Mark Cavendish torna al Tour de France dopo tre anni di assenza. La Deceuninck- Quick Step ha diramato la formazione che difenderà i colori del Wolfpack alla prossima Grande Boucle, annunciando, abbastanza a sorpresa, la presenza del britannico in qualità di uomo forte per le volate. Una decisione che va controcorrente rispetto alle parole del general manager Patrick Lefevere di appena due giorni fa e che esclude in automatico Sam Bennett, che nel 2020 aveva vinto due tappe e la classifica a punti. Una scelta che sta già facendo mormorare, anche se l'irlandese ha avuto un piccolo incidente in allenamento qualche settimana fa e non sarebbe nella condizione migliore possibile per un problema al ginocchio.

Finalmente Cavendish! Ewan e Merlier ko: rivivi la volata

Classifiche e risultati

Tour de France
L'Albo d'oro del Tour de France: tutti i vincitori dal 1903 al 2021
14/06/2021 A 13:11
| L'albo d'oro del Tour | La top 10 dei corridori più pagati |
CAVENDISH RIUSCIRÀ A BATTERE IL RECORD DI MERCKX?

Le 30 vittorie di Cavendish al Tour

20084
20096
20105
20115
20123
20132
20151
20164
Cavendish, in ogni caso, si è guadagnato la convocazione in un 2021 che per lui ha il sapore della rinascita: cinque successi totali (151 in carriera), tra cui quattro tappe al Giro di Turchia e una al Giro del Belgio, rompendo un digiuno di successi che durava dal febbraio 2018. Un nuovo corso in maglia Quick Step, squadra in cui aveva corso già tra il 2013 e il 2015 e dove il 36enne dell'Isola di Man ha dimostrato di avere ancora qualche cartuccia da sparare. Al Tour, l'inglese insegue un record complicato, ma non impossibile. Raggiungere i 34 successi di tappa di Eddy Merckx (lui è a quota 30). Con lui ci saranno Julian Alaphilippe, Kasper Asgreen, Davide Ballerini, Mattia Cattaneo, Michael Mørkøv, Tim Declerq e Dries Devenyns.

Le parole di Lefevere su Bennett

E a proposito di Bennett, è arrivata la dichiarazione pepata proprio di Lefevere sul forfait del corridore. "Inizio a pensare che sia più una questione di ansia da prestazione piuttosto che dolore – ha detto a Sporza – Non posso dimostrare che non gli faccia male il ginocchio, ma inizio a pensare sempre più che ci sia altro. Ieri doveva venire in Belgio, ma ci sono stati nuovamente problemi con l’aereo. A quel punto inizia a pensare male. Ma dovrà comunque venire e questa non gliela lascio passare". E poi sulla possibilità che la partenza dell'irlandese a fine stagione possa aver pesato sulla decisione. "Se così fosse, direbbe decisamente molto su di lui. Dopo tutto quello che ho fatto per lui… Gli ho anche anticipato le spese per la sua buonuscita dalla Bora. Se mi tratta in questo modo dice molto, non posso escluderlo".
CHI VINCE IL TOUR DE FRANCE 2021?

La ricognizione di Cosnefroy e Peters: alla scoperta della prima tappa di montagna

Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53
Tour de France
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58