Ora è ufficiale. Nonostante una prima parte di stagione non proprio esaltante, Chris Froome è stato convocato dalla Israel Start-Up Nations per il prossimo Tour de France che partirà il prossimo 26 giugno. Froome sarà anche uno dei leader della formazione israeliana, anche se non sarà lui l'uomo di classifica vista la presenza del più performante Michael Woods, 5° all'ultimo Giro di Svizzera. Il britannico fa comunque ritorno alla Grande Boucle a tre anni dall'ultima partecipazione, quando nel 2018 si piazzò 3° alle spalle del compagno di squadra Geraint Thomas e Dumoulin. Un ottimo risultato, considerando che un mese prima vinse il Giro d'Italia proprio davanti a Dumoulin, completando la Tripla Corona.

Classifiche e risultati

| L'Albo d'oro del Tour | La top 10 dei corridori più pagati |
Tour de France
L'Albo d'oro del Tour de France: tutti i vincitori dal 1903 al 2021
14/06/2021 A 13:11
CHI VINCE IL TOUR DE FRANCE 2021?

Il sogno del 5° Tour de France

Quello fu l'ultimo Tour di Froome, che poi non partecipò all'edizione 2019 per il gravissimo infortunio al Giro del Delfinato e anche lo scorso anno non fu convocato dalla Ineos Grenadiers, che preferì chiamare Bernal (che era campione in carica) e Carapaz per la corsa francese, dirottando Geraint Thomas al Giro d'Italia e Froome alla Vuelta. Un grande ritorno per Froome che ha come sogno nel cassetto quello di vincere il suo 5° Tour de France, raggiungendo Jacques Anquetil, Eddy Merckx, Bernard Hinault e Miguel Indurain in testa all'albo d'oro del Grande Giro francese.
Non sarà però per quest'anno. Le prestazioni del britannico in stagione non sono state sufficienti, considerando il 47° posto nella classifica generale dell'UAE Tour, l'81° della Volta a Catalunya, il 93° del Tour of the Alps, il 96° del Tour de Romandie e il 47° del Giro del Delfinato. Il capitano della formazione israeliana sarà Michael Woods, come riferito dallo stesso Froome.

Froome fatica anche a crono: Politt parte dopo e lo supera

Le parole di Froome

Dopo due anni di assenza non vedo l'ora di tornare. È stato un viaggio arduo dal mio incidente al Giro del Delfinato del 2019, ma questa è stata una delle mie più grandi motivazioni nel corso delle ultime stagioni. Ho lavorato instancabilmente per arrivare dove sono e, anche se le mie ambizioni quest'anno non saranno quelle del leader, spero di aggiungere la mia esperienza e il mio supporto alla squadra nel miglior modo possibile come capitano in questa trasferta. Abbiamo un forte corridore come Michael Woods e non vedo l'ora di dare il massimo per lui e per la squadra nella battaglia di Parigi. [Chris Froome sul sito ufficiale]

C'era una volta Chris Froome... Che disastro la sua crono

La Israel non ha ufficializzato ancora tutti e 8 i corridori che saranno presenti al Tour, ma oltre a Woods e Froome dovrebbero esserci anche Daniel Martin (10° al Giro d'Italia), Neilands, Dowsett, Rick Zabel, Hofstetter e André Greipel (che proprio quest'anno è tornato alla vittoria dopo due anni di astinenza).

"Il Gorilla si batte ancora il petto": 158 vittorie per Greipel

Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58