Ciclismo

Tom Boonen: "Froome fa bene a cambiare, non ce li vedo Bernal e Thomas a lavorare per lui"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Chris Froome

Credit Foto Getty Images

DaOAsport
12/07/2020 A 10:50 | Aggiornato 12/07/2020 A 10:50

Dal nostro partner OAsport.it

È un Tom Boonen che non fa giri di parole quello intervistato da Het Laatste Nieuws sul cambio di casacca di Chris Froome. "Non è certamente una scelta sbagliata - afferma il vincitore di quattro Parigi-Roubaix . Cambiando squadra elimina, innanzitutto, il problema della concorrenza interna. Proprio non ce li vedo Bernal e Thomas mettersi a disposizione di Froome, dunque meglio andarsene. In questo modo, quantomeno, si leva un pensiero dalla mente".

Per Boonen, inoltre, Froome potrebbe rappresentare, nel breve periodo, una fastidiosa spina nel fianco per quella che dall’anno prossimo sarà la sua ex squadra: "Penso proprio che Froome porterà con sé, alla Israel, altri corridori dalla Ineos. Quando firmi un atleta del suo rango sai per certo che non verrà da solo. Credo che cercheranno di mettergli di fianco dalle tre alle cinque pedine d’alto livello. Tuttavia, credo che Israel non dovrebbe copiare il modo di correre di Ineos. I britannici spremono i corridori fino alla morte, è un sistema troppo dispendioso se non hai gli uomini giusti. Froome, peraltro, lo conosce bene quel sistema e può smantellarlo. A condizione, però, che torni sui livelli pre infortunio".

Ciclismo

Sylvan Adams: "Chris Froome alla Israel? Vuole superare Merckx e tornare al Giro"

11/07/2020 A 08:15

"Ma dove sono andati a finire?", Tour 2018: Froome cade e perde 51'' da Nibali

00:02:19

Ciclismo

Chris Froome, il ds della Ineos: "L'addio non cambia nulla, se è il più forte vincerà il Tour"

10/07/2020 A 13:34
Ciclismo

Ufficiale: Chris Froome lascia la Ineos, dalla prossima stagione correrà per la Israel

09/07/2020 A 09:52
Contenuti correlati
Ciclismo
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo