Tour de France, ci siamo. Sabato 26 giugno, Brest darà il via alla 108esima edizione della Grande Boucle, che come sempre promette spettacolo. Tanti gli interrogativi: riuscirà Tadej Pogacar a riconfermarsi o avremo un nuovo campione? Mark Cavendish supererà il record di Merckx? Che speranze hanno gli italiani in corsa? Chi vincerà di più tra Wout van Aert e Mathieu van der Poel? In attesa di avere delle risposte, andiamo a vedere la startlist provvisoria (pezzo in aggiornamento).

Classifiche e risultati

| L'Albo d'oro del Tour | La top 10 dei corridori più pagati |
Tour de France
L'Albo d'oro del Tour de France: tutti i vincitori dal 1903 al 2021
14/06/2021 A 13:11
CHI VINCE IL TOUR DE FRANCE 2021?

Ag2R Citroen (ufficiale)

Benoit Cosnefroy
Oliver Naesen
Ben O'Connor
Greg Van Avermaet
Nans Peters
Dorian Godon
Michael Schär
Aurelien Paret-Peintre
La squadra francese si presenta al via senza un vero uomo forte per la classifica generale, ma con diversi corridori che possono portare a casa un successo parziale. Cosnefroy e Van Avermaet sono i capitani, occhio anche a Oliver Naesen.

La ricognizione di Cosnefroy e Peters: alla scoperta della prima tappa di montagna

Astana (ufficiale)

Alex Aranburu
Stefan De Bod
Omar Fraile
Jakob Fuglsang
Dimitriy Gruzdev
Hugo Houle
Ion Izagirre
Alexey Lutsenko
Squadra esperta e polivalente, con tanti corridori che possono lasciare il segno. Jakob Fuglsang proverà a fare classifica, ma il danese come i vari Fraile, Izagirre e Lutsenko avrà come obiettivo principale una vittoria di tappa. Lo stesso vale, negli arrivi veloci, per Alex Aranburu.

Ecco lo scatto di Aranburu: "ci vediamo al traguardo"

Bahrain-Victorious (ufficiale)

Pello Bilbao
Sonny Colbrelli
Jack Haig
Marco Haller
Matej Mohoric
Wout Poels
Dylan Teuns
Fred Wright
Jack Haig, Wout Poels e Pello Bilbao saranno gli uomini d'alta quota, vedremo chi di loro farà anche classifica. Le ambizioni di Sonny Colbrelli per la maglia verde sono legittime, l'azzurro ha una gran gamba ed è in fiducia dopo il titolo italiano. Occhio anche alle sortite di Matej Mohoric e Dylan Teuns. Squadra forte.

"Il morso del cobra!": vince Colbrelli! Rivivi lo sprint con Aranburu

BORA-Hansgrohe (ufficiale)

Emanuel Buchmann
Wilco Kelderman
Patrick Konrad
Daniel Oss
Nils Politt
Lukas Postlberger
Peter Sagan
Ide Schelling
Peter Sagan proverà a diventare il secondo corridore della storia (dopo Abdoujaparov) a vincere la classifica di Giro e Tour nello stesso anno. In Francia ce l'ha già fatta sette volte, un record. Buchmann non sarà il capitano di classifica, lui che è stato quarto nel 2019, ma il compito spetterà a Wilco Kelderman. Il tedesco, come Patrick Konrad, punterà a una tappa.

Sagan perfetto, 18 vittorie nei Grandi Giri: rivivi la volata

Cofidis (ufficiale)

Ruben Fernandez
Simon Geschke
Jesus Herrada
Christophe Laporte
Guillaume Martin
Anthony Perez
Pierre-Luc Perichon
Jelle Wallays
Il filosofo Guillaume Martin punta dritto alla top 10 della generale, obiettivo solo sfiorato nelle ultime due edizioni. L'altro uomo di riferimento, in questo caso nelle volate, sarà Christophe Laporte.

Guillaume Martin fa il vuoto: rivivi il suo arrivo

Deceuninck-Quick Step (ufficiale)

Julian Alaphilippe
Kasper Asgreen
Davide Ballerini
Mattia Cattaneo
Mark Cavendish
Tim Declerq
Dries Devenyns
Michael Morkov
Il grande ritorno di Cavendish dopo tre anni, il forfait di Bennett. L'inglese proverà a superare Merckx per vittorie al Tour (30 a 34). Non sarà semplice. Il capitano per la classifica e per successi parziali in tappe non pianeggianti sarà ovviamente Julian Alaphilippe. Asgreen e Cattaneo potrebbero cercare gloria in qualche fuga.

