L’emergenza sanitaria ha cancellato il Tour Down Under e la Cadel Evans Great Ocean Road Race.L’Australia continua la propria lotta contro il Coronavirus costringendo gli organizzatori a rinunciare a queste due manifestazioni che si sarebbero dovute svolgere ad inizio della prossima stagione. Hitaf Rashee, direttore esecutivo di Events South Australia, ha rilasciato in una nota: “Il Santos Tour Down Under è un evento molto amato nel calendario del ciclismo e dello sport australiano, un importante motore economico per il South Australia. La manifestazione attrae 44.000 persone e crea 742 posti di lavoro con oltre 66 milioni di dollari nell’economia. L’ultima volta che si è tenuto è stato nel 2020″.
Il dirigente ha continuato dicendo: “Abbiamo esplorato a fondo tutte le strade, ma sfortunatamente alla fine sono state le chiusure delle frontiere e i requisiti di quarantena per oltre 400 persone a portare verso la cancellazione. Al momento ci sono ancora troppi ostacoli da superare”. Non è escluso che si possa svolgere un evento internazionale verso la fine della stagione agonistica. Ricordiamo inoltre che, in Australia, sono previsti per il prossimo settembre i Mondiali su strada nella cittadina di Wollongong (New South Wales).
Tour Down Under
L'Australia non si fida: cancellato il Tour Down Under. Campionati nazionali rinviati
03/11/2020 ALLE 23:42

Grande Italia al Down Under, vince Nizzolo la 5a tappa, Consonni è secondo

Ciclismo
La moglie di Rebellin: "Immaginare la mia vita senza di te mi strazia"
IERI ALLE 07:55
Ciclismo
Pozzato: "Rebellin talento unico. Ora corro a piedi, in bici ho paura"
03/12/2022 ALLE 10:38