Ci siamo. Tutti contro Primoz Roglic che cerca di confermare il titolo vinto lo scorso anno. Ma allo start da Irun ci saranno davvero tante stelle, già viste all'opera all'ultimo Tour de France.

CHI VINCE LA VUELTA?
Vuelta di Spagna
Da Irun a Madrid: il percorso della Vuelta 2020 in 3D
17/10/2020 A 03:14

Startlist provvisoria

Jumbo Visma

DorsaleCorridore
1Primoz Roglic
2George Bennett
3Tom Dumoulin
4Robert Gesink
5Lennard Hofstede
6Sepp Kuss
7Paul Martens
8Jonas Vingegaard

Dopo aver fallito la conquista del Tour, Roglic prova a salvare la stagione con la vittoria della Vuelta, anche se qualche giorno fa il corridore sloveno ha vinto una delle edizioni più pazze di sempre della Liegi-Bastogne-Liegi. Roglic avrà ancora a disposizione Kuss, Gesink, Bennett e Dumoulin, con l'ex Sunweb che però potrà essere liberato” nel caso avesse una gamba superiore del suo compagno di squadra.

Pazzesco alla Liegi: esulta Alaphilippe ma vince Roglic

Deceuninck Quick Step

DorsaleCorridore
11Sam Bennett
12Andrea Bagioli
13Mattia Cattaneo
14Ian Garrison
15Michael Morkov
16Jannik Steimle
17Zdenek Stybar
18Rémi Cavagna

Si rivede Mattia Cattaneo, che aveva saltato il Giro d'Italia a causa di un serio infortunio a metà agosto. Lo vedremo sicuramente in salita, mentre molte delle nostre speranze per vincere una tappa, come italiani, sono poste sul promettente Andrea Bagioli. L'obiettivo primario della Deceuninck Quick Step è rappresentato dalle volate di Sam Bennett, che cercherà di vincere la maglia verde della Vuelta dopo aver vinto quella del Tour.

Vince ancora Sam Bennett! Viviani è 5°: rivivi l'ultima volata del Tour

Sam Bennett: "È stata una grande battaglia con Sagan. Devo dire grazie alla squadra"

UAE Emirates

DorsaleCorridore
21David de la Cruz
22Alberto Rui Costa
23Davide Formolo
24Sergio Henao
25Jasper Philipsen
26Alexandr Riabushenko
27Ivo Oliveira
28Rui Oliveira

Non è stato convocato Tadej Pogacar che ha chiuso la stagione con la Vuelta. Lo sloveno era troppo stanco per tentare la doppietta dopo la vittoria del Tour. Proprio lui che si era formato su queste squadre, dopo il podio dello scorso anno. Difficile trovare, comunque, un uomo di classifica per la UAE: Rui Costa? Formolo? Entrambi sembrano più orientati a cercare delle tappe di prestigio, mentre sarà interessante vedere all'opera Jasper Philipsen in volata.

LEGGI ANCHE - Niente Vuelta per Fabio Aru e l'UAE Emirates non gli rinnova il contratto

LEGGI ANCHE - La stagione di Pogacar finisce qui: "È stanco"

Il discorso di Pogacar sul podio di Parigi: "Sono qui grazie al duro lavoro"

Trek Segafredo

DorsaleCorridore
31Juan Pedro López
32Matteo Moschetti
33Koen de Kort
34Niklas Eg
35Kenny Elissonde
36Alexander Kamp
37Emils Liepins
38Michel Ries

Non c'è Richie Porte che, dopo la Liegi, ha messo fino alla sua stagione e alla sua carriera dopo il 3° posto al Tour de France. Che Elissonde voglia provare a fare la classifica generale? Occhio al nostro Matteo Moschetti.

Sunweb

DorsaleCorridore
41Robert Power
42Thymen Arensman
43Mark Donovan
44Max Kanter
45Martin Salmon
46Michael Storer
47Ilan Van Wilder
48Jasha Sütterlin

Come per il Tour de France, anche alla Vuelta la Sunweb si presenta senza uomini di classifica. Anche questa volta ci sono molti corridori giovani e sconosciuti che vorranno mettersi in mostra.

