17/09/20 - 12:30
Risultato finale
Méribel - La Roche-sur-Foron
0km
?km
Tour de France • Tappa18
avant-match

LIVE
Méribel - La Roche-sur-Foron
Tour de France - 17 settembre 2020

Tour de France – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 17 settembre 2020 alle 12:30. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Luca Stamerra
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Roglic cannibale! Batte Pogacar anche nella volata per il 4° posto

00:29
- 

Video - Gioia Kwiatkowski! Carapaz gli concede la vittoria con l'abbraccio

01:22
- 

Pogacar e Roglic fanno la volata per il 4°, ma la 'vince' Roglic

- 

Van Aert si prende il 3° posto quindi niente abbuoni ai big

- 

E adesso volata per il 3° posto

17:19

VINCE KWIATKOWSKI!!! Ma abbracciato a Carapaz

-200 m

Festeggiano tutti e due: ma chi vincerà?

-1 km

ULTIMO KM!!!

-2 km 

2 km al traguardo per Kwiatkowski e Carapaz e i due continuano a parlarsi

- 

Video - Van Aert fa il cannibale! Alaphilippe si accontenta del 2° posto: rivivi la volata finale

00:45
-4 km

Ma che corridore è van Aert?

-4,2 km 

van Aert recupera sul gruppo della maglia gialla

-4,6 km 

Intanto gruppo maglia verde a 31 minuti e 2 secondi. Sempre occhio al tempo massimo

-5 km 

Premio di combattività dato ad Hirschi però

-6 km 

E adesso chi vince Kwiatkowski e Carapaz? Carapaz è alla terza fuga consecutiva in questo Tour de France ma si prenderà comunque la maglia a pois oggi. Kwiatkowski non ha mai vinto, invece, una tappa nei Grandi Giri

-7,6 km

Kwiatkowski e Carapaz a colloquio: hanno un rassicurante 3'35'' di vantaggio sul gruppo maglia gialla. La Ineos riuscirà quindi a centrare la vittoria di tappa

- 

Video - Che botta per Hirschi! Lo svizzero scivola in discesa e finisce fuori strada

00:23
-9,5 km 

Ora anche Damiano Caruso va davanti ad aiutare Pello Bilbao a fare l'andatura. Mikel Landa vuole far staccare di nuovo Porte e chi lo sa anche gli altri corridori di classifica

-9,8 km 

Quasi 3 minuti di ritardo per Adam Yates, più di 3 minuti per Rigoberto Uran sul gruppo maglia gialla

-10 km 

Ripreso adesso Hirschi dal gruppo maglia gialla. Sempre Pello Bilbao a fare l'andatura

-10 km

10 km per Kwiatkowski e Carapaz. 3'45'' su Hirschi e 3'56'' sul gruppo maglia gialla. Hirschi potrebbe quindi essere ripreso e ci si giocherebbe il 3° posto per gli abbuoni

-11 km 

RICHIE PORTE QUASI RIENTRATO!!! Bravo il corridore della Trek Segafredo che ritrova le ruote del gruppo insieme a Doumulin e Damiano Caruso

-12 km 

van Aert si stacca ora. Ricordiamo che sia Dumoulin che Damiano Caruso vogliono stare nella top 10 della classifica generale

-12 km 

C'è anche Damiano Caruso in questo quartetto

-12 km 

20'' di ritardo sempre per Richie Porte, van Aert e Dumoulin

-12,5 km 

Adesso Landa chiede a Pello Bilbao proprio di spingere per rimettere indietro Porte che è sempre a 30''

-12,9 km 

Intanto Porte 'viene aiutato' da van Aert e Dumoulin nel pezzo in discesa. Stiamo arrivando sull'ultima salita

-13,1 km 

Pello Bilbao viene raggiunto dal gruppo maglia gialla. Bilbao può dare una mano a Landa

-13,5 km 

Kwiatkowski e Carapaz sempre davanti: 3'39'' Hirschi (che prenderebbe l'abbuono), gruppo maglia gialla a 4'51'', Richie Porte a 5'20''. Adam Yates a 6'22''

-14,5 km 

Intanto Landa si lamenta perché da dietro Porte sta provando a rientrare

-14,5 km 

Porte sta provando a rientrare in discesa. L'australiano è ora a 20'' dal gruppo dei big seguito da Dumoulin e van Aert che sono ancora là

