Una beffa clamorosa per l’Italia nella tappa di Coppa del Mondo di combinata nordica in quel di Ramsau: una sessione di salto che è filata via in modo abbastanza tranquillo, poi il vento è aumentato per gli ultimi atleti ed ha costretto la giuria a fermare e interrompere la gara a