Ci aspettavamo lo spettacolo e lo abbiamo avuto. La prima tappa del Tour non era né una crono, né una volata per gli sprinter puri, tutt'altro. Era una Classica nel Tour e, infatti, i favoriti erano i soliti tre delle Classiche: Alaphilippe, van Aert e van der Poel (al suo debutto assoluto alla Grande Boucle). Tra una caduta e un'altra, clamorose, in cui è stato coinvolto pesantemente Froome, la Côte de la Fosse au Loups è diventata teatro di un bellissimo attacco di Alaphilippe. Van Aert e van der Poel non ce la fanno, neanche Colbrelli che sembrava sgambettare bene, nemmeno Roglic e Pogacar che hanno tentato una fiammata per riportarsi sul campione del mondo. Niente da fare, oggi Alaphilippe era di una categoria per chiunque. Sembrava quel corridore che ad Imola, lo scorso anno, si impose nel circuito mondiale. Tappa e maglia per Alaphilippe che celebra così la maglia iridata, ma anche la nascita del figlio Nino venuto alla luce qualche giorno fa. Fanno 6 vittorie al Tour per Loulou che indosserà nella seconda tappa la sua maglia gialla n° 18 in carriera. Michael Matthews si piazza 2°, davanti a Primoz Roglic che si prende comunque i secondi di abbuono (la classifica completa). Non male Nibali che arriva insieme a tutti i big.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Julian Alaphilippe4h39'05''
2. Michael Matthews+8''
3. Primoz Roglic+8''
4. Jack Haig+8''
5. Wilco Kelderman+8''
6. Tadej Pogacar+8''
7. David Gaudu+8''
8. Sergio Higuita+8''
9. Bauke Mollema+8''
10. Geraint Thomas+8''
18. Vincenzo Nibali+8''
20. Mathieu van der Poel+8''
22. Richard Carapaz+13''
33. Sonny Colbrelli+54''
Tour de France
L'Albo d'oro del Tour de France: tutti i vincitori dal 1903 al 2021
14/06/2021 A 13:11

Alaphilippe stacca Roglic e Pogacar: rivivi la sua vittoria

Classifiche e risultati

| L'Albo d'oro del Tour | La top 10 dei corridori più pagati |
CHI VINCE IL TOUR DE FRANCE 2021?

Schelling per la maglia a pois, che lavoro della Deceuninck per Alaphilippe

Pronti, partenza e attacchi. C'è subito la Côte de Trébéolin, con Campenaerts che va a prendersi il punticino del GPM. Poi parte la fuga con gli scatti di Rodríguez (TotalEnergies), van Poppel (Intermarché-Wanty Gobert), Bonnamour (B/B Hotels), Schelling (Bora Hansgrohe), Perez (Cofidis), a cui si è poi aggiunto Swift (Arkéa Samsic). A van Poppel il 2° GPM, a Perez il 3°, ma poi Schelling parte in solitaria e si prende i punti per conquistare la prima maglia a pois di questo Tour de France. Dietro a tenere controllata la fuga ci sono la Deceuninck Quick Step di Alaphilippe e l'Alpecin Fenix di van der Poel, con il grosso lavoro di Tim Declercq e Vakoc.

Schelling festeggia, ma non è finita! Vestirà la maglia a pois

Mega caduta per colpa di una "tifosa"

A 45,6 km dal traguardo mega caduta di gruppo, a terra ci finiscono almeno 80 corridori. Tra questi anche grandi favoriti come Sonny Colbrelli, Wout van Aert e Caleb Ewan che faticano a rientrare. Tutta colpa di una signora appostata a bordo strada con un cartello in favore di telecamera, su di lei ci è finito Tony Martin che ha scatenato un clamoroso effetto domino. Il gruppo, inizialmente, aspetta chi è caduto, ma dopo una decina di km si va perché non si può più aspettare. Da dietro rientrano molti dei corridori rimasti coinvolti, tra questi anche Kruijswijk e Miguel Ángel López, staccati invece Ewan e Hirschi. Intanto viene ripreso Schelling a 27 km dal traguardo.

Maxi caduta al Tour! Strike clamoroso per colpa di una "tifosa"

Alaphilippe fa il numero

Da una parte il trenino della Deceuninck Quick Step di Alaphilippe, dall'altra quello dell'Alpecin Fenix di van der Poel. Negli ultimi 10 km, però, si fanno vedere anche Jumbo Visma e Ineos Grenadiers, ma occhio ancora alle cadute. Altra brutta botta che coinvolge diversi corridori, tra questi Chris Froome che si rialza a fatica. Intanto, davanti, la Deceuninck con Ballerini aumenta la velocità in prossimità della Côte de la Fosse au Loups. Asgreen pilota Alaphilippe in testa al gruppo, poi da dietro spunta Devenyns che fa da trampolino di lancio per lo scatto del campione del mondo che parte ai -2,3 km dal traguardo. Van Aert e Colbrelli non riescono a tenere il suo passo, van der Poel è troppo dietro, ci provano a questo punto Roglic e Pogacar, ma i due sloveni si guardano e capiscono che ormai è inutile, e partire ti potrebbe portare solo al fuori giri. Van Aert si mette a disposizione di Roglic e si organizza la volata per i piazzamenti. Alaphilippe arriva in solitaria al traguardo di Landerneau con 8'' di vantaggio su Michael Matthews e su Primoz Roglic, che riesce comunque a prendersi l'abbuono. Poi tutti gli altri, con Nibali 18° e Colbrelli che arriva staccato a quasi un minuto. Froome si rialza e arriva a 14'37''.

Disastro: altra caduta, Froome fatica a rialzarsi dopo la botta

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Julian Alaphilippe4h38'55''
2. Michael Matthews+12''
3. Primoz Roglic+14''
4. Jack Haig+18''
5. Wilco Kelderman+18''
6. Tadej Pogacar+18''
7. David Gaudu+18''
8. Sergio Higuita+18''
9. Bauke Mollema+18''
10. Geraint Thomas+18''
18. Vincenzo Nibali+18''
22. Richard Carapaz+23''
171. Chris Froome+14'47''

Rivivi la 1a tappa del Tour de France On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

Tour de France | 1a tappa

05:59:15

Replica
Tour de France
Froome il più pagato, Nibali 11°: la classifica degli stipendi
19/04/2021 A 21:53
Ciclismo
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58