-16 km 

Porte è a 40'' dal gruppo maglia gialla, più di 1 minuto di ritardo per Adam Yates. Uran disperso

-19 km 

Ricordiamo che c'è Pello Bilbao a 1'58''. Lo spagnolo si era staccato dal duo Kwiatkowski-Carapaz sulla salita. Vediamo se verrà ripreso dal gruppo dei big per dare una mano finale a Mikel Landa

-20,5 km 

Nel gruppo maglia gialla c'è ovviamente Roglic con il compagno di squadra Kuss. Poi Pogacar, Miguel Angel Lopez, Landa e Enric Mas

-20,8 km

Kwiatkowski e Carapaz hanno 5' di vantaggio sul gruppetto maglia gialla

- 

Video - Quando Fabio Aru vinse a La Planche des Belles Filles staccando anche Froome: Ajò!

01:04
-22 km

Poi ovviamente ci sarà la Planche des Belles Filles ma affrontata con una cronoscalata

-22 km

Manca una salita a questo Tour de France. Col des Fleuries (5,9 km al 4,5%) che però non viene segnato come GPM

-23 km 

Eccolo Kuss che è rientrato sui migliori. L'americano si era staccato sullo sterrato

-24 km 

Quindi Kuss può rientrare nella discesa. Neanche tanto lontano Dumoulin

-24,7 km 

Roglic ripreso. C'è lui, Mikel Landa, Miguel Angel Lopez, Pogacar e Enric Mas. Staccato anche Porte quindi a causa della foratura e staccato anche Kuss. Anche se potrebbe rientrare in discesa

-25,5 km 

Roglic facile sullo sterrato e prende anche qualche metro rispetto ai big. Lo insegue Miguel Angel Lopez

-27 km

Carapaz indosserà quindi la maglia a pois, anche se la classifica scalatori si deciderà sabato con la cronascalata. Pogacar e Roglic ancora in corsa per quella classifica

-27 km

Questa la classifica scalatori di oggi:

1. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 74 punti;

2. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 72 punti;

3. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 67 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 62 punti;

5. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

6. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

7. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

8. Nans PETERS (AG2R) 32 punti

-27 km

Tratto in sterrato anche per i big. E Richie Porte fora con l'anteriore. Ecco i problemi

-33,5 km

Questi i piazzamenti al GPM definitivi:

1. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 20 punti;

2. Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers) 15 punti;

3. Pello BILBAO (Bahrain McLaren) 12 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 10 punti;

5. Carlos VERONA (Movistar) 8 punti;

6. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 6 punti;

7. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 4 punti;

8. Enric MAS (Movistar) 2 punti

-28,9 km 

PARTE POGACAR!!! Roglic risponde presente e vengono subito ripresi Landa e Damiano Caruso

-29,5 km

Fase di sterrato per Carapaz e Kwiatkowski. Qui occhio alle forature

-33 km 

PARTE ENRIC MAS!!! Pogacar gli risponde, Roglic c'è insieme a Kuss. Ma si stacca Dumoulin

-30,2 km 

Damiano Caruso raggiunto ora da Landa

-34 km

Questo è la classifica scalatori al momento:

1. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 74 punti;

2. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 66 punti;

3. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 63 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 52 punti;

5. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

6. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

7. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

8. Nans PETERS (AG2R) 32 punti

-31,3 km

CARAPAZ PRIMO SUL GPM

-31,5 km 

Cosa può combinare Landa? Circa 40'' guadagnati sul gruppo maglia gialla, ma soprattutto i suoi diretti rivali si stanno staccando tutti

-32 km

Si stacca anche Adam Yates dal gruppo maglia gialla

-32 km

Van Aert a fare l'andatura in testa al gruppo maglia gialla. Ci sono poi Dumoulin, Roglic e Dumoulin

-32,3 km 

Landa intanto ha recuperato un po' di corridori che erano in fuga dal mattino

-32,7 km 

ANCHE VALVERDE SI STACCA!!!

