Quando ha questo stato di forma è praticamente imbattibile. Due su due per Mathieu van der Poel: l’olandese, dopo aver vinto la frazione di ieri, si aggiudica anche la terza tappa al Giro di Svizzera 2021, imponendosi in volata, spazzando via gli avversari, sul traguardo di Pfaffnau. Per l’uomo dell’Alpecin-Fenix, grazie agli abbuoni, arriva anche la maglia di leader della classifica generale.
Quattro corridori all’attacco nelle prime fasi di gara: Mathias Frank (AG2R Citroen Team), Remy Rochas (Cofidis), Benjamin King (Rally Cycling) e Claudio Imhof (Svizzera). Il gruppo, come da scenario consueto, ha gestito al meglio la fuga della prima ora, andando a raggiungere gli attaccanti a circa 25 chilometri dall’arrivo, quando si è infiammata la corsa.
Attacchi sugli strappi conclusivi per van der Poel ed Alaphilippe, ma la Ineos Grenadiers è riuscita a tenere compatto il gruppo. Ad evadere in solitaria sul finale è stato l’iberico Ivan Garcia Cortina (Movistar). Margine di circa 20” per lui, raggiunto proprio nei pressi dello sprint.
Tour de Suisse
Cattaneo ci prova, Nibali in fuga, ma vince Mäder: gli highlights
IERI A 18:28
In volata Mathieu van der Poel ha distrutto i rivali, praticamente staccandoli di ruota: alle spalle del campione olandese si sono piazzati Christophe Laporte (Cofidis) e il campione del mondo Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step).

Scatto lungo e bruciante di van der Poel, che vittoria!

Tour de Suisse
Carapaz: "Tour? Sarò il leader insieme a Geraint Thomas"
IERI A 16:16
Tour de Suisse
Mäder: "Volevo fare classifica generale, ma sono contento per questa vittoria"
IERI A 16:12