometri e 3.100 metri di dislivello.

Nibali: "Caduta? Sfiga incredibile. Il ritiro non fa parte di me"

Giro d'Italia
Tutte le classifiche del Giro: festa per Bernal, Sagan e Bouchard
30/05/2021 A 23:20
Giro d'Italia
La classifica a squadre: la Ineos Grenadiers in vetta
30/05/2021 A 23:00