21/04/21 - 09:50
Risultato finale
Imst - Naturno
0km
?km
Tour of the Alps • Tappa3
avant-match

Imst - Naturno

Tour of the Alps – Segui LIVE su Eurosport la corsa ciclistica, che è in programma il 21 aprile 2021 alle 09:50. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Consulta anche tutta l'attualità di Ciclismo: competizioni, calendari, risultati.

    
30
Marco Castro
Highlights 
 
 Rimuovi
- 

Video - Ancora Moscon, doppietta del trattore: rivivi la volata

00:53
-

GIAAAAANNNI MOSCOOOON! Doppietta al Tour of the Alps! Volata a due con Grossschartner, l'azzurro brucia l'austriaco! Terzo Storer, quarto Fabbro. Subito dopo il gruppetto Bilbao, che guadagna 48 secondi sugli altri big e si porta al terzo posto nella generale!

-1 km 

ULTIMO KM! Siamo a Naturno, 9 secondi soltanto per Fabbro. Moscon, Grosschartner e Storer!

-2 km 

17 secondi per i quattro! Ma manca pochissimo, che bel duello!

-5 km 

Continua il braccio di ferro tra i due gruppetti! 18 secondi di margine residuo per Fabbro, Moscon, Grosschartner e Storer su Bilbao, Pernsteiner, De Marchi, A. Nibali e Sanchez.

-8 km 

Si avvicina il gruppo Bilbao! 24 secondi. Il gruppo Yates, invece, è ormai tagliato fuori.

-10 km 

Con Bilbao ci sono altri ex fuggitivi, tra cui Sanchez e Nibali. Hanno 30 secondi dalla testa.

-12 km 

Cambi regolari nel quartetto di testa. Grossschartner, Fabbro, Moscon e Storer hanno 36 secondi su Bilbao e Pernsteiner e 1 minuto sul gruppo.

-16 km 

Moscon va a caccia del bis, ce la può fare?

Video - Moscon vince dopo 911 giorni di digiuno: rivivi il finale

02:37
-18 km

I quattro di testa hanno scollinato, con Fabbro in testa. Ora discesa a tutta! Il loro vantaggio è di 49 secondi sul gruppo Yates, In mezzo c'è Pello Bilbao.

-20 km

E dietro attacca PELLO BILBAO!

-20 km 

Anche Grossschartner e Storer tornano sulla testa della corsa.

-21 km 

Fabbro si riporta su Moscon. Coppia azzurra al comando. Gruppo a 52 secondi.

-22 km

ATTACCA GIANNI MOSCON! Siamo sul secondo Gpm, quello di Tarres, e si muove il trentino! E fa la differenza per ora! La salita è un terza categoria di 4 km al 5,6%.

-24 km

Allarme rientrato per Sivakov: il secondo gruppo torna sotto in questo tratto di pianura.

-25 km

PAVEL SIVAKOV viene segnalato nel secondo gruppo! Il corridore della Ineos, secondo nella generale, potrebbe esser rimasto vittima di una caduta.

-26 km 

Il gruppo, intanto, si è spezzato in due nella veloce discesa di qualche chilometro fa. Vediamo se qualche pesce grosso è rimasto nella rete.

-28 km

GRUPPO VICINO! Solo 49 secondi rimasti ai fuggitivi, quando si avvicina l'ultima salita. Dove a questo punto potrebbero muoversi alcuni dei big della generale.

-33 km 

La BORA Hansgrohe è l'unica squadra ad avere ancora due uomini in fuga: Fabbro e Grossschartner. Sarà utile questa superiorità numerica?

-35 km 

Ora c'è solo la Bike-Exchange a tirare il gruppo. Il vantaggio dei dieci fuggitivi rimasti è di 1 minuto e 20 secondi.

-37 km 

In attesa della prossima salita, rigustiamoci la settima meraviglia di Anna van der Breggen alla Freccia Vallone!