-32,9 km 

Davanti vanno in tandem Kwiatkowski e Carapaz. Hanno 1'42'' su Hirschi, nel mezzo c'è Pello Bilbao che si è staccato a metà salita. Chissà se lo spagnolo a questo punto verà richiamato

-33,4 km 

Si stacca anche Guillaume MARTIN dal gruppo maglia gialla

-33,5 km 

Landa ha un margine di 20'' sul gruppo maglia gialla. Caruso è a 1'30'' e adesso aspetterà il suo compagno di squadra

-33,6 km 

Uran che sperava di recuperare anche in vista della cronometro dove lui è molto bravo, ma oggi rischia di perdere tanto se continua così

-33,6 km 

Uran già in coda al gruppo maglia gialla. Con lui anche Pierre Rolland

-34 km 

Davanti invece Kwiatkowski aumenta il ritmo, Carapaz tiene di poco mentre Pello Bilbao si stacca dal duo di testa

-34 km

Roglic è rimasto con tre compagni di squadra. Van Aert, Dumoulin e Kuss

-34 km 

15'' presi di margine da Mikel Landa

-34 km 

Ora Poels si stacca e Landa prova ad andarsene da solo. La Jumbo Visma lo lascia fare

-34,5 km 

E ricordiamo che c'è Damiano Caruso davanti che potrà dare una mano quando arriverà Mikel Landa

-34,9 km 

PARTE MIKEL LANDA!!! Il basco si fa scortare da Poels e allora si rimettono la Jumbo Visma in testa al gruppo

-35 km 

Sempre Pello Bilbao, Kwiatkowski e Carapaz davanti che hanno 1'15'' su Hirschi e 8'19'' sul gruppo ora guidato dalla Movistar

-35 km 

Ora si mette la Movistar a fare l'andatura in testa al gruppo. Subito dietro la Trek Segafredo. Enric Mas magari vuole provare qualcosa mentre Richie Porte vuole mantenere la sua posizione di classifica in vista della cronometro di sabato

-37,3 km

E' il quinto hors categorie di questo Tour de France. Ora Carapaz deve cercare di fare fuori Pello Bilbao, 6 km per arrivare allo scollinamento

-37,5 km 

SI PARTE CON LA SALITA!!!

-43 km 

A 8'46'' il gruppo maglia gialla, il gruppo velocisti è finito a 21'58''. Sempre occhio al tempo massimo: già in tre sono andati a casa per il tempo massimo in questo Tour

-44 km

Intanto Hirschi è finito a 1'18''. Sarà quasi impossibile per lui rimontare

-49 km 

Non è finita qui però. Perché poi ci sarà un'altra salita da affrontare: il Col des Fleuries (5,9 km al 4,5%) non segnato come GPM

-49 km

Questi i punti a disposizione allo scollinamento del 5° GPM di giornata:

1. 20 punti;

2. 15 punti;

3. 12 punti;

4. 10 punti;

5. 8 punti;

6. 6 punti;

7. 4 punti;

8. 2 punti

-49 km

Fra poco ci sarà il quinto hors categorie di questo Tour de France. La Montée du Plauteau des Glières (6 km all'11,2%)

-50 km

Carapaz che potrebbe prendersi la maglia a pois questa sera. Non sarebbe male dopo la maglia rosa dell'anno scorso al Tour.

-51 km

E questa la nuova classifica scalatori con Carapaz che sale al 3° posto dietro a Pogacar e Roglic.

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 66 punti;

2. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 63 punti;

3. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 54 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 52 punti;

5. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

6. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

7. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

8. Nans PETERS (AG2R) 32 punti

-52 km

Questi i passaggi al GPM:

1. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 10 punti;

2. Pello BILBAO (Bahrain McLaren) 8 punti;

3. Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers) 6 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 4 punti;

5. Nicolas EDET (Cofidis) 2 punti;

6. Thomas DE GENDT (Lotto Sodual) 1 punto

-52 km

Guillaume Martin cambia bici

-56,9 km

Gioco facile questa volta per Carapaz che si prende i 10 punti

-58,5 km 

In questa salita Carapaz, Kwiatkowski e Pello Bilbao hanno guadagnato di nuovo su Hirschi che è scivolato a 45''. Gruppo degli inseguitori a 3'56''

- 

Video - Che botta per Hirschi! Lo svizzero scivola in discesa e finisce fuori strada

00:23
-60 km

Grande occasione però per Carapaz per prendersi i 10 punti del GPM sfruttando il fatto che Hirschi abbia perso a causa della caduta

-62 km 

Kwiatkowski che fa l'andatura per Carapaz. Hirschi non è lontanissimo perché nell'ultimo tratto di discesa è andato forte. Lo svizzero resta comunque a 30''

