Durante la prima tappa del Tour de France 2021, c’era stata una terribile caduta in gruppo, con alcuni nomi di peso finiti a terra a causa della distrazione di una “tifosa” sportasi troppo con un cartello e colpevole di aver urtato il tedesco della Jumbo-Visma Tony Martin. È notizia delle ultime ore che il tribunale penale di Brest processerà la donna proprio domani, giovedì 14 ottobre, per una pena che va da una multa di 15mila euro ad un anno di prigione per il reato di lesione involontaria.

Maxi caduta al Tour! Strike clamoroso per colpa di una "tifosa"

A seguito dell’incidente, anche la società organizzatrice del Tour aveva sporto denuncia, ritirandola però dopo pochi giorni. Non riconosciuta all’inizio dalle autorità, la donna si è costituita quattro giorni dopo alla caserma di Landerneau, con la gendarmeria che l’ha trovata spaventata e imbarazzata dall’accaduto, proprio per aver messo in pericolo la vita di alcune persone, prima che dei ciclisti.
Tour de France
"Adesso potrò dire di fare il Tour": le ragazze super contente per il Tour donne
20/10/2021 A 00:15

Una madre protegge suo figlio durante maxi caduta

Tour de France
Tour, parlano i danesi: le sensazioni di Fuglsang e Asgreen per la partenza di Copenaghen
20/10/2021 A 00:09
Tour de France
Pogacar: “Dopo il Tour prendo un camper e seguo quello femminile”
15/10/2021 A 10:14