Video - Van der Breggen, settima perla a Huy! Longo Borghini terza

01:58
-38 km 

Due uomini della Bardiani hanno allungato sul gruppo Yates.

-42 km

Rivediamo la classifica generale:

  • 1. S. Yates - 6h46'56''
  • 2. P. Sivakov - +45''
  • 3. D. Martin - +1'04''
  • 4. A. Vlasov - +1'08''
  • 5. J. Cepeda - st
  • 6. J. Hindley - +1'27''
  • 7. H. Carthy - st
  • 8. N. Schultz - +1'52''
  • 9. R. Guerreiro - st
  • 10. P. Bilbao - st
-43 km 

Finita la salita, ora c'è un altro tratto di discesa veloce prima di affrontare il secondo Gpm di giornata.

-49 km 

Moscon sempre in testa al gruppo degli attaccanti, quando è quasi finita la salita. Il trentino sembra avere una gran gamba.

-50 km 

Gallopin, Christian e Thompson sono stati ripresi dal gruppo, mentre De Marchi si è riportato sui battistrada.

-52 km 

Anche Tejada e De Marchi si staccano dal gruppo di testa. Restano dunque in otto: Antonio Nibali, Gianni Moscon, Matteo Fabbro, Hermann Pernsteiner, Luis Leon Sanchez, Felix Grossschartner, Michael Storer e Tejay Van Garderen.

-53 km 

Ieri Nairo Quintana non è riuscito a tenere il ritmo di Simon Yates, nonostante questo scatto. Il colombiano ci riproverà oggi sulla seconda salita?

Video - Quintana attacca: la Ineos lo bracca subito. Che risposta

00:48
-55 km 

Nel gruppo si fa vedere in testa al gruppo anche la Bardiani.

-58 km 

Reuben Thompson comincia a faticare, quando la strada torna di nuovo a salire. Il gruppo si è avvicinato, portandosi a 1'15. Faticano anche Mark Christian, Tony Gallopin e Edward Ravasi.

-64 km 

Tra poco arriverà un'altra salita, non classificata come Gpm ufficiale. Ma che potrebbe farsi sentire nelle gambe dei corridori.

-68 km 

Tratto di discesa molto veloce in questo punto.

-71 km 

Intanto si è conclusa la Freccia-Vallone femminile: ha vinto per la settima volta l'olandese Anna van der Breggen, con Elisa Longo Borghini ottima terza.

-75 km 

Fase di stallo: la Bike Exchange continua a spingere e il vantaggio dei 15 rimane sempre tra il minuto e mezzo e i due minuti.

-80 km 

Gianni Moscon molto pimpante fin qui. Il corridore italiano è tornato al successo 911 giorni dopo l'ultima volta.

Video - Moscon vince dopo 911 giorni di digiuno: rivivi il finale

02:37
-82 km 

Tra i fuggitivi c'è anche Luis Leon Sanchez, che ha vinto una tappa al Tour of the Alps 2018. Quel giorno, lo spagnolo si impose davanti a George Bennett e Koen Bouwman.

-84 km 

Ricordiamo i nomi dei 15 fuggitivi: Antonio NIBALI (Trek-Segafredo), Edward RAVASI e Mark CHRISTIAN (Eolo-Kometa), Gianni MOSCON (Ineos-Grenadiers), Matteo FABBRO e Felix GROSSSCHARTNER (BORA-Hansgrohe), Luis Leon SANCHEZ e Harold TEJADA (Astana), Hermann PERNSTEINER (Bahrain-Victorious), Tony GALLOPIN e Francois BIDARD (Ag2R-Citroen), Tejay VAN GARDEREN (Education First), Reuben THOMPSON (Groupama-FDJ), Alessandro DE MARCHI (Israel), Michael STORER (Team DSM).

-88 km

Alessandro De Marchi scollina per primo al Gpm, seguito da Thompson e Moscon. La corsa passa dall'Austria all'Italia. Gruppo segnalato a 2 minuti.