-62,5 km 

Gli altri inseguitori con Damiano Caruso sono finito a 3'09'' dalla testa della corsa. A questo punto è logico che l'italiano si faccia riassorbire dal gruppo per dare manforte a Mikel Landa

- 

Video - Dal Tour al Giro di Lussemburgo: Degenkolb torna alla vittoria, Ulissi perde la maglia

01:59
-63 km 

Pello Bilbao, Kwiatkowski e Carapaz hanno 45'' di vantaggio su Hirschi, resta staccato anche Edet che aveva provato a rientrare in discesa. Gruppo maglia gialla a 7 minuti di ritardo

-63,5 km

Comincia adesso la quarta salita di giornata: Col des Aravis (6,7 km al 7%) di 1a categoria

-64 km

36,37 km/h di media dopo tre ore di corsa

- 

Video - Giornata no per Bernal: il vincitore del Tour 2019 si stacca con i velocisti

00:51
-70 km 

Carapaz, Kwiatkowski e Pello Bilbao hanno ora 42'' di vantaggio su Hirschi e 2'20'' sugli ex compagni di fuga

-72 km 

Dario Cataldo ripreso ora dal gruppo maglia gialla. Gruppo che è finito a 6'05''

-76,9 km 

Sì ha perso 34'' dai tre di testa

-77 km 

Hirschi è ripartito, ma ha perso qualcosa dai 3 fuggitivi

-80 km

CADUTA PER HIRSCHI!!! Lo svizzero questa volta ha esagerato con le traiettorie e finisce a terra

-83 km

E questa è la classifica:

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 66 punti;

2. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 63 punti;

3. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 48 punti;

5. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 44 punti;

6. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

7. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

8. Nans PETERS (AG2R) 32 punti

-83 km

Questo il piazzamento al GPM:

1. Marc HIRSCHI (Sunweb) 5 punti;

2. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 3 punti;

3. Pello BILBAO (Bahrain McLaren) 2 punti;

4. Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers) 1 punto

-83,5 km 

Niente da fare per Carapaz. Vince ancora Hirschi

-84 km 

1 km allo scollinamento. Terzo round della sfida Carapaz-Hirschi

-86 km 

Nella testa della corsa sono rimasti in 4. Si è staccato Nicolas Edet

-86,5 km 

Gruppo inseguitori che ha recuperato 20'' ai 5 di testa

- 

Video - Cataldo: "L'obiettivo di questo Tour? Vincere la classifica a squadre con la Movistar"

00:48
-87 km

Idem Nélson Oliveira. Nel gruppo di inseguitori è rimasto solo Carlos Verona per quanto riguarda la Movistar

-88 km 

Anche se Dario Cataldo ha perso le ruote degli inseguitori ed è finito a 3 minuti dalla testa della corsa. Verrà ripreso dal gruppo maglia gialla

-88,7 km 

5,5 km allo scollinamento. Vediamo se Carapaz riuscirà questa volta a battere Hirschi dopo aver perso la volata nelle due volte precedenti

-89 km 

E ricordiamo chi c'è nella fuga che potrebbe aiutare il proprio capitano in caso di attacco sulle salite:

Pello Bilbao e Damiano Caruso (Bahrain McLaren) per Mikel Landa;

Verona, Nélson Oliveira e Dario Cataldo (Movistar) per Enric Mas;

Luis León Sanchez (Astana) per Miguel Angel Lopez;

Jesús Herrada e Edet (Cofidis) per Guillaume Martin

-90 km 

I 5 di testa hanno sempre 1 minuto di margine sul gruppo di inseguitori. Gruppo maglia gialla a 5 minuti, gruppo maglia verde a 11'25''

- 

Video - Linguacce, cadute e la volata finale: la 3a tappa vista dall'onboard camera

01:54
-91 km 

Kwiatkowski non ha mai vinto una tappa in un Grande Giro anche se ha sempre fatto il gregario. Il polacco però è un super corridore avendo vinto in carriera una tappa alla Tirreno-Adriatico, una tappa del Giro del Delfinato, l'Amstel Gold Race, la Milano-Sanremo, la Strade Bianche, la Clasica di San Sebastian e soprattutto un Mondiale.

Michał Kwiatkowski
-92 km 

Chi si sono i 5 di testa?

Pello BILBAO (Bahrain McLaren); Richard CARAPAZ e Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers); Nicolas EDET (Cofidis); Marc HIRSCHI (Sunweb)

-93 km 

I 5 di testa hanno 1 minuto di vantaggio sugli ex compagni di fuga dove ci sono Damiano Caruso e Dario Cataldo.

