Dopo Vuillermoz e Bardet, Thibaut Pinot completa il tris francese sui traguardi in salita della Grande Boucle. Scalatore votato all'attacco, maglia bianca e terzo finale del Tour 2014, il corridore della FDJ si allinea ad Alexandre Geniez a 8 chilometri dall'arrivo e stacca Hesjedal sulla curva degli olandesi dell'Alpe d'Huez (-5km.) e trionfa in solitaria resistendo al ritorno di Nairo Quintana, secondo a 19".
Nairo Quintana dichiara le sue intenzioni da lontano, uscendo dalla barricata alpina a 56 chilometri dal traguardo per un attacco combinato con Valverde sull'Hors Catégorie della Croix de Fer. Il colombiano bisserà sull'Alpe d'Huez a 12 chilometeri dall'arrivo, staccando Froome di un minuto e 20 secondi sul traguard: non basta per la maglia gialla, ma domani salirà sul podio degli Champs-Élysées secondo e in maglia bianca come nel Tour del centenario. A 25 anni, è sempre Nairo Quintana il Grimpeur de l'avenir.
Tour de France
La rivincita di Vincenzo Nibali, la fierezza del campione in carica
25/07/2015 ALLE 07:05
Christopher Froome è dunque il vincitore del Tour de France 2015 grazie a un capolavoro pirenaico (La Pierre Saint-Martin), a una formidabile squadra - il Team Sky, oggi Wout Poels e Richie Porte sono stati semplicemente spettacolari a protezione della maglia gialla - e a una grande tenuta in salita. In quattro giorni di Gpm alpini infatti, Froome ha ceduto meno di 2 minuti a Quintana (30 secondi ieri a La Toussuire, 1'20 sull'Alpe d'Huez) sigillando una leadership mai in discussione.
Infine Vincenzo Nibali, ancora una volta de richesse a la misère. Dopo aver scalato grazie al trionfo di ieri 3 posizioni della classifica generale, il nostro capitano deve rinunciare alle ultime ambizioni di podio a favore di Alejandro Valverde, al traguardo con Froome. Sfortunatissimo Vincenzo, che fora all'imbocco dell'Alpe d'Huez e prova a rientrare con una rimonta che sembra una cronoscalata prima della resa, all'arrivo con Contador a 3'30 da Pinot e quasi 2 minuti dalla maglia gialla.
Sono questi i verdetti della tappa più attesa, ultima alpina con la mitica Alpe d'Huez (e il Col della Croix de Fer al posto del Galibier per frana), e del Tour de France. Per la prima volta nella storia della Grande Boucle, l'Alpe d'Huez è stata scalata il giorno prima di Parigi, varando i festeggiamenti di Chris Froome (maglia gialla e maglia a pois) e di Peter Sagan, che domani sfilerà, anzi sfreccerà sugli Champs-Élysées per la quarta volta consecutiva in maglia verde.
Ciclismo
Nairo Quintana fa ricorso al TAS per la squalifica al Tour de France
01/09/2022 ALLE 10:51
Vuelta di Spagna
L'Arkéa su Quintana: "Tramadol? Non conosciamo la provenienza di questa sostanza"
21/08/2022 ALLE 13:22