Peter Sagan ha annunciato la prima parte del calendario delle gare alle quali prenderà parte nel 2019: lo slovacco salterà il Giro d’Italia, concentrandosi ancora una volta sul Tour de France. Interessante anche la preparazione scelta per arrivare al GT transalpino e la divisione delle gare che vedranno protagonisti gli altri velocisti della BORA.

Il tre volte campione del mondo tra il 2015 ed il 2017 ha anche annunciato che non andrà a prendere visione del tracciato della prova in linea dei Mondiali, che si disputeranno nello Yorkshire. Lo slovacco non fa nulla di diverso rispetto a quanto fatto negli scorsi anni, in quanto ritiene che poco si possa guadagnare osservando il tracciato senza strade chiuse al traffico ed in condizioni di gara.

Tour de France
Pogacar: "Se le gambe ci saranno proverò sicuramente a recuperare"
11/09/2020 A 14:22

Per la stagione che sta per iniziare, come detto, Sagan ha scelto il Tour de France, e ci arriverà prendendo parte alle classiche fino alla Liegi-Bastogne-Liegi, saltando forse solo la Freccia Vallone. Niente Giro neppure per Sam Bennett, vincitore di tre frazioni nella scorsa edizione, al quale è stato preferito Pascal Ackermann.

Lo slovacco inoltre ha fatto sapere che prima di terminare la carriera prenderà parte ad un Giro d’Italia, ma non sa quando, anche perché non ha intenzione, come invece si vociferava, di ritirarsi al termine del 2019 o al massimo nella stagione successiva. Gli avversari si rassegnino, Peter Sagan vuole vincere ancora per molto tempo…

roberto.santangelo@oasport.it

Tour de France
Rolland: "Le salite sono impegnative, ma ho la giusta ispirazione"
11/09/2020 A 14:18
Tour de France
51 anni fa il mondo col fiato sospeso: l’uomo conquista la Luna e Merckx vince il 1° Tour de France
20/07/2020 A 15:41