-94 km

Si stacca anche Alaphilippe dal gruppo maglia gialla

-98 km 

Con la strada che comincia a salire di nuovo per il gruppo si staccano nuovamente Nairo Quintana e Peter Sagan che era riuscito a rimanere lì. Il gruppo dei velocisti è invece a 5 minuti di ritardo dal gruppo maglia gialla

- 

Video - La strada comincia a salire e Quintana si stacca: altra giornata no

01:05
-110 km 

Nairo Quintana prova a rientrare in gruppo dopo essersi staccato alla prima salita di giornata

-98 km

Comincia ora la terza salita di giornata per i fuggitivi. Sono 14.6 km al 6,4%

-99 km 

Gli ex compagni di fuga sono a 55''

-100 km 

Questi i 5 al comando:

Pello BILBAO (Bahrain McLaren);

Richard CARAPAZ e Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers);

Nicolas EDET (Cofidis);

Marc HIRSCHI (Sunweb)

-100 km 

100 km al traguardo per i 5 fuggitivi. 4'30'' il loro vantaggio sul gruppo maglia gialla

-102 km 

Adesso discesa e poi sale di nuovo. Oggi è un continuo

-106 km 

Questa la classifica:

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 66 punti;

2. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 63 punti;

3. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 43 punti;

5. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 41 punti;

6. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

7. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

8. Nans PETERS (AG2R) 32 punti

-107 km

ANCORA HIRSCHI!!! Niente da fare per Carapaz, lo svizzero si prende il primo posto anche di questo GPM

-109 km 

Kwiatkowski, Pello Bilbao e Edet raggiungono Carapaz e Hirschi. E Kwiatkowski dà segnali a Carapaz di andare. Damiano Caruso è rimasto nel gruppo di inseguitori

-112 km

Caleb Ewan è invece a più di 8 minuti dalla testa della corsa. L'australiano è con i compagni di squadra Kluge e Frison, l'unico obiettivo è non finire fuori tempo massimo. Il suo obiettivo è arrivare a Parigi dove sarebbe il favorito

- 

Video - Peters vince la 1a tappa sui Pirenei: è standing ovation. Rivivi l'arrivo

01:47
-114 km 

Nella fuga di quelli che sono in classifica troviamo appunto Hirschi e Carapaz e anche Peters che però non ha partecipato alla volata per il GPM perché si era fermato all'ammiraglia

-118 km

E questa è la classifica scalatori al momento:

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 66 punti;

2. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 63 punti;

3. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

4. Marc HIRSCHI (Sunweb) 41 punti;

5. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 40 punti

6. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

7. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

8. Nans PETERS (AG2R) 32 punti;

-119 km

Questi i piazzamenti sul primo GPM di giornata:

1. Marc HIRSCHI (Sunweb) 10 punti;

2. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 8 punti;

3. Thomas DE GENDT (Lotto Soudal) 6 punti;

4. Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers) 4 punti;

5. Nicolas EDET (Cofidis) 2 punti;

6. Simon GESCHKE (CCC) 1 punto

-120 km

Poi ci sarà un'altra salita: Côte de la route des Villes (3,2 km al 6,6%) di 3a categoria

-120 km 

Carapaz e Hirschi hanno 20'' di margine sugli ex compagni di fuga, a 2'59'' il gruppo

- 

Video - Giornata no per Bernal: il vincitore del Tour 2019 si stacca con i velocisti

00:51
- 

Video - La Svizzera torna a festeggiare: dopo Cancellara c'è Hirschi. Rivivi l'arrivo

00:56
- 

Video - Attacco in discesa e oro in solitaria: lo svizzero Hirschi vince la prova in linea under 23

01:01
-125 km 

Hirschi e Carapaz nel fare la volata per il GPM hanno preso 20'' sul resto della fuga, poi con le doti di Hirschi in discesa il gruppetto non è ancora rientrato

-125,6 km 

Arriva adesso il gruppo maglia gialla al GPM con 2'45'' di ritardo. Sempre la Jumbo Vimsa di Doumoulin e Roglic a fare l'andatura. Pogacar subito in coda al trenino giallo nero

-128,2 km 

Carapaz prova la volata per il GPM, ma lo passa Hirschi che si prende i 10 punti

- 

Video - La volata alla moviola: Sagan spinge col gomito van Aert

01:18
-129 km 

Gruppo maglia verde con i velocisti a 5'27'', gruppo con Caleb Ewan a 7'20''

-130 km 

Ci si gioca la vittoria di tappa, ma nella fuga ci sono anche corridori compagni dei big della classifica:

-Pello Bilbao e Damiano Caruso potrebbero dare una mano ad un eventuale attacco di Landa;

-Luis Leon Sanchez per Miguel Angel Lopez;

-Edet e Herrada per Guillaume Martin;

-Cataldo, Oliveira e Verona per Enric Mas.

