I corridori hanno già intravisto il traguardo di Parigi. Mancano solo 115,6 km alla fine di questo Tour che ha visto il trionfo di Vingegaard, difficile da pronosticare alla vigilia. Vingegaard è stato semplicemente il più forte come ha fatto vedere anche durante la crono finale in cui è andato meglio di Geraint Thomas e Tadej Pogacar, gli altri due del podio, e per poco non andava a riprendere anche van Aert. E poi c'è van Aert il vincitore di questa crono, con il belga che è finalmente riuscito a battere la sua bestia nera Filippo Ganna. Per van Aert è anche il terzo successo personale, dopo Calais e Losanna, a questo Tour di cui è stato nominato anche il supercombattivo.
Calendario e risultati del Tour | Ritirati, squalificati e penalizzati | Albo d'oro

Promossi

Tour de France
Van Aert spaziale: sua la crono! Vingegaard 2° col brivido, Ganna 5°
23/07/2022 ALLE 15:52

Wout van Aert

Filippo Ganna era, ed è, la sua bestia nera, ma in questo Tour l'ha battuto due volte. A Copenaghen si era messo in mezzo Lampaert ma, questa volta, Wout van Aert è riuscito ad alzare le braccia al cielo con una super prestazione. Qualcuno si è avvicinato, qualcuno ha pensato di poterlo battere, ma solo Vingegaard avrebbe potuto scalfire la sua performance. Terza vittoria di tappa per il corridore belga che porta a casa anche la maglia verde della classifica a punti e il titolo di supercombattivo del Tour.

van Aert devastante! Vince anche la crono, rivivila in 3'

Jonas Vingegaard

Tour meritatissimo per Jonas Vingegaard. Non lo scopriamo certo oggi, considerando che il danese ha vinto le tappe del Col du Granon e dell'Hautacam (due delle tre tappe più dure di questo Tour). Ma il capitano della Jumbo Visma ha messo il punto esclamativo sulla sua prestazione con la crono di Rocamadour dove è stato il migliore degli uomini di classifica, ancora una volta. Meglio anche di Pogacar che nella cronometro avrebbe dovuto recuperare terreno...

Van Aert sul traguardo per festeggiare Vingegaard, poi scoppia in lacrime

Vingegaard rischia di perdere il Tour! Sfiora le rocce, ma si salva

Mattia Cattaneo

L'Italia continua a non vincere in questo Tour de France, ma ci sono stati tre piazzamenti di livello in questa cronometro. Il 5° posto di Filippo Ganna lascia un po' l'amaro in bocca in realtà, c'è il 14° di Alberto Bettiol ma c'è, soprattutto, il 7° posto di Mattia Cattaneo. Piazzamento non da sottovalutare per il corridore della Quick Step Alpha Vinyl che in questo Tour si è sempre dovuto sacrificare per Jakobsen. Per Cattaneo è la 3a top 10 in carriera in una crono del Tour: aveva fatto 8° a Laval e 6° a Saint-Émilion lo scorso anno.

Ottimo Cattaneo: 2° dietro a Ganna, poi fa la doccia per il gran caldo

Bocciati

Louis Meintjes

Lo sconfitto di giornata è lui. Louis Meintjes sperava di issarsi al 5° posto in classifica, contando solo 8'' di ritardo da Quintana e considerando le qualità a crono del colombiano. Il corridore sudafricano è però naufragato. Non solo non è riuscito a far meglio di Quintana, che a momenti lo recuperava nonostante fosse partito due minuti dopo di lui, ma è stato scavalcato in classifica da Vlasov e Bardet. Chiuderà il Tour 8° nella generale. Non un piazzamento da buttare, però...

Meintjes: "Ho faticato, ma sono contento della mia top 10"

Stefan Küng

Altra crono sottotono per l'ex campione nazionale svizzero. Stefan Küng ha chiuso solo 11° a Rocamadour in una prova che, tecnicamente, avrebbe dovuto esaltarlo. In questa stagione non è ancora riuscito a vincere una cronometro. Ha fatto passi avanti incredibili nelle Classiche e nei piazzamenti nei Grandi Giri, ma non vince più.

Tour 360: a van Aert la crono, a Vingegaard il Tour

La sfortuna di Bissegger

Non c'è niente da fare per l'altro svizzero. Era stato quello più sfortunato a Copenaghen, beccando l'acqua e rimediando due pesantissime cadute. Qui a Rocamadour, Stefan Bissegger ha perso la testa quando è stato costretto a cambiare la bici dopo un problema al cambio. Ha perso 20'', minimo, per il cambio bici e, tutto sommato, non era lontano dai tempi di Ganna. Ma un altro problema, effettivamente, ti fa perdere sicurezza. Poi riparte senza borraccia e finisce assetato, chiedendo la borraccia ai rivali che gli passavano da dietro.

Fairplay Le Gac: dà la borraccia a un assetato Bissegger

Bissegger in difficoltà, Mohoric gli scatta in faccia

Dove vedere il Tour de France in diretta tv e live streaming

Il Tour de France 2022 sarà trasmesso in DIRETTA integrale su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini e commento bonus di Moreno Moser e Wladimir Belli. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, potrete seguire il Tour de France, dal km 0 e senza pubblicità, in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

"Che dici, partiamo?" Il momento in cui van Aert e van der Poel decidono l'attacco

Tour de France
Bissegger in crisi, Le Gac gli dà la borraccia: altro bel gesto di fair play
23/07/2022 ALLE 13:34
Tour de France
Tour de France 2022: startlist, ritirati e squalificati dalla Giuria
02/07/2022 ALLE 12:53