Era la squadra favoritissima e la Jumbo Visma non ha tradito le attese. Primoz Roglic lancia subito un segnale grazie alla cronosquadre di Utrecht, dopo l'infortunio al Tour, ma tutti i suoi compagni sono stati superlativi. Da Robert Gesink a Mike Teunissen, passando per gli specialisti Edoardo Affini e Rohan Dennis che, nella specialità, ci ha vinto due Mondiali. Alla fine ad indossare la maglia roja è Robert Gesink: siamo nei Paesi Bassi e come non premiare un neerlandese che si prende il simbolo della leadership in questo avvio di Vuelta. Roglic però è già davanti a tutti e non era una cosa così scontata. Non male Ineos Grenadiers e Quick Step Alpha Vinyl, ma le squadre di Carapaz e Evenepoel restano comunque dietro. 13'' Carapaz, 14'' Evenepoel. E che peccato per la Quick Step che nel finale ha fatto davvero confusione: sarebbero potuti essere secondi e con meno distacco rispetto a Roglic. Poi Simon Yates a 31'', João Almeida a 33'', Hindley, Kelderman e Higuita a 41'', Juan Pedro López, Mäder e Landa a 42'', Enric Mas a 43'', Lutsenko, Nibali e Miguel Ángel López a 46'' e Ben O'Connor a 53''. Finiti già a 1'19'' Hugh Carthy e Rigoberto Uran.
Calendario e risultati | Startlist, ritirati, penalizzati e squalificati | Il montepremi della Vuelta

L'ordine d'arrivo

Vuelta di Spagna
Roglic guarda tutti dall'alto, ma che fa la Quick Step? Promossi e bocciati
19/08/2022 ALLE 20:05
SquadraTempo
1. Jumbo Visma24'40''
2. Ineos Grenadiers+13''
3. Quick Step Alpha Vinyl+14''
4. BikeExchange Jayco+31''
5. UAE Emirates +33''
6. Groupama-FDJ+38''
7. Bora Hansgrohe+41''
8. Trek Segafredo+42''
9. Bahrain Victorious+42''
10. Movistar+43''
CHI VINCE LA VUELTA 2022?

BikeExchange davanti a tutti nella prima fase

Delle squadre partite nella prima ora di corsa, è la BikeExchange di Simon Yates il primo vero punto di riferimento della cronosquadre. 12'21'' dopo 11 km e 25'11'' all'arrivo a più di 55 km/h di media. Sembra un buon tempo che possa anche competere per la vittoria di tappa, ma passano i minuti e la strada comincia ad asciugarsi dopo la pioggia che c'è stata in mattinata. Si avvicinano minacciose Bora Hansgrohe, UAE Emirates e Bahrain Victorius, ma al traguardo sono tutte dietro. La Bora di Hindley, Higuita e Kelderman si disunisce nel finale e arriverà con 10'' di ritardo, dietro anche la Bahrain di Landa e Mäder, l'UAE Emirates di João Almeida si attesta sugli stessi tempi ma resta dietro alla BikeExchange per 2''.

L'Astana limita i danni: Nibali e Miguel Ángel López a 46'' da Roglic

La Ineos di Carapaz va fortissimo: scalzata la BikeExchange in vetta

Quick Step si perde nel finale, stravince la Jumbo

Arrivano però le squadre dei leader, quelle favorite per la vittoria della cronosquadre (e anche della Vuelta). La Ineos Grenadiers di Carapaz fa segnare il nuovo miglior tempo all'intermedio, migliorando di 7'' il tempo della BikeExchange. Poco dopo arriva però la Quick Step Alpha Vinyl di Evenepoel che fa 3'' meglio degli uomini in nero. Ci sono i fuochi d'artificio perché c'è ancora la Jumbo Visma. I calabroni sono gli unici a scendere sotto il muro dei 12 minuti nel primo settore: 11'57'' a 55,159 km/h di media. Sono queste le tre squadre a giocarsi la vittoria di tappa. La Ineos Grenadiers arriverà al traguardo con il tempo di 24'53'', tempo che non verrà battuto dalla Quick Step.

Finale caotico della Quick Step: Evenepoel stacca i compagni e perdono per 1''

Sì perché Alaphilippe e compagni si perderanno nel finale: Evenepoel addirittura stacca gli altri e il team belga arriverà con 1'' di ritardo dalla Ineos. A vincere, però, è la Jumbo Visma che chiude la prova in 24'40'' a 56,665 km/h di media. 13'' meglio della Ineos, 14'' meglio della Quick Step. A passare per primo è Gesink che si prende anche la maglia: Roglic, per ora, non ne ha bisogno.

La Jumbo come un branco di squali: Gensik davanti a tutti, rivivi l'arrivo

La classifica generale

SquadraTempo
1. Robert Gesink24'40''
2. Primoz Roglicst
3. Chis Harperst
4. Sepp Kussst
5. Rohan Dennisst
6. Edoardo Affinist
7. Sam Oomenst
8. Mike Teunissenst
9. Ethan Hayter+13''
10. Richard Carapaz+13''

Rivivi il LIVE della 1a tappa della Vuelta On Demand (Contenuto Premium)

Premium
Ciclismo

La Vuelta | 1a tappa

03:11:29

Replica

Dove seguire la Vuelta in Diretta tv e streaming

La Vuelta 2022 sarà trasmessa in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini tutti i giorni a partire dalle 14.30. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, senza pubblicità, potrete seguire la Vuelta di Spagna in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

"Ricominciamo!" Il trailer mozzafiato della Vuelta di Spagna 2022

Vuelta di Spagna
Da Nibali a Aru: le 10 imprese più belle della Vuelta
18/08/2022 ALLE 12:23
Vuelta di Spagna
Da Utrecht a Madrid: il film della Vuelta 2022
15/08/2022 ALLE 01:33