-131 km 

Questi i 19 battistrada:

Damiano CARUSO e Pello BILBAO (Bahrain McLaren);

Richard CARAPAZ, Michal KWIATKOWSKI e Jonathan CASTROVIEJO (Ineos Grenadiers);

Carlo VERONA, Dario CATALDO e Nélson OLIVEIRA (Movistar);

Sébastian REICHENBACH e Rudy MOLARD (Groupama-FDJ);

Luis León SÁNCHEZ (Astana);

Jesús HERRADA e Nicolas EDET (Cofidis);

Bob JUNGELS (Deceuninck Quick Step);

Simon GESCHKE (CCC);

Thomas DE GENDT (Lotto Soudal);

Marc HIRSCHI e Nicolas ROCHE (Sunweb);

Nans PETERS (AG2R)

- 

Video - Colbrelli: "Volevamo stancare la Jumbo Visma. Ci abbiamo provato"

00:50
-133 km

Ci sono due italiani in fuga: Damiano Caruso e Dario Cataldo. Bettiol e Trentin sono stati ripresi dal gruppo

-133 km 

Damiano Caruso recupera sulla fuga a 5 km dallo scollinamento

- 

Video - Cataldo: "L'obiettivo di questo Tour? Vincere la classifica a squadre con la Movistar"

00:48
-136 km

E ricordiamo che oggi la maglia bianca è addosso a Enric Mas della Movistar. Lo spagnolo è 2° nella classifica giovani alle spalle di Tadej Pogacar che oggi però indossa la maglia a pois di leader della classifica scalatori

Tadej Pogacar, Primoz Roglic and Sam Bennett ahead of Stage 18 of the Tour de France 2020
-136,5 km 

Ma ricordiamo la classifica generale, prima dello scollinamento di questa salita:

1. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 74h56'04'';

2. Tadej POGACAR (UAE Emirates) +57'';

3. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) +1'26'';

4. Richie PORTE (Trek Segafredo) +3'05'';

5. Adam YATES (Mitchelton Scott) +3'14'';

6. Rigoberto URAN (Education First) +3'24'';

7. Mikel LANDA (Bahrain McLaren) +3'27'';

8. Enric MAS (Movistar) +4'18'';

9. Tom DUMOULIN (Jumbo Visma) +7'23'';

10. Alejandro VALVERDE (Movistar) +9'31'';

11. Guillaume MARTIN (Cofidis) +10'35'';

12. Damiano CARUSO (Bahrain McLaren) +12'30'';

13. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) +19'55'';

14. Warren BARGUIL (Arkéa Samsic) +25'22'';

15. Nairo QUINTANA (Arkéa Samsic) +30'51'';

- 

Video - L'attacco di Miguel Angel Lopez a 3 km dal traguardo: Magrini impazzisce

02:44
-136,5 km 

Anche Hirt e Hugh Carthy evadono dal gruppo

13:30 

CI HA LASCIATO ANDRE GREIPEL!!! E' stato il primo a staccarsi e il tedesco ha abbandonato la corsa

-137,8 km 

Tante energie che si buttano via già adesso alla prima salita. E ne mancano 5. E questa salita è ancora lunga dal concludersi

-137,9 km 

Rolland e Alaphilippe ripresi dal gruppo maglia gialla

-138 km 

Il gruppo di testa ha 49'' di margine su Damiano Caruso, 1'10'' sul gruppo Alaphilippe-Rolland, 1'28'' il gruppo maglia gialla guidato dalla Jumbo Visma che ha perso già Janssen e Tony Martin

-140 km 

Damiano Caruso raggiunge il gruppetto Rolland-Alaphilippe e il corridore della Bahrain McLaren li stacca anche

-140 km 

Tanti scatti da dietro per rientrare nella fuga. Barguil, Martin e Damiano Caruso sono in classifica ma comunque lontano dal podio

-140,5 km 

E ADESSO PARTE DAMIANO CARUSO!!!