La fagianata di Kragh Andersen: Trentin e Sagan possono solo guardare

Astana

DorsaleCorridore
51Aleksandr Vlasov
52Alex Aranburu
53Dmitriy Gruzdev
54Omar Fraile
55Ion Izagirre
56Merhawi Kudus
57Gorka Izagirre
58Luis León Sánchez

È durato davvero poco il Giro d'Italia di Vlasov, ecco che il russo si vedrà alla Vuelta per fare classifica generale. Sarà scortato dai due fratelli Izagirre e da Luis León Sánchez. Ci sono anche Fraile e Aranburu a caccia di tappe.

Herrada rompe la catena a un passo dal traguardo: Luis Leon Sanchez è il nuovo campione spagnolo

Bora Hansgrohe

DorsaleCorridore
61Pascal Ackermann
62Martin Laas
63Felix Großschartner
64Jay McCarthy
65Ide Schelling
66Andreas Schillinger
67Michael Schwarzmann
68Rüdiger Selig

Dopo che Sagan ha fatto Tour de France e Giro d'Italia, Ackermann può finalmente prendere parte ad un Grande Giro. Il tedesco oltre a cercare il maggior numero possibile di vittorie, si cimenterà anche nella classifica a punti. Non c'è un uomo invece per la classifica generale, anche se ci potrà provare lo scalatore Felix Großschartner.

Tirreno-Adriatico: Ackermann beffa Gaviria allo sprint e vince la prima tappa

Ineos Grenadiers

DorsaleCorridore
71Chris Froome
72Richard Carapaz
73Andrey Amador
74Michal Golas
75Brandon Rivera
76Iván Ramiro Sosa
77Dylan van Baarle
78Cameron Wurf

Dopo non essere riusciti a fare classifica generale né al Tour de France con Bernal, né al Giro d'Italia con Geraint Thomas, la Ineos Grenadiers ci riprova almeno alla Vuelta. Chris Froome era stato dirottato proprio alla corsa spagnola, ma il britannico non è andato benissimo nelle ultime corse tra Tirreno-Adriatico e Liegi. Il vero capitano sarà Richard Carapaz che vuole tornare a vincere un Grande Giro dopo la vittoria del Giro d'Italia 2019. Occhio anche al giovane Sosa, mentre non è stato convocato Gianni Moscon che, purtroppo, non corre dal 19 settembre scorso.

Ganna, fuga e trionfo in salita: che giornata!

Mitchelton Scott

DorsaleCorridore
81Esteban Chaves
82Tsgabu Grmay
83Mikel Nieve
84Nick Schultz
85Callum Scotson
86Dion Smith
87Robert Stannard
88Alexander Edmondson

Al Giro d'Italia non sono riusciti a fare classifica generale con Simon Yates che si è dovuto ritirare a causa della sua positività al covid. Qui alla Vuelta faranno fatica ad ambire a qualcosa di importante con Nieve e Chaves, ma i due daranno sicuramente battaglia nelle tappe più dure per cercare qualche successo di prestigio. Poi c'è Dion Smith per le volate.

Il medico di Yates: "Aveva 37,4. Il resto della squadra è negativo"

Groupama-FDJ

DorsaleCorridore
91Thibaut Pinot
92Bruno Armirail
93Mickaël Delage
94David Gaudu
95Matthieu Ladagnous
96Olivier Le Gac
97Anthony Roux
98Romain Seigle

Dopo un Tour de France a dir poco catastrofico tra cadute e pessimi risultati, Thibaut Pinot ci riprova cercando di fare classifica generale anche se negli ultimi anni non è mai riuscito a raccogliere dei risultati degni di nota. Ci sarà il fido Gaudu, ma mancherà Madouas dirottato nelle Classiche.

