Un inizio di 2021 da dimenticare. Gianni Moscon, caduto alla Kuurne-Bruxelles-Kuurne, è stato costretto a saltare tutte le Classiche del Nord, le corse che più gli si addicono, a causa della frattura del polso. Uno stop lungo, di oltre un mese, con una condizione che era apparsa eccellente nelle prime uscite. Il trentino tornerà in gara ad inizio settimana prossima proprio sulle strade di casa: è stato convocato infatti per il Tour of the Alps 2021. Appuntamento importante per l’azzurro per trovare la gamba giusta in vista del Giro d’Italia, che dovrebbe essere ancora nei suoi programmi nonostante le settimane di preparazione saltate. Capitano della INEOS Grenadiers il russo Pavel Sivakov, vincitore dell’edizione 2019, spazio però a scalatori di livello come Ivan Ramiro Sosa e Daniel Martinez. Presenti nello squadrone britannico anche Leonardo Basso, Sebastian Henao e Salvatore Puccio.

Ci prova anche Gianni Moscon: attacco sul Kapelmuur

Tour of the Alps
Froome è felice: "Sono stato in fuga, mi aiuterà nel futuro"
24/04/2021 A 19:57
Tour of the Alps
Pinot e De Marchi in fuga, a Yates il Tour: gli highlights
23/04/2021 A 19:12
Tour of the Alps
Grossschartner ce la fa! Fuga in porto al terzo tentativo
23/04/2021 A 13:36