- 

Video - Alaphilippe attacca in salita e Magrini perde la testa

00:32
-141 km

Nel gruppo di Rolland a 1 minuto dai fuggitivi, c'è anche Alaphilippe con il numerino rosso per più combattivo nella giornata di ieri

-141,5 km 

PARTE ANCHE BARGUIL!!! Il francese dell'Arkea è 14° nella classifica generale, lo insegue Damiano Caruso

- 

Video - Kuss: "Roglic mi aveva dato l'ok per provare a vincere, ma Lopez era più forte"

01:37
-142 km

La Jumbo Visma non lascia andare però. Siamo partiti a tutta quando mancano ancora 142 km

-142,3 km

E SCATTA MARTIN!!! Dove va Guillaume Martin?

-142,5 km 

I fuggitivi hanno 1'01'' sul gruppetto Rolland che adesso è evaso anche dal gruppo maglia gialla che è finito invece a 1'36''

- 

Video - Fase concitata della corsa e Pogacar viene quasi alle mani con un tifoso

01:57
-145 km

Rolland vuole entrare nella fuga per prendersi i punti del GPM. Ma nella classifica scalatori si è portato Pogacar in vetta a tutti dopo la tappa di ieri...

1. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 66 punti;

2. Primoz ROGLIC (Jumbo Visma) 63 punti;

3. Miguel Ángel LÓPEZ (Astana) 51 punti;

4. Benoît COSNEFROY (AG2R) 36 punti;

5. Pierre ROLLAND (B/B Hotels-Vital Concept) 36 punti;

6. Nans PETERS (AG2R) 32 punti;

7. Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) 32 punti;

8. Marc HIRSCHI (Sunweb) 31 punti;

9. Richie PORTE (Trek Segafredo) 28 punti;

10. Lennard KÄMNA (Bora Hansgrohe) 27 punti

-145 km 

I fuggitivi hanno 1'13'' di vantaggio sul gruppo maglia gialla guidato dalla B/B Hotels Vital Concept

-145,5 km 

E Sam Bennett si stacca subito dal gruppo di testa dopo la volata per il traguardo volante

13:09

Comincia la prima salita per i fuggitivi: Cormet de Roselend (18,6 km al 6,1%) di 1a categoria

- 

Video - Sagan perde ancora lo sprint intermedio: lo battono Bennett e Trentin

00:49
13:00 

Questa è la nuova classifica a punti:

1. Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step) 298 punti;

2. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 246 punti;

3. Matteo TRENTIN (CCC) 235 punti;

4. Bryan COQUARD (B/B Hotels-Vital Concept) 171 punti;

5. Caleb EWAN (Lotto Soudal) 158 punti;

6. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quick Step) 150 punti;

7. Wout VAN AERT (Jumbo Visma) 131 punti;

8. Michael MORKOV (Deceuninck Quick Step) 120 punti;

9. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 112 punti;

10. Alexander KRISTOFF (UAE Emirates) 100 punti

12:55 

Traguardo volante di Aime dopo 14 km

1. Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step) 20 punti;

2. Matteo TRENTIN (CCC) 17 punti;

3. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 15 punti;

4. Dylan VAN BAARLE (Ineos Grenadiers) 13 punti;

5. Bob JUNGELS (Deceuninck Quick Step) 11 punti;

6. Thomas DE GENDT (Lotto Soudal) 10 punti;

7. Michal KWIATKOWSKI (Ineos Grenadiers) 9 punti;

8. Jasper DE BUYST (Lotto Soudal) 8 punti;

9. Simon GESCHKE (CCC) 7 punti;

10. Krists NEILANDS (Israel) 6 punti;

11. Dario CATALDO (Movistar) 5 punti;

12. Nélson OLIVEIRA (Movistar) 4 punti;

13. Tejay VAN GARDEREN (Education First) 3 punti;

14. Pello BILBAO (Bahrain McLaren) 2 punti;

15. Alberto BETTIOL (Education First) 1 punto

12:54 

Intanto facciamo i conti per la maglia verde...