Finalmente Cavendish! Ewan e Merlier ko: rivivi la volata

EF Education Nippo (ufficiale)

Stefan Bissegger
Magnus Cort Nielsen
Ruben Guerreiro
Sergio Higuita
Nelson Powless
Jonas Rutsch
Rigoberto Uran
Michael Valgren

Uran stravince, Alaphilippe saluta, Carapaz resta in giallo: gli highlights

Groupama-FDJ (ufficiale)

Bruno Armirail
Arnaud Demare
David Gaudu
Jacopo Guarnieri
Ignatas Konovalovas
Stefan Kung
Valentin Madouas
Miles Scotson
David Gaudu per le salite e la generale, Arnaud Demare (otto successi stagionali) uomo forte in volata e per la classifica a punti. Idee chiare in casa Groupama.

A Valencia vince ancora Démare: rivivi la volata

Ineos-Grenadiers (ufficiale)

Richard Carapaz
Jonathan Castroviejo
Tao Geoghegan Hart
Michal Kwiatkowski
Richie Porte
Luke Rowe
Geraint Thomas
Dylan Van Baarle
Una delle squadre più forti mai allestite per un Grande Giro, per provare a detronizzare Pogacar e respingere gli assalti di Roglic. Carapaz e Thomas partono alla pari da capitani, a ruota seguono Porte e Geoghegan Hart. Un poker d'assi clamoroso. L'obiettivo è vincere l'ottavo Tour nelle ultime dieci edizioni.

Fagianata vincente di Thomas, Colbrelli secondo: rivivi l'arrivo

Intermarché - Wanty Gobert (ufficiale)

Jan Bakelants
Jonas Koch
Louis Meintjes
Lorenzo Rota
Boy Van Poppel
Danny Van Poppel
Loic Vliegen
Georg Zimmermann
L'uomo di riferimento è Louis Meintjes, due volte ottavo nella generale nel 2016 e nel 2017. Per le fughe ci sono Jan Bakelants e il nostro Lorenzo Rota, i frateli Van Poppel sgomiteranno nelle volate.

Giornata da ricordare per Lorenzo Rota: 230 km di fuga

Israel-Start Up Nation (ufficiale)

Guillaume Boivin
Chris Froome
Omer Goldstein
Andre Greipel
Reto Hollenstein
Daniel Martin
Michael Woods
Rick Zabel
Chris Froome torna al Tour dopo tre anni, ma il capitano designato è Michael Woods. Per i successi di tappa, specie quando la strada guarderà all'insù, citofonare a Daniel Martin.

Finale folle a Thyon! Thomas scivola sul più bello, vince Woods

Jumbo-Visma (ufficiale)

Robert Gesink
Steven Kruijswijk
Sepp Kuss
Tony Martin
Primoz Roglic
Mike Teunissen
Wout Van Aert
Jonas Vingegaard
La squadra olandese ci riprova dopo aver perso il Tour 2020 all'ultima crono. Con un Dumoulin in meno, ma con Primoz Roglic più determinato che mai e con uno squadrone per le salite al suo fianco. Lo sloveno arriva alla Grnde Boucle con un avvicinamento in sordina, sarà stata la scelta giusta? Van Aert alternerà lavoro per la squadra alla ricerca del successo di tappa, stuzzicato anche dalla presenza di Van der Poel.

Roglic cerca riscatto al Tour con una preparazione totalmente diversa

Lotto Soudal (ufficiale)

Jasper De Buyst
Thomas De Gendt
Calen Ewan
Philippe Gilbert
Roger Kluge
Harry Sweeny
Tosh Van der Sande
Brent Van Moer
Caleb Ewan è il capitano, per provare a vincere almeno una tappa nei tre Grandi Giri nello stesso anno. De Gendt l'uomo-fuga per eccellenza, Gilbert in cerca degli ultimi squilli di una carriera da grandissimo.

Caleb Ewan concede il bis nel Giro del Belgio

Movistar (Ufficiale)

Jorge Arcas
Imanol Erviti
Ivan Garcia Cortina
Miguel Angel Lopez
Enric Mas
Marc Soler
Alejandro Valverde
Carlos Verona
La squadra spagnola si ripresenta ancora con i big three e con Marc Soler reduce da un Giro sfortunato. Lopez dovrebbe essere il capitano di classifica per provare a migliorare il sesto posto del 2020, con Mas seconda punta e Valverde regista di lusso, in cerca dei suoi squilli.

Hayter crolla: Lopez piazza il colpo tappa e maglia

Qhubeka-Assos (Ufficiale)

Sean Bennett
Victor Campenaerts
Simon Clarke
Nic Dlamini
Simon Gogl
Sergio Henao
Max Walscheid
Carlos Barbero
Ci sarebbe dovuto essere anche Fabio Aru, ma la convocazione dell'azzurro è saltata all'ultimo secondo. A questo punto il capitano dovrebbe essere Sergio Henao, con Clarke e Campenaerts pronti a inserirsi in più fughe possibili.

