Aveva subito dimostrato di essere pimpante e con la volontà di portare a casa questa classifica generale, ovviamente tanto cara all'UAE Emirates. Pogacar non si è fatto pregare e alla prima salita dell'anno (nel circuito World Tour) batte un colpo e trova la vittoria nel duello con un Adam Yates altrettanto scatenato, che aveva provato in ogni modo di batterlo. Insomma, Pogacar dà già il segnale di cosa vuole e può fare nel 2021 (con Tour e Vuelta nel mirino). Si piazzano Higuita e João Almeida, Kuss resta a fare il gregario per Harper. Nibali resta in gruppo fino a metà salita, poi si stacca a causa del cambio di passo, malino invece Froome che aveva perso le ruote del gruppo già a 6,6 km dal traguardo.

Pogacar beffa Adam Yates a Jebel Hafeet! Che finale

L'ordine d'arrivo

UAE Tour
UAE Tour 2021: calendario e percorso di tutte le tappe
19/02/2021 A 14:15
CorridoreTempo
1. Tadej Pogacar3h58'27''
2. Adam Yatesst
3. Sergio Higuita+48''
4. Emanuel Buchmann+48''
5. Harm Vanhoucke+48''
6. João Almeida+48''
7. Florian Stork+54'
8. Neilson Powless+54'
9. Chris Harper+1'00''
10. Geoffrey Bouchard+1'09''

Cronaca

Si parte subito con una fuga, con il tentativo di Tony Gallopin seguito poi dallo specialista Thomas De Gendt. I due guadagnano fino a 6 minuti sul gruppo, guidato dall'UAE Emirates del leader della generale Tadej Pogacar. Sotto la spinta della Deceuninck Quick Step di João Almeida il gruppo rinviene fino a 2 minuti, prima ancora della salita finale. L'ultima passata la fa la Ineos di Adam Yates con il grande lavoro di Filippo Ganna che si rimette a disposizione della squadra dopo la vittoria della crono. A 11,2 km dal traguardo, ecco che Gallopin lascia De Gendt e prova a partire in solitaria.

La strada sale, Chris Froome si stacca

L'UAE Emirates comincia, però, a lavorare con Bjerg, Polanc, Formolo e Majka ai piedi del Jebel Hafeet (10,6 km al 6,8%). Si staccano alcuni corridori, tra questi anche Froome che lascia le ruote del gruppo a 6,6 km dalla vetta. Poi tocca alla Ineos Grenadiers fare l'andatura: ruba la testa della corsa all'UAE Emirates e fa un forcing che fa male a tanti.

Adam Yates, Tadej Pogacar - UAE Tour 2021, stage 3 - Getty Images

Credit Foto Getty Images

A 5 km parte Kuss, seguito da Adam Yates e Pogacar, si staccano invece Nibali e João Almeida. Poi è il turno di Adam Yates a sparare una cartuccia e solo Pogacar riesce a tenere il passo del britannico. Yates prova a staccare lo sloveno in più di un'occasione, ma il vincitore del Tour 2020 gli resta francobollato a ruota. Ai 400 metri è proprio Pogacar a partire in contropiede e a prendersi la vittoria sulla prima salita della stagione. A 47'' tutti gli altri con Higuita che regola Almeida in volata per il 3° posto.

Pogacar: "Felice per aver battuto Yates, ma non ho ancora vinto niente"

La classifica generale dopo 3 tappe

CorridoreTempo
1. Tadej Pogacar7h58'30''
2. Adam Yates+43''
3. João Almeida+1'03''
4. Chris Harper+1'43''
5. Neilson Powless+1'45''
6. Mattias Skjelmose Jensen+2'36''
7. Damiano Caruso+2'38''
8. Mattia Cattaneo+2'39''
9. Rubén Fernández+3'32''
10. Fausto Masnada+4'47''

Rivivi la 3a tappa dell'UAE Tour On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

UAE Tour | 3a tappa

02:07:59

Replica
Giro d'Italia
Giro d'Italia 2021: percorso e calendario di tutte le tappe
06/02/2021 A 02:11
Ciclismo
Ciclismo in diretta: calendario e risultati del World Tour 2021
05/02/2021 A 17:58