12:54 

Ora il gruppo maglia gialla viene guidato dalla B/B Hotels-Vital Concept perché Rolland non è riuscito ad entrare nella fuga

12:53 

1'17'' il loro vantaggio sul gruppo maglia gialla. Kamna-Schachmann sono invece a 56''

12:51

ANCORA SAM BENNETT!!! L'irlandese batte alla volata per il traguardo volante Matteo Trentin e Peter Sagan

12:48 

Da dietro si è sganciata anche la coppia Kamna-Schachmann della Bora ma non faranno in tempo ad arrivare per il traguardo volante

12:47 

Questi i corridori in fuga:

Carapaz, van Baarle, Kwiatkowski e Castroviejo (Ineos Grenadiers);

Pello Bilbao (Bahrain McLaren);

Carlos Verona, Cataldo, Rojas e Nélson Oliveira (Movistar);

Reichenbach e Molard (Groupama-FDJ);

Luis León Sánchez (Astana);

Jesus Herrada e Edet (Cofidis);

Geschke e Trentin (CCC);

De Gendt e De Buyst (Lotto Soudal);

Kragh Andersen, Arndt, Roche e Hirschi (Sunweb);

Bettiol e van Garderen (Education First);

Dayer Quintana (Arkéa Samsic);

Jungels, Sam Bennett (Deceuninck Quick Step);

Valgren e Gogl (NTT);

Peters (AG2R);

Sagan (Bora Hansgrohe);

Neilands (Israel)

12:46 

Ci sono 32 uomini in fuga e hanno 57'' di vantaggio sul gruppo maglia gialla

12:43

Queste le salite di oggi...

-Cormet de Roselend (18,6 km al 6,1%) di 1a categoria;

-Côte de la route des Villes (3,2 km al 6,6%) di 3a categoria;

-Col des Saisies (14,6 km al 6,4%) di 2a categoria;

-Col des Aravis (6,7 km al 7%) di 1a categoria;

-Montée du Plauteau des Glières (6 km all'11,2%) hors catègorie;

-Col des Fleuries (5,9 km al 4,5%) non segnato come GPM

12:40

Sagan vuole a tutti i costi questa maglia verde. Lo slovacco, inoltre, ha già annunciato la sua partecipazione al Giro d'Italia. Dovesse vincere la classifica a punti del Tour, potrebbe centrare anche quella del Giro nello stesso anno. Solo un corridore nella storia è riuscito a vincere entrambe le classifiche a punti dei due Grandi Giri nella stessa stagione: Dzamolidin Abduzaparov nel 1994 in maglia Polti.

12:36

Ieri nello sprint intermedio, Sam Bennett ha guadangato altri due punti di vantaggio su Sagan. Ecco la classifica:

1. Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step) 278 punti;

2. Peter SAGAN (Bora Hansgrohe) 231 punti;

3. Matteo TRENTIN (CCC) 218 punti;

4. Bryan COQUARD (B/B Hotels-Vital Concept) 171 punti;

5. Caleb EWAN (Lotto Soudal) 158 punti;

6. Julian ALAPHILIPPE (Deceuninck Quick Step) 150 punti;

7. Wout VAN AERT (Jumbo Visma) 131 punti;

8. Michael MORKOV (Deceuninck Quick Step) 120 punti;

9. Tadej POGACAR (UAE Emirates) 112 punti;

10. Alexander KRISTOFF (UAE Emirates) 100 punti

- 

Video - Sam Bennett su Sagan, Carapaz e il derby sloveno: cosa vi siete persi della 17a tappa

02:46
12:35 

Questi i punti che si assegnano al traguardo volante:

1. () 20 punti;

2. () 17 punti;

3. () 15 punti;

4. () 13 punti;

5. () 11 punti;

6. () 10 punti;

7. () 9 punti;

8. () 8 punti;

9. () 7 punti;

10. () 6 punti;

11. () 5 punti;

12. () 4 punti;

13. () 3 punti;

14. () 2 punti;

15. () 1 punto

- 

Video - "Tour 360", tappa 17: Superman Lopez pittore di imprese, super giallo Roglic

06:28
12:30 

Buongiorno a tutti gli amici di Eurosport da Luca STAMERRA (Twitter: @StamLuca). Quest'oggi siamo in DIRETTA per seguire insieme a voi la 18a tappa del Tour de France, frazione da Méribel a La Roche-sur-Foron di 175 km.

- 

Video - Tour de France 2020, tappa 18: Méribel-La Roche sur Foron, percorso e profilo 3D

01:10