-94 km 

Intanto la Bike-Exchange del leader tiene la fuga sotto controllo, scandendo il ritmo nel gruppo. C'è Tanel Kangert in prima posizione. Distacco dalla testa: un minuto e mezzo.

-97 km 

Come si muoverà oggi Simon Yates? Giocherà sulla difensiva o si muoverà in prima persona per consolidare il vantaggio in classifica? Ieri il britannico è stato irresistibile.

Video - Simon Yates pronto per il Giro: 5 scatti e abbatte Sivakov

02:34
-100 km

Comincia il primo Gpm di giornata, la lunga salita verso Passo Resia: un seconda categoria di 16,3 km al 3,3%.

-103 km

Antonio Nibali è il corridore meglio posizionato in classifica tra i fuggitivi, trovandosi a 3'01 da Simon Yates.

-106 km

Gianni Moscon passa per primo al traguardo volante, seguito da Gallopin e Fabbro. Gruppo a 1'38.

- 

C'è anche Edward Ravasi tra i fuggitivi. Il corridore della Eolo-Kometa ha parlato così prima del via della tappa.

Video - Ravasi: "Sto crescendo di condizione, voglio stare davanti"

01:21
- 

Il gruppo, comunque, non è lontano: siamo nell'ordine dei due minuti.

-

Prima ora di corsa molto frenetica! Velocità alta e tanti tentativi di fuga, che si concretizza con questi 15 nomi: Antonio NIBALI (Trek-Segafredo), Edward RAVASI e Mark CHRISTIAN (Eolo-Kometa), Gianni MOSCON (Ineos-Grenadiers), Matteo FABBRO e Felix GROSSSCHARTNER (BORA-Hansgrohe), Luis Leon SANCHEZ e Harold TEJADA (Astana), Hermann PERNSTEINER (Bahrain-Victorious), Tony GALLOPIN e Francois BIDARD (Ag2R-Citroen), Tejay VAN GARDEREN (Education First), Reuben THOMPSON (Groupama-FDJ), Alessandro DE MARCHI (Israel), Michael STORER (Team DSM).

- 

Difficile prevedere l'esito di questa tappa, il lotto dei papabili favoriti è piuttosto ampio. Gente come Aleksander Vlasov e Daniel Martin potrebbe provare un'azione sull'ultima salita per provare a recuperare qualcosa in classifica. Ma lo stesso vale per il duo EF Hugh Carthy-Ruben Guerreiro, o per Daniel Martinez e Pello Bilbao. Potrebbero provarci da lontano anche corridori meno vicini a Yates nella generale, come lo stesso Gianni Moscon, Gianluca Brambilla, Alessandro De Marchi, Fabio Felline e Luis Leon Sanchez.

-

Questa la classifica generale:

  • 1. S. Yates - 6h46'56''
  • 2. P. Sivakov - +45''
  • 3. D. Martin - +1'04''
  • 4. A. Vlasov - +1'08''
  • 5. J. Cepeda - st
  • 6. J. Hindley - +1'27''
  • 7. H. Carthy - st
  • 8. N. Schultz - +1'52''
  • 9. R. Guerreiro - st
  • 10. P. Bilbao - st
- 

La corsa riparte dopo il numero di Simon Yates, che nella seconda tappa si è preso tappa e maglia: che azione dell'inglese della Bike-Exchange!

Video - Simon Yates, che botta. Arriva tutto solo: rivivi il finale

03:32
- 

Si va da Imst a Naturno, dall'Austria all'Italia: 162 km per la tappa più lunga di questa edizione. Una frazione vallonata che prevede quattro salite, anche se solo due "di categoria": il Passo Resia (2^ cat. di 16,3 km al 3,3%) e Tarres (3^ cat. di 4 km al 5,6%).

- 

Buongiorno amici di Eurosport e benvenuti alla diretta scritta della terza tappa del Tour of the Alps! Un saluto da Marco Castro