Giornata decisamente no per i colori della Deceuninck Quick Step. La formazione belga ha accarezzato la vittoria con Rémi Cavagna, andato in fuga sin dai primi km per poi essere ripreso ai -2. Altra beffa, dopo quanto capitato nella tappa precedente a Mattia Cattaneo.

Cavagna ripreso a 2 km dal traguardo come Cattaneo: altra beffa

Non solo, la Deceuninck ha perso anche Andrea Bagioli che ha abbandonato la tappa in corso d'opera per una condizione ormai in calando. Il corridore italiano era, addirittura, dato come favorito per la frazione odierna, con tutti i bookmaker che lo quotavano bassissimo visto la conformazione del finale adatta alle sue caratteristiche. A confermare la sua condizione deficitaria, era stato già il commentatore Wladimir Belli che aveva spiegato come il corridore di Lanzada fosse ormai al gancio dopo le fatiche di questa Vuelta. Bagioli chiude comunque la sua tre settimane con un 10° posto nella prima tappa di Arrate e un 3° posto nella tappa di Suances.
Vuelta di Spagna
Gli italiani alla Vuelta: Cattaneo resta 17°, Bagioli a casa
06/11/2020 A 17:30

Che scatto di Roglic! Rivivi la sua 10a vittoria stagionale

Restano quindi solo due italiani alla Vuelta, pattuglia italiana che si assottiglia sempre di più dopo aver perso Moschetti e Mareczko. Restano quindi in corsa Davide Formolo e Mattia Cattaneo ora che mancano 2 tappe.

Cattaneo ripreso nel finale: comunqe bravo Mattia!

Vuelta di Spagna
Valverde beffato da Cort Nielsen: Roglic prende gli abbuoni
06/11/2020 A 12:09
Vuelta di Spagna
Vuelta 2020: ritiri, non partenti e squalificati
20/10/2020 A 17:28