Su 176 corridori partiti da Irun, sono 172 quelli arrivati a Madrid dopo 18 tappe della Vuelta 2020.

Ritiri e abbandoni

Vuelta di Spagna
Vuelta 2020: tutte le tappe da Irún a Madrid
08/11/2020 A 21:38

-1a tappa: Ilan VAN WILDER (Sunweb): ha abbandonato durante la tappa per un problema a un ginocchio;

-1a tappa: Mathias FRANK (AG2R): ha abbandonato durante la tappa dopo esser stato male nei giorni prima della partenza;

-1a tappa: Alexandre GENIEZ (AG2R): ha abbandonato durante la tappa;

-2a tappa: Axel DOMONT (AG2R): ha abbandonato durante la tappa in seguito a una caduta in cui ha riportato la frattura della clavicola sinistra;

-2a tappa: Brandon Smith RIVERA (Ineos Grenadiers): ha abbandonato durante la tappa per problemi a un ginocchio;

-3a tappa: Matej MOHORIC (Bahrain McLaren): non partito dopo la frattura alla clavicola rimediata in una caduta il giorno precedente;

-3a tappa: Thibaut PINOT (Groupama-FDJ): non partito per il perdurare dei problemi alla schiena, strascico della caduta al Tour de France;

-4a tappa: Daniel MARTÍNEZ (Education First): non partito per i postumi della caduta rimediata nella prima tappa;

La caduta di Daniel Martinez! Il colombiano fatica a ripartire

-4a tappa: Simon GESCHKE (CCC): non partito;

-5a tappa: Grega BOLE (Bahrain McLaren): ha abbandonato durante la tappa per i postumi di una caduta;

-5a tappa: Francisco VENTOSO (CCC): ha abbandonato durante la tappa per i postumi di una caduta;

-5a tappa: Natnael BERHANE (Cofidis): ha abbandonato durante la tappa per i postumi di una caduta;

-6a tappa: Fernando BARCELÓ (Cofidis): non partito dopo aver avuto problemi ti tachicardia nella tappa precedente;

-7a tappa: Jay McCARTHY (Bora Hansgrohe): ha abbandonato a seguito di una caduta dove ha riportato la lesione dei legamenti del ginocchio destro;

-7a tappa: Romain SEIGLE (Groupama-FDJ): ha abbadonato durante la tappa;

Ma che fine ha fatto McCarthy? Si ritrova nei campi e si ritira

-7a tappa: Matteo MOSCHETTI (Trek Segaredo): finito fuori tempo massimo;

-8a tappa: Tom DUMOULIN (Jumbo Visma): non partito a causa di una condizione deficitaria;

-8a tappa: Kenny ELISSONDE (Trek Segafredo): non partito a causa di una gastroenterite;

-8a tappa: Michal GOLAS (Ineos Grenadiers): non partito per tornare in Polinia per motivi familiari;

-11a tappa: Stephen WILLIAMS (Bahrain McLaren): non partito;

-11a tappa: Nicholas DLAMINI (NTT): ha abbandonato durante la tappa;

-11a tappa: Héctor SÁEZ (Caja Rural): ha abbandonato durante la tappa;

Il dettaglio del casco di Saez: è distrutto, ma gli ha salvato la vita

-11a tappa: Jakub MARECZKO (CCC): ha abbandonato durante la tappa;

-11a tappa: Quentin JAUREGUI (AG2R): ha abbandonato durante la tappa;

-11a tappa: Matthieu LADAGNOUS (Groupama-FDJ): ha abbandonato durante la tappa;

-14a tappa: Martin SALMON (Sunweb): ha abbandonato durante la tappa;

-14a tappa: Alexander KAMP (Trek Segafredo): ha abbandonato durante la tappa;

-14a tappa: Alexis RENARD (Israel): ha abbandonato durante la tappa;

-15a tappa: Gerben THIJSSEN (Lotto Soudal): ha abbandonato appena cominciata la tappa;

-15a tappa: Harry TANFIELD (AG2R): ha abbandonato durante la tappa;

-15a tappa: Pim LIGTHART (Total Direct Énergie): ha abbandonato durante la tappa;

-16a tappa: Luis León SÁNCHEZ (Astana): non è partito per ragioni personali;

-16a tappa: Andrea BAGIOLI (Deceuninck Quick Step): ha abbandonato durante la tappa a causa di una condizione deficitaria;

-18a tappa: Davide FORMOLO (UAE Emirates): non partito per rientrare a casa per l'imminente nascita del figlio.

Pit stop irregolare di Mas? È fuori dai box, ma non viene penalizzato

Squalifiche e penalizzazioni

1a tappa: Daniel MARTÍNEZ (Education First): 20'' di penalizzazione in classifica generale, 5 punti nella classifica a punti e 2 punti nella classifica scalatori per aver sfruttato la scia della propria ammiraglia;

-2a tappa: Jan HIRT (CCC): penalizzato con 20'' in classifica generale, 5 punti nella classifica a punti e 2 punti nella classifica scalatori per aver sfruttato la scia della propria ammiraglia;

-7a tappa: Kenny ELISSONDE (Trek Segafredo): penalizzato con 20'' in classifica generale, 5 punti nella classifica a punti e 2 punti nella classifica scalatori per aver sfruttato la scia della propria ammiraglia;

-8a tappa: Jakub MARECZKO (CCC): penalizzato con 10'' in classifica generale, 5 punti nella classifica a punti e 2 punti nella classifica scalatori per essersi attaccato alla propria ammiraglia;

-9a tappa: Sam BENNETT (Deceuninck Quick Step): declassato dal 1° al 110° posto al traguardo di Aguilar de Campoo dopo un'irregolarità in volata, più 5 punti di penalizzazione nella classifica a punti. La vittoria è stata poi assegnata a Pascal Ackermann;

La testata di Sam Bennett allo sprint: interviene la VAR

-14a tappa: Juan Felipe OSORIO (Burgos): penalizzato di 20'' in classifica generale, 5 punti nella classifica a punti e 1 punto nella classifica scalatori per aver sfruttato la scia della propria ammiraglia;

-15a tappa: Bruno ARMIRAIL (Groupama-FDJ): penalizzato con 30'' in classifica generale, 15 punti nella classifica a punti e 3 punti nella classifica scalatori per aver ostruito il movimento di un altro corridore;

-15a tappa: Chris FROOME (Ineos Grenadiers), Richard CARAPAZ (Ineos Grenadiers) e Andrey AMADOR (Ineos Grenadiers): multati di 500 franchi svizzeri ciascuono e penalizzati di 15 punti nella classifica UCI per non essersi presentati al foglio firma prima della partenza della tappa.

-16a tappa: Alberto RUI COSTA (UAE Emirates): declassato dal 2° al 32° per irregolarità nella volata di Ciudado Rodrigo, dove ha cambiato la traiettoria chiudendo la porta a Roglic. Penalizzato di 5 punti nella classifica a punti. La tappa è stata comunque vinta da Magnus Cort Nielsen.

Roglic guadagna 6'' su Carapaz: rivivi la volata

Vuelta di Spagna
Da Froome a Roglic: startlist e dorsali della Vuelta
20/10/2020 A 09:59
Vuelta di Spagna
Roglic vince l'UCI Ranking 2020: battuto Pogacar
10/11/2020 A 19:16