Festa Campenaerts a Gorizia! Altra fuga in porto, rivivi l'arrivo

Team Bike-Exchange (ufficiale)

Esteban Chaves
Luke Durbridge
Lucas Hamilton
Amund Jansen
Christopher Juul-Jensen
Michael Matthews
Luka Mezgec
Simon Yates
La squadra australiana dovrebbe puntare su Lucas Hamilton e Esteban Chaves per la classifica, con Simon Yates battitore libero dopo il terzo posto all'ultimo Giro d'Italia. Alte anche le ambizioni di Matthews, che al Tour ha già vinto tre tappe.

Chaves anticipa tutti: scatto ai -7, sua la quarta tappa

Team DSM (ufficiale)

Tiesj Benoot
Cess Bol
Mark Donovan
Nils Eekhoff
Soren Kragh Andersen
Joris Nieuwenhuis
Casper Pedersen
Jasha Sutterlin
Tjesi Benoot è l'uomo per la classifica (top 10?), ma il belga potrebbe anche andare a caccia di un successo parziale. Come Kragh Andersen, che nel 2020 ci riuscì ben due volte. In volata spazio a Cees Bol.

Kragh Andersen imprendibile: vince anche a Champagnole! Rivivi l'arrivo

Trek Segafredo (ufficiale)

Julien Bernard
Kenny Elissonde
Bauke Mollema
Vincenzo Nibali
Mads Pedersen
Toms Skujins
Jasper Stuyven
Edward Theuns
Vincenzo Nibali correrà il suo nono Tour de France e il suo 25esimo Grande Giro in carriera. Lo Squalo starà lontano dalla lotta per la generale, cercando di affinare la condizione in vista di Tokyo e magari di cogliere un successo di tappa. Bauke Mollema è l'uomo classifica, L'ex iridato Pedersen e Skujins ci proveranno sicuramente a più riprese.

Nibali: "Olimpiadi? Ci devo arrivare con leggerezza..."

UAE Emirates (ufficiale)

Mikkel Bjerg
Rui Costa
Davide Formolo
Marc Hirschi
Vegard Stake Laengen
Rafal Majka
Brandon McNulty
Tadej Pogacar
Tutti contro Tadej Pogacar per la maglia gialla. Lo sloveno mette in palio il titolo dopo il trionfo incredibile del 2020 e parte ancora da favorito numero 1, quantomeno alla pari del connazionale Roglic. In scuderia gente che può scortarlo in salita come Rafal Majka, Davide Formolo e Brandon McNulty. Anche Marc Hirschi, dopo una stagione fin qui non brillantissima, cerca riscatto su questo grande palcoscenico.

Braccia alzate a casa sua: Pogacar fa tappa e maglia in Slovenia

Alpecin-Fenix (ufficiale)

Silvan Dillier
Tim Merlier
Xandro Meurisse
Jasper Philipsen
Jonas Rickaert
Kristian Sbaragli
Petr Vakoc
Mathieu Van der Poel
Uno dei temi più interessanti di questo Tour è il debutto di Mathieu Van der Poel. L'olandese è garanzia di spettacolo, figuriamoci su questi palcoscenici. La presenza di Van Aert e Alaphilippe uno stimolo per provarci anche nelle giornata più imprevedibili. Oltre a lui fari puntati su Tim Merlier, vincitore di una tappa all'ultimo Giro.

Scatto lungo e bruciante di van der Poel, che vittoria!

Arkea-Samsic (ufficiale)

Warren Barguil
Nacer Bouhanni
Anthony Delaplace
Elie Gesbert
Dan Mclay
Nairo Quintana
Clement Russo
Connor Swift
Stavolta la squadra non è tutta a supporto di Nairo Quintana, che proverà a restare con i migliori per un posto al sole nella generale di Parigi. Warren Barguil potrà aiutare il colombiano, ma il francese si metterà anche in proprio per i successi parziali e per puntare ancora alla maglia a pois vinta nel 2017. In volata fari puntati sul focoso Nacer Bouhanni.

Quintana attacca: la Ineos lo bracca subito. Che risposta

B/B Hotels (ufficiale)

Cyril Barthe
Franck Bonnamour
Maxim Chevalier
Bryan Coquard
Cyril Gautier
Cyril Lemoine
Quentin Pacher
Pierre Rolland
L'esperienza di Pierre Rolland a guidare il team francese, che avrà in Pacher una mina vagante in frazioni mosse. Bryan Coquard è l'uomo veloce, per provare a riscattare un 2021 in ombra.

Rolland non è più quello di una volta: la strada sale e si stacca

TotalEnergies (ufficiale)

Edvald Boasson Hagen
Jeremy Cabot
Victor De La Parte
Fabien Doubey
Pierre Latour
Carlos Rodriguez
Julien Simon
Anthony Turgis
Pierre Latour proverà a fare classifica, Boasson Hagen e Simon si inseriranno nelle fughe, De La Parte potrebbe muoversi nelle tappe ad alta quota.

La ricognizione di Cosnefroy e Peters: alla scoperta della prima tappa di montagna

Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58