Non è la prima volta, anzi. Primoz Roglic è finito di nuovo in terra, nonostante avesse tentato il colpo di questa Vuelta. È una frazione per velocisti, dicono, ma lui non lo sa e parte all'attacco appena c'è un dentello. E stacca tutti, compreso Evenepoel che poi, in un secondo momento, avrà anche una foratura. Solo Ackermann resta attaccato allo sloveno, poi si aggiungono gli altri velocisti che vengono portati al traguardo proprio da Roglic. Lui poi si mette in coda e, boom, finisce a terra (il bollettino dopo la caduta). Per l'ennesima volta in carriera. Quanto avrebbe vinto in più lo sloveno se non avesse rimediato così tante cadute? Proviamo a fare una carrellata delle sue cadute peggiori, che hanno significato anche delle sconfitte pesanti.
Calendario e risultati | Startlist, ritirati, penalizzati e squalificati | Il montepremi della Vuelta
ROGLIC AVREBBE RIBALTATO LA VUELTA?
Vuelta di Spagna
Contusioni a gomito, anca e ginocchio per Roglic, ma niente fratture
06/09/2022 ALLE 18:33

26 maggio 2019: Como (Giro d'Italia)

La lunga serie di cadute di Roglic possiamo farla cominciare al Giro del 2019. Il primo Grande Giro in cui lo sloveno salì comunque sul podio finale. Nella frazione di Como, però, perse ben 40'' nei confronti di Nibali e Carapaz. Il perché? Prima ebbe un problema meccanico, ma l'ammiraglia si era persa per strade strette perché Engels (il ds) doveva fare dei bisogni... Vabbé! A quel punto lo sloveno ha preso la bici di Tolhoek che aveva però le leve dei freni invertite. Roglic prendendo la sua bici e, usando la leva diversa, è finito per terra in curva. Altro tempo perso, l'ammiraglia che non arriva e il nuovo cambio di bici. E Nibali e Carapaz che dicono ciao ciao.

Problemi per Roglic, ma l'ammiraglia se lo perde. Magrini: "Errore da licenziamento"

Roglic dopo la caduta: "Grande casino", dall'ammiraglia la prendono con il sorriso: "È il Giro"

16 agosto 2020: Megève (Giro del Delfinato)

Nuova caduta significativa di Roglic al Giro del Delfinato 2020, un Giro che aveva stradominato nei confronti di Bernal. L'albo d'oro non dice però di un Roglic vincitore, perché lo sloveno cadde nella penultima tappa con Kruijswijk. Benché riuscì a finire quella frazione, non si presentò il giorno dopo, lasciando la maglia gialla a Daniel Martínez. A breve ci sarebbe stato il Tour e non gareggiò per precauzione. Alla fine fu più grave del previsto quella botta, perché iniziò il Tour senza la condizione migliore possibile. Stato che poi pagò al termine di quel Tour con la famosa cronometro di La Planche des Belles Filles.

Giornata no per i big: brutta caduta per Roglic al Delfinato, Kruijswijk costretto al ritiro

25 ottobre 2020: Aramón Formigal (Vuelta)

Aveva cominciato quella Vuelta con la maglia roja indosso, ma la perde nella tappa di Aramón Formigal. Una tappa sì di montagna, ma che Roglic avrebbe dovuto controllare tranquillamente. Invece finisce per terra, sotto la pioggia, non riuscendo a mettersi la mantellina. La maglia la prende Carapaz che si mette alle spalle lo sloveno, anche se solo per quattro tappe.

Roglic e la mantellina, i complimenti di Carapaz: la top 5 della Vuelta

14 marzo 2021: Levens (Parigi-Nizza)

Come al Giro del Delfinato, cadde proprio all'ultimo, quando aveva già vinto la competizione. Era impossibile che qualcuno potesse togliere quella Parigi-Nizza a Roglic, ma lo sloveno cadde addirittura due volte. Con tutta la sua squadra (bisogna aggiungere). Proverà a rientrare, ma nessuno gli darà anche una mano. Qualcuno dice per colpa del caso Mäder, quando Roglic andò per la vittoria anche se non gli serviva (giudizio molto discutibile). Trovò collaborazione da Nacer Bouhanni, ma i due non fecero molta strada, perdendo tanto terreno nei confronti del gruppo.

Roglic rischia la 3a caduta di giornata: questa volta resta in piedi

28 giugno 2021: Pontivy (Tour de France)

Deve riscattarsi nei confronti di Pogacar per quella maglia gialla persa clamorosamente a La Planche des Belles Filles. Il Tour 2021 deve essere quello della rivincita. Peccato che il suo Tour duri solo tre tappe. A Pontivy, nel finale, si tocca con Colbrelli e finisce a terra, rimediando tante, tantissime, abrasioni lungo tutto il corpo. Il giorno dopo posta la foto con tutte le bende: sembrava Tutankhamon.

Roglic, che botto dopo il contatto con Colbrelli: Tour già finito?

6 luglio 2022: Arenberg (Tour de France)

In molti, purtroppo, scommettevano che Roglic sarebbe caduto in uno dei settori di pavé. Invece, sui vari tratti di pavé lo sloveno è stato uno dei più performanti, pedalando sempre nelle prime posizioni. Poi il patatrac clamoroso. Küng tocca una palla di fineo che 'investe' Caleb Ewan che scatena un effetto dominio. In mezzo c'era anche Roglic che finisce anche lui a terra. Risultato? Si rimette in bici, ma col pavé di mezzo è impossibile recuperare. Sarà comunque decisivo per la vittoria di Vingegaard al Tour.

Küng tocca le protezioni e Ewan manda giù Roglic: il suo Tour è finito

Ahi! Il momento in cui Roglic si sistema la spalla dopo la caduta

6 settembre 2022: Tomares (Vuelta)

L'ultima caduta è quella di Tomares che, potrebbe, essergli costata la Vuelta. È lui a tentare il colpaccio, attaccando su un dentello, staccando Evenepoel e tutti gli altri... Rientrano su di lui solo i velocisti che vogliono provare lo sprint, ma finisce a terra (probabilmente) toccando il manubrio di Fred Wright. C'è chi però presume che la sua ruota anteriore abbia sbandato toccando la riga bagnata sull'asfalto. Detto questo, Roglic è riuscito a trasformazione un'azione geniale da lui stessa inventata ad un brutto infortunio. La sintesi, finora, della sua carriera.

Succede di tutto! Roglic attacca ma cade, vince Pedersen: rivivi l'arrivo

Roglic sotto shock: sguardo vitreo dopo la caduta e ginocchio ko

Dove seguire la Vuelta in Diretta tv e streaming

La Vuelta 2022 sarà trasmessa in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini tutti i giorni a partire dalle 14.30. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, senza pubblicità, potrete seguire la Vuelta di Spagna in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

La brutta caduta che allontanò Roglic dal mondo del salto con gli sci

Vuelta di Spagna
Roglic stacca Evenepoel ma cade al traguardo! Vince Pedersen
06/09/2022 ALLE 15:51
Vuelta di Spagna
Da Utrecht a Madrid: il film della Vuelta 2022
15/08/2022 ALLE 01:33