Ci siamo. Alla vigilia del Mondiale di Ostende sono verosimilmente due i corridori che si affronteranno per il titolo: Mathieu van der Poel e Wout van Aert, i due che si sono divisi la posta in palio nelle ultime sei edizioni. Se van der Poel dice di considerarsi in forma per centrare la sua quarta vittoria nella rassegna iridata, van Aert si nasconde 'cedendo' tutta la pressione all'olandese.
Ero fiducioso prima dell’inizio della stagione ed è andata bene. So che il tracciato dei Mondiali è adatto alle mie caratteristiche. Mi piacerebbe essere il grande favorito, ma non lo sono. È van der Poel che ha vinto più di me quest'anno. La pressione è sulle sue spalle, ma sono consapevole di avere buone possibilità di indossare la maglia iridata. Mi sono allenato intensamente martedì e mercoledì, sono tranquillo. Spero di avere gambe super domenica. In queste notti ho dormito nella camera di un amico, ho scelto di andare sul sicuro. Non l’avevo fatto prima dei campionati belgi perché volevo restare accanto a Sarah, mia moglie, nelle prime notti dopo la nascita di nostro figlio. [van Aert a Rtbf]
Quindi van Aert se ne lava le mani: lui ha vinto 'solo' 5 gare su 13 nel corso di questa stagione di ciclocross (anche se è stato lui a conquistare la Coppa del Mondo), mentre van der Poel ha vinto 9 prove su 13. Per il belga il favorito è per forza di cose l'olandese, campione del mondo in carica.
Ciclocross
Van der Poel vs Van Aert, la storia infinita
30/01/2021 A 09:59

Van Aert batte van der Poel a Overijse: la Coppa del Mondo è sua

Ciclocross
Van Aert o Van der Poel: chi vince il Mondiale?
29/01/2021 A 18:41
Ciclocross
Stybar sogna il podio al Mondiale: "Qui a mie spese"
29/01/2021 A 15:37