Anche Pinot in difficoltà: prima prova la fuga, poi si stacca

Education First

DorsaleCorridore
101Daniel Martínez
102Hugh Carthy
103Mitchell Docker
104Magnus Cort
105Logan Owen
106Julius van den Berg
107Tejay van Garderen
108Michael Woods

Daniel Martínez ci riprova alla Vuelta dopo aver fallito miseramente al Tour de France. Il colombiano, vincitore del Giro del Delfinato, è comunque riuscito a vincere una tappa nella tre settimane francese, ma non è riuscito a fare classifica generale come nelle aspettative. Sarà accompagnato in salita da una squadra di primo livello: al suo supporto ci saranno van Garderen, Hugh Carthy e Michael Woods.

Sul Massiccio centrale vince Daniel Martinez: Kamna ko. Rivivi l'arrivo

Bahrain McLaren

DorsaleCorridore
111Wout Poels
112Grega Bole
113Santiago Buitrago
114Scott Davies
115Kevin Inkelaar
116Matej Mohoric
117Fred Wright
118Stephen Williams

Formazione con tante prime volte in un Grande Giro. La Bahrain McLaren proverà comunque a fare classifica con Wout Poels che è andato a fase alterne al Tour de France. Avrà al suo fianco anche l'esperto Mohoric.

Che figuraccia per Buitrago! Pensa di aver vinto, ma manca ancora un giro

AG2R

DorsaleCorridore
121Clément Champoussin
122Mathias Frank
123Alexandre Geniez
124Dorian Godon
125Nans Peters
126Harry Tanfield
127Quentin Jauregui
128Alex Domont

Questa volta l'AG2R si presenta senza un vero e proprio capitano e andranno a caccia di tappe tra Geniez, Frank, Domont e Peters (già vincitore di una tappa al Tour de France). Ma occhio soprattutto al giovane scalatore Champoussin.

Peters vince la 1a tappa sui Pirenei: è standing ovation. Rivivi l'arrivo

CCC

DorsaleCorridore
131Simon Geschke
132Will Barta
133Jan Hirt
134Jakub Mareczko
135Michal Paluta
136Lukasz Wisniowski
137Georg Zimmermann
138Francisco José Ventoso

È l'ultimo Grande Giro per la CCC che a fine stagione si scioglierà. Non ci saranno né Trentin né De Marchi, ma vedremo Jakub Mareczko che proverà a combinare sicuramente qualcosa in volata. Per le tappe in salita aspettiamoci delle azioni da lontano da parte di Hirt e Geschke.

Jakub Mareczko vola nella 1a tappa del Tour of Hainan: 40a vittoria in carriera!

Lotto Soudal

DorsaleCorridore
141Tim Wellens
142Gerben Thijssen
143Stan Dewulf
144Kobe Goossens
145Tomasz Marczynski
146Rémy Mertz
147Tosh Van Der Sande
148Brent Van Moer

La Lotto Soudal della Vuelta conta davvero poco sulla esperienza, ma metterà in campo tanta voglia di fare. Ci sono comunque Wellens, Marczynski e Van Der Sande che proveranno a fare i senatori del gruppo belga.

1000 km in 6 giorni in bici: l'avventurosa 'ultima fuga' di Wellens e De Gendt

Cofidis

DorsaleCorridore
151Guillaume Martin
152Fernando Barceló
153Natnael Berhane
154José Herrada
156Victor Lafay
157Luis Ángel Maté
158Emmanuel Morin
159Pierre-Luc Périchon

Dopo l'11° posto nella generale al Tour de France, Guillaume Martin cerca il definitivo salta di qualità ma dovrà osare un po' di più alla Vuelta. Questa volta non avrà manforte da Jesús Herrada, fermato proprio all'ultimo dal Covid. Avrà a disposizione l'altro Herrada, Berhane, Maté e Barceló. E questa volta si scende in campo per un unico obiettivo e non fare doppia corsa come al Tour quando c'era da far la volata per Viviani.

Viviani messo giù da una moto: riparte, ma che sfortuna!

