Tra un colpo di mercato e un altro (Nibali sta per essere ufficializzato dall'Astana), alla Vuelta si consuma la seconda volata di gruppo. Doveva essere uno sprint non per velocisti puri, l'ultimo km era con punte al 5 e 7%, ma - viste le poche occasioni a disposizione - le ruote veloci hanno provato il tutto per tutto sul traguardo di Molina de Aragón. Ci credeva Démare, dopo non aver neanche fatto la volata a Burgos, ma il francese viene rimontato da Fabio Jakobsen che finalmente torna a vincere in un Grande Giro. L'ultimo successo dell'olandese era proprio alla Vuelta, nel 2018, poi non aveva più partecipato a causa del folle incidente al Giro di Polonia dello scorso anno, quando venne buttato sulle transenne da Groenewegen. 377 giorni dopo, ecco una fantastica vittoria che completa la sua rinascita. Con questo successo, inoltre, lo sprinter della Deceuninck Quick Step è la nuova maglia verde. Taaramäe resta in maglia roja, ma che paura: il leader della generale è caduto a 2,2 km dal traguardo, arrivando così in ritardo dopo la botta. Fortuna per lui che eravamo negli ultimi 3 km e la Giuria gli ha accreditato lo stesso tempo del gruppo.

Jakobsen, hurrà 377 giorni dopo l'incidente: rivivi la volata

L'ordine d'arrivo

Vuelta di Spagna
Tutte le salite della Vuelta 2021: l'Altu d'El Gamoniteiru fa paura
15/08/2021 A 03:29
CorridoreTempo
1. Fabio Jakobsen3h43'07''
2. Arnaud Démarest
3. Magnus Cort Nielsenst
4. Alberto Dainesest
5. Michael Matthewsst
6. Piet Allegaertst
7. Jordi Meeusst
8. Matteo Trentinst
9. Jasper Philipsenst
10. Riccardo Milanist

Classifiche e risultati

Classifica generale | Percorso completo | Risultati e highlights | Ritiri e squalificati |
CHI VINCE LA VUELTA 2021?

3 in fuga

Parte subito la fuga con l'attacco dei due della Burgos, Madrazo-Canal, oltre a Bou dell'Euskaltel Euskadi. A lavorare in gruppo c'è l'Intermarché Wanty-Gobert della maglia roja Rein Taaramäe, che tiene la fuga a poco più di 4 minuti. In un secondo momento arrivano anche l'Alpecin Fenix di Philipsen, la Groupama-FDJ di Démare e la Deceuninck Quick Step di Jakobsen. Al traguardo volante di Alcolea del Pinar non resta che un minuto di vantaggio per tre con Bou che vince lo sprint intermedio, mentre Sénéchal anticipa Philipsen per il 4° posto.

Giù la maglia roja: Taaramäe finisce a terra, ma non perde la maglia

Cade Taaramäe, vince Jakobsen

A 13,5 km dall'arrivo i fuggitivi vengono ripresi e cominciano le operazioni per impostare la volata. Le squadre dei big restano davanti perché il vento può essere un'incognita nel finale, ecco che a tirare sono la Jumbo Visma di Roglic e la Ineos Grenadiers di Bernal e Adam Yates. Resta troppo indietro la maglia roja Taaramäe che finisce a terra a 2,2 km dall'arrivo. Fortuna per lui che eravamo già nei 3 km finali e non perde così la maglia nonostante il suo ritardo al traguardo. All'ultimo km entra per prima l'Alpecin Fenix di Philipsen, subito dietro la Groupama-FDJ di Démare. Il francese non vuole sbagliare questa volta, ma è costretto a partire troppo presto a causa di una sparata di Modolo. Démare lo riprende, ma da dietro viene rimontato da Jakobsen che lo passa proprio prima del traguardo. Vittoria per lo sprinter della Deceuninck Quick Step che anticipa Démare, Magnus Cort Nielsen e il nostro Alberto Dainese.

La classifica generale

CorridoreTempo
1. Rein Taaramäe13h08'21''
2. Kenny Elissonde+25''
3. Primoz Roglic+30''
4. Lilian Calmejane+35''
5. Enric Mas+45''
6. Miguel Ángel López+51''
7. Alejandro Valverde+57''
8. Giulio Ciccone+57''
9. Egan Bernal+57''
10. Mikel Landa+1'09''
13. Fabio Aru+1'14''

Rivivi la 4a tappa della Vuelta On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

La Vuelta | 4a tappa

03:10:16

Replica

Vuelta, dove vederla in tv e in live streaming

Tutte le tappe della 76a edizione della Vuelta saranno trasmesse in diretta integrale su Eurosport 1 (canale 210 di Sky, disponibile anche su DAZN) e in live-streaming su Eurosport Player (anche su TIMVISION) e Discovery+, il nuovo servizio ott di Discovery con tutto il meglio dell’intrattenimento e della programmazione sportiva di Eurosport. Non resta che collegarsi su Eurosport e Eurosport Player dal 14 agosto al 5 settembre, con il commento di Luca Gregorio e Riccardo Magrini. Per gli abbonati a Eurosport Player, anche la possibilità di gustarsi le tappe senza pubblicità e con tanti contenuti in più.

Ajò! Ajò! Quando Aru vinse la Vuelta facendo impazzire Magrini

Vuelta di Spagna
Vuelta 2021: risultati e highlights di tutte le tappe
15/08/2021 A 02:17
Vuelta di Spagna
Fabio Aru, la decisione è presa: si ritirerà dopo la Vuelta
12/08/2021 A 13:40