Niente Mondiali di ciclocross per Fabio Aru e niente sfida ai “grandi” van Aert e van der Poel. Il corridore della Assos-Qhubeka era stato inizialmente inserito nel pre ritiro della Nazionale dal ct Fausto Scotti, ma con la sua squadra ha deciso di lasciare per quest'anno il ciclocross per cominciare a preparare la stagione su strada. Nei prossimi giorni, infatti, è atteso il primo ritiro della neonata squadra sudafricana, ritiro che vedrà proprio Fabio Aru pronto a rilanciarsi dopo gli ultimi anni bui con l'UAE Emirates.
A comunicarlo sono stati i telecronisti Rai durante i campionati nazionali italiani, che hanno visto lo stesso Fabio Aru partecipare nella prova di Lecce dove ha concluso con un 10° posto. Questa è stata quindi l'ultima prova di ciclocross della stagione per il corridore sardo, che aveva cominciato con l'Adriatico Tour di Ancona (4° posto), passando per il 15° posto di San Fior, il 6° posto di Cremona e l'8° posto nell'ultima prova di Sant’Elpidio.
Ciclocross
Bertolini è il nuovo campione italiano: Aru è 10°
10/01/2021 A 15:57

Van der Poel vince per il 3° giorno di fila: van Aert resta 1°

Ciclocross
Fabio Aru: "Mi sto divertendo come un bambino"
05/01/2021 A 13:15
Ciclocross
Aru debutta con la Qhubeka-Assos: 6° a Cremona
04/01/2021 A 12:01