NTT

DorsaleCorridore
161Carlos Barbero
162Stefan De Bod
163Nic Dlamini
164Benjamin Dyball
165Enrico Gasparotto
166Michael Valgren
167Reinardt Janse van Rensburg
168Gino Mäder

Pochi volti conosciuti, ma la NTT vuole comunque mettersi in mostra alla Vuelta con corridori del calibro di Michael Valgren e Enrico Gasparotto.

Movistar

DorsaleCorridore
171Alejandro Valverde
172Jorge Arcas
173Imanol Erviti
174Enric Mas
175Nélson Oliveira
176José Joaquín Rojas
177Marc Soler
178Carlos Verona

Per 7/8 è lo stesso gruppo che abbiamo visto al Tour e che ha vinto la classifica a squadre della Grande Boucle. Unico assente Dario Cataldo, che è al Giro, sostituito da Arcas. Si punta ancora tutto su Enric Mas che alla Vuelta fece 2° alle spalle di Simon Yates. Poi lo spagnolo si perse fino a ritrovarsi proprio al Tour, con un 5° posto di prestigioso. L'obiettivo sarà quello di conquistare il podio in questa edizione. Valverde, magari, qualche tappa...

Carretero che combini? Prende la borraccia e la lancia contro l'ammiraglia

Israel

DorsaleCorridore
181Daniel Martin
182Omer Goldstein
183Reto Hollenstein
184James Piccoli
185Mihkel Räim
186Alexis Renard
187Rory Sutherland
188Matteo Badilatti

Daniel Martin ci riproverà sulle strade della Vuelta, dopo gli ultimi risultati poco rassicuranti nei Grandi Giri quando ha tentato di fare classifica generale. Squadra con pochi volti nuovi, tranne quelli dei più esperti Sutherland e Piccoli. La squadra israeliana ha da poco ottenuto, però, il suo primo successo in un Grande Giro, con il guizzo di Dowsett in quel di Vieste al Giro d'Italia.

Che paura sul traguardo: passa un cagnolino prima dell'arrivo di Dowsett

Total Direct Énergie

DorsaleCorridore
191Niki Terpstra
192Lorrenzo Manzin
193Valentin Ferron
194Jonathan Hivert
195Pim Ligthart
196Paul Ourselin
197Romain Sicard
198Julien Simon

Non ci sarà Bonifazio che, dopo il Tour de France, si è concentrato sulle Classiche del Nord e ha una De Panne da affrontare il 21. La Total Direct Énergie ci proverà quindi in volata con Manzin, mentre Terpstra, Sicard e Simon cercheranno qualche azione in fuga.

Caja Rural-Seguros RGA

DorsaleCorridore
201Jonathan Lastra
202Jon Aberasturi
203Julen Amezqueta
204Aritz Bagües
205Jefferson Cepeda
206Jhojan García
207Héctor Sáez
208Gonzalo Serrano

Come per la Burgos, anche la Caja Rural cerca visibilità con qualche azione in fuga.

Capolavoro di Madrazo a Javalambre! Sua la prima salita, Superman Lopez si riprende la maglia

Burgos-BH

DorsaleCorridore
211Ángel Madrazo
212Jetse Bol
213Óscar Cabedo
214Jesús Ezquerra
215Alex Molenaar
216Juan Felipe Osorio
217Willie Smit
218Ricardo Vilela

Formazione Continental che cercherà di mettersi in mostra con diverse fughe con i vari Bol, Ezquerra, Vilela, già visti a queste latitudini. Ci sarà anche Madrazo che proverà a prendersi la maglia a pois fino alle grandi salite.

Da Irun a Madrid: il percorso della Vuelta 2020 in 3D

Vuelta di Spagna
Niente Vuelta per Fabio Aru e l'UAE Emirates non gli rinnova il contratto
15/10/2020 A 13:32
Vuelta di Spagna
Dumoulin: "Io e Roglic alla Vuelta. Il capitano? Quello che starà meglio"
08/10/2020 A 11:23