Roglic chiama e la Bahrain Victorious risponde. Aveva colpito il silenzio del corridore sloveno dopo la caduta, tremenda, della tappa di Tomares e il relativo addio alla Vuelta, proprio lui che era rimasto l'unico a poter sfidare Remco Evenepoel. Ma, dopotutto, si poteva immaginare che il capitano della Jumbo Visma rimanesse un po' fuori dal mondo dopo l'ennesima batosta subita in un Grande Giro (è già il secondo che lascia per infortunio quest'anno). Qualche giorno dopo l'incidente, ecco che Roglic rompe il silenzio. Ed è aggressivo, come mai era stato nella sua carriera. “La caduta? Non c'entra niente la strada o la mancanza di sicurezza, tutto dipende dal comportamento di un altro corridore”. Ovviamente Roglic parla di Fred Wright che, nelle operazioni di volata in quel di Tomares, ha toccato il manubrio dello sloveno, finendo per mandarlo per terra. Roglic non ci sta e ha dichiarato 'inaccettabile' questo sua uscita di scena. Ha ragione il capitano della Jumbo Visma? La squadra stessa ha appoggiato il comunicato del suo corridore, invitando tutti a fare qualcosa in più sul tema sicurezza.
Calendario e risultati | Startlist, ritirati, penalizzati e squalificati | Il montepremi della Vuelta
ROGLIC AVREBBE RIBALTATO LA VUELTA?
Vuelta di Spagna
Roglic: "La caduta? Tutta colpa di un corridore, è inaccettabile"
09/09/2022 ALLE 16:28
Non si è fatta attendere, però, la reazione della Bahrain Victorious, la squadra di Fred Wright. C'è una premessa da fare, però: il corridore britannico non ha mai dichiarato di aver toccato Roglic, anzi, di non sapere come sia possibile che lo sloveno sia caduto. Dal comunicato del team, si evince invece il contatto tra i due che la Bahrain circoscrive alla categoria dell'incidente. Un incidente che ci può stare, ahimè, a certi livelli. La squadra sottolinea, inoltre, purtroppo, i diversi commenti negativi che sono arrivati a carico di Wright dopo queste dichiarazioni. Inoltre, aggiunge, se la Jumbo Visma aveva qualcosa da dire, poteva farlo direttamente ai Commissari di Giuria e non passare da comunicati sul web.

Il comunicato della Bahrain Victorious alle dichiarazioni di Roglic

La Bahrain Victorious sta al fianco del suo corridore Fred Wright. Siamo convinti che si sia trattato solo di un incidente di gara. Purtroppo gli incidenti fanno parte del nostro sport e questo non è il primo né sarà l'ultimo, anche se i corridori fanno del loro meglio per evitarli. Il filmato della gara lo supporta: il nostro corridore non devia la traiettoria di Roglic prima dell'incidente. Crediamo, inoltre, che se una squadra ha certe sensazioni su un incidente, il posto dove affrontarle è con i Commissari di Giuria dopo la tappa piuttosto che una dichiarazione sul web alcuni giorni dopo
È prevedibile che il rilascio di una dichiarazione del genere porti dell'odio nei confronti di un altro membro del gruppo, cosa che troviamo molto deludente. Ci auguriamo sinceramente che le azioni che incoraggiano tale comportamento online cessino di verificarsi. Fred Wright è gentile, generoso e incredibilmente talentuoso. Non merita i commenti o i sentimenti che gli sono stati rivolti in questi giorni
Tutti noi del Team Bahrain Victorious auguriamo a Primoz una pronta guarigione e il ritorno alle corse

La volata alla moviola: ma Roglic ha toccato Fred Wright ed è finito giù?

Ha parlato anche il diretto interessato. Fred Wright si è mostrato dispiaciuto per quanto accaduto a Roglic e, anzi, ha dichiarato di apprezzarlo molto come corridore. Ma, tutto quello che è accaduto, è stato solo un normale incidente di corsa.

Le parole di Fred Wright

Non credo che la dichiarazione sia giusta. Il filmato mostra che si è trattato di un semplice incidente di gara. Apprezzo come Primoz abbia sfidato tutto per la maglia roja qui alla Vuelta e, ovviamente, gli ho mandato un messaggio privato dopo la tappa per vedere se stava bene

Roglic stravolto al traguardo: arriva scortato da Teunissen dopo l'ennesima caduta

Roglic sotto shock: sguardo vitreo dopo la caduta e ginocchio ko

Dove seguire la Vuelta in Diretta tv e streaming

La Vuelta 2022 sarà trasmessa in DIRETTA su Eurosport 1 (Canali 210 di Sky e su DAZN) con la telecronaca di Luca Gregorio e Riccardo Magrini tutti i giorni a partire dalle 14.30. Se non volete perdervi neanche un metro delle 21 tappe di questa edizione, senza pubblicità, potrete seguire la Vuelta di Spagna in streaming su Eurosport Player, Discovery+ (Scopri l'offerta) e GCN+ con tanti contenuti esclusivi in più. Sarà anche possibile recuperare tutte le corse On Demand su tutte le nostre piattaforme.

Presentazione chic: i corridori vanno via in barca per i canali di Utrecht

Vuelta di Spagna
Il ginocchio fa troppo male: Roglic si ritira dalla Vuelta
07/09/2022 ALLE 08:34
Vuelta di Spagna
Roglic, il campione che cade troppo spesso: ma si rialzerà
07/09/2022 ALLE 05:09