Il Tour de France 2022 incombe e Copenaghen si è già vestita a festa per la Grand Départ del prossimo 1° luglio. E mentre la startlist sta assumendo giorno dopo giorno la sua veste definitiva, c'è chi ancora non è sicuro di presenziare alla corsa in bicicletta più prestigiosa che c'è. Non un corridore qualsiasi, nè per la storia di questa corsa, nè in senso assoluto: Julian Alaphilippe. Il due volte campione del mondo è lontano dalle corse dal 24 aprile, quando fu protagonista di una caduta tremenda alla Liegi-Bastogne-Liegi. Il bollettino di quel capitombolo fu impietoso: fratture alla scapola, a due costole, una perforazione polmonare e uno pneumotorace.

Alaphilippe finisce contro l'albero: Bardet corre ad aiutarlo

Il corridore della Quick Step ha passato il ritiro in altura, ma il recupero non è andato nel migliore dei modi e la sua condizione è tutta da verificare. Lo ha confermato lui stesso in un'intervista a L'Equipe: "Ovviamente voglio essere al Tour, ma c’è l’incognita sulla mia condizione e non sono io a fare la scelta. Inoltre, mi sono ammalato qualche giorno dopo il ritiro, al rientro a casa, quindi ho perso qualche altro giorno di allenamenti. L’incertezza viene anche da quello, anche se ragionando sul lavoro che ho potuto fare durante il lungo stage che ho fatto sono soddisfatto. Non ho paura, ma in alcune discese ho notato che alcune cose potrebbero essere un po’ cambiate. Non penso alla caduta, ma non ho più corso da allora, quindi non so come andranno le cose in gruppo, magari quando ci sarà una discesa veloce o quando ci saranno frenate brusche".
Tour de France
Il Tour 2024 non si chiuderà a Parigi: ultima tappa a Nizza
30/11/2022 ALLE 12:16

Alaphilippe stacca Roglic e Pogacar: rivivi la sua vittoria

Alaphilippe va a caccia di indicazioni importanti e per trovarle ha deciso di partecipare ai campionati nazionali francesi, in programma sabato 25 giugno a Cholet. "Potrebbe fare un po’ strano all’inizio. È anche per questo che sono qui, per riprendere degli automatismi, non solo vedere a che punto sono fisicamente" ha detto il classe '92. La decisione della sua squadra sugli otto uomini da convocare per il Tour dovrebbe arrivare proprio dopo il weekend dedicato alle prove nazionali. Julian ha partecipato a cinque edizioni del Tour in carriera, vincendo sei tappe e vestendo la maglia gialla per 18 giorni.

Alaphilippe si veste di giallo: è lui il primo leader

Tour de France
Doping, Quintana perde ricorso al Tas: resta squalifica al Tour 2022
03/11/2022 ALLE 18:07
Tour de France
Podcast e i consigli di ten Hag: come la Jumbo ha distrutto Pogacar
31/07/2022 ALLE 13:35