Roglic ce l'ha fatta! Lo sloveno è riuscito a difendersi dall'attacco di Carapaz, trovando una preziosa mano in Hofstede che è apparso nel momento del bisogno, lanciato in fuga sapientemente dai direttori sportivi della Jumbo Visma. Lo sloveno aveva 45'' di vantaggio su Carapaz; dopo la tappa dell'Alto de la Covatilla ne avrà solo 24''. Sufficienti per vincere la sua seconda Vuelta consecutiva.

Fair play tra Roglic e Carapaz: stretta di mano dopo la battaglia

Il dato statistico interessante, è che tutti i tre Grandi Giri del 2020 si sono conclusi con lotte serratissime tra 1° e 2° della generale. Pogacar era riuscito nella rimonta al Tour proprio su Roglic, dandogli 59'' alla fine della Grande Boucle. Stesso epilogo anche al Giro, con la vittoria di Geoghegan Hart su Hindley per 39''. E infine proprio Roglic alla Vuelta con i 24'' su Carapaz. È la prima volta che tutti i Grandi Giri finiscono con un distacco inferiore al minuto nella stessa stagione. Sarà un caso? Un'annata molto particolare che ha livellato le sfide tra corridori?
Vuelta di Spagna
Carapaz attacca, ma Roglic vince la Vuelta! Tappa a Gaudu
07/11/2020 A 11:14
https://i.eurosport.com/2020/11/08/2931050.png

I distacchi al Tour: LeMond vs Fignon

Il Tour 2020 è stato il palcoscenico di Tadej Pogacar. L'unico a sfidare Roglic per tutta la Grande Boucle, lui che senza squadra ha affrontato l'intera carrozzata della Jumbo Visma. Nessuno è però riuscito a staccare Roglic fino alla cronometro di La Planche des Belles Filles, dove Pogacar ha ribaltato tutto e si è preso la maglia gialla. 57'' di differenza, che è anche l'11° minor distacco della storia al Tour. Il record, però, restano quei 8'' di differenza tra Greg LeMond e Laurent Fignon nella famosa crono di Parigi del Tour 1989.
  • I distacchi minimi nella storia del Tour
DistaccoSfidaEdizione
8''LeMond vs Fignon1989
23''Contador vs Evans2007
32''Pereiro vs Klöden2006
38''Janssen vs Van Springel1968
39''Roche vs Delgado1987
39''Contador vs Schleck2010
48''Thévenet vs Kuiper1977
54''Froome vs Uran2017
55''Anquetil vs Poulidor1964
58''Sastre vs Evans2008
59''Pogacar vs Roglic2020

Questo è il ciclismo! L'epica rimonta di Pogacar in 90 secondi

I distacchi al Giro: Magni vs Cecchi

Il Giro del 2020 ha visto come protagonisti Geoghegan Hart e Hindley. Due gregari che sono diventati capitani: uno doveva guidare Geraint Thomas, l'altro Kelderman ma si sono ritrovati a sfidarsi nella cronometro di Milano partendo dallo stesso tempo. Fatto unico nella storia. Ebbene, il britannico è riuscito ad avere la meglio dell'australiano, rifilandogli 39'' nella crono Cernusco-Milano. Neanche un distacco così clamoroso, se pensiamo che il record assoluto è quello dei 'soli' 11'' rifilati da Magni ai danni di Cecchi al Giro 1948. Anche se quello fu un Giro molto particolare perché Magni, in realtà, fu l'avversario di Fausto Coppi che si ritirò con la sua Bianchi in polemica con la Giuria di corsa per non aver inflitto una pesante penalizzazione a Magni. Il corridore della Wilier Triestina, sulla salita del Pordoi, si fece spingere dal pubblico presente per rimontare su Coppi: venne penalizzato di 2 minuti in classifica (non poco), ma non fu sufficiente per Coppi e la sua squadra.
  • I distacchi minimi nella storia del Giro
DistaccoSfidaEdizione
11''Magni vs Cecchi1948
12''Merckx vs Baronchelli1974
13''Magni vs Coppi1955
16''Hesjedal vs Joaquim Rodríguez2012
39''Geoghegan Hart vs Hindley2020

Geoghegan Hart alza il Trofeo Senza fine: il Giro è suo

I distacchi della Vuelta: Caritoux vs Fernández Blanco

E, infine, la Vuelta 2020. Roglic ha rivissuto un po' gli stessi fantasmi del Tour de France, con la rimonta pazzesca di Pogacar. Questa volta, però, lo sloveno è riuscito a bloccare i sogni di vittoria di Carapaz. È vero, l'ecuadoriano è partito e ha staccato il corridore della Jumbo Visma, ma Roglic si è gestito e ha portato a casa una vittoria meritata (forte anche dei 4 successi di tappa). Per quanto riguarda i distacchi, il record della Vuelta è anche il record in assoluto dei Grandi Giri: i 6 secondi tra Éric Caritoux e Alberto Fernández Blanco nel 1984. Il francese era in vantaggio, ma sfavorito nella cronometro di Torrejón de Ardoz. A festeggiare fu comunque Caritoux perché - con la pioggia a rendere difficoltoso il passaggio sul pavé di giornata - Fernández Blanco si avvicinò, rimanendo però staccato di soli 6 secondi.
  • I distacchi minimi nella storia della Vuelta
DistaccoSfidaEdizione
6''Caritoux vs Fernández Blanco1984
11''Fuente vs Agostinho1974
13''Conterno vs Loroño1956
14''Tamames vs Perurena1975
18''Lejarreta vs Pollentier1982
24''Roglic vs Carapaz2020

Roglic salva tutto! L'esultanza a fine tappa: la Vuelta è sua

Giro d'Italia
Geoghegan Hart, dalla rissa alla Vuelta alla vittoria del Giro
26/10/2020 A 08:11
Tour de France
Scatti, cuore e coraggio: Pogacar lancia la sfida a Bernal e Evenepoel
21/09/2020 A 08:09