Ci aveva provato a Niel ma senza successo, questa volta ne ha per tutti. Lars van der Haar, dopo aver vinto l'Europeo sette giorni fa, si ripete a Tabor in Coppa del Mondo, battezzando la sua maglia di campione europeo. Che sfida con Iserbyt che aveva provato a tenere il passo dell'olandese, venendo però sfinito dal corridore della Baloise Trek che rilanciava ad ogni curva, ad ogni rettilineo. Il belga, fermato anche da un principio di crampo all'ultimo giro, può comunque sorridere: ok il ko nei confronti di van der Haar, ma ha guadagnato su tutti gli altri rivali per la classifica generale di Coppa del Mondo. Il colpo l'ha fatto dunque Iserbyt. Molto bene gli italiani: ben due in top 10, con Bertolini e Dorigoni che fanno 9° e 10°, bravissimi.

Van der Haar rilancia fino all'ultimo metro, Iserbyt ko: rivivi l'arrivo

L'ordine d'arrivo

Ciclocross
Quando tornano van Aert, van der Poel e Pidcock? Le date
02/11/2021 A 03:47
CorridoreTempo
1. Lars van der Haar1h02'27''
2. Eli Iserbyt+11''
3. Quinten Hermans+15''
4. Toon Aerts+29''
5. Michael Vanthourenhout+41''
6. Laurens Sweeck+1'02''
7. Corné van Kessel+1'05''
8. Vincent Baestaens+1'05''
9. Gioele Bertolini+1'28''
10. Jakob Dorigoni+1'33''
11. David van der Poel+1'33''
CHI VINCERÀ LA COPPA DEL MONDO DI CICLOCROSS?

Cronaca

Nel primo giro ci prova Hermans, ma l'andatura non è stellare. Tocca a van der Haar dal secondo giro in poi e si forma un primo quintetto: alle sue spalle Vanthourenhout, Toon Aerts, Quinten Hermans, van Kessel e Iserbyt che resta al quinto posto. Nessuno ha però il coraggio di rompere davvero gli indugi e al terzo giro siamo di nuovo tutti insieme, con Sweeck e altri corridori che tornano sulla testa della corsa.
Al 4° giro prima fiammata di Iserbyt, poi ci prova Vanthourenhout inseguito da Aerts, ma ancora una volta il gruppo si ricompatta a 3 giri dal termine. Sulle tavole prova un'altra fiammata Iserbyt, cercando di sfruttare il fatto che alcuni corridori siano costretti a scendere dalle bici per superare l'ostacolo. Van der Haar, però, non si lascia intimorire e con estrema facilità riesce a riportarsi sotto. L'andatura dei due fa male a tanti, a Hermans, così come a Vanthourenhout e Aerts che si staccano. All'ultimo giro è duello tra van der Haar e Iserbyt perché anche Hermans paga dazio: quello più in palla è il corridore della Baloise Trek Lions che sfinisce l'attuale leader della Coppa del Mondo e se ne va quando manca ancora metà giro. Iserbyt è anche colpito da un principio di crampo, ed è così costretto a guardarsi indietro per non perdere quanto meno il 2° posto.
Ottima prova degli italiani in gara. Dopo il 9° posto di Dorigoni all'Europeo, questa volta è Gioele Bertolini a fare la voce grossa. Il campione nazionale italiano, infatti, ha stazionato per tutta la gara dentro e fuori dalla top 10, migliorandosi ad ogni giro. Bertolini chiude alla fine 9°, davanti al suo connazionale Jakob Dorigoni protagonista invece di un'ottima rimonta. Entrambi si sono lasciati alle spalle David van der Poel che chiude 11°.

La classifica generale dopo 6 tappe

CorridorePunti
1. Eli Iserbyt205
2. Lars van der Haar154
3. Quinten Hermans153
4. Toon Aerts151
5. Michael Vanthourenhout151
...

Rivivi la tappa di Tabor (Contenuto Premium)

Premium
Ciclo-Cross

Coppa del Mondo | Tabor

01:12:04

Replica
Ciclocross
Portare il Cross alle Olimpiadi invernali: l'obiettivo della tappa di Val di Sole
25/10/2021 A 02:25
Ciclocross
Coppa del Mondo 2021/2022: calendario, risultati e dove vederla
11/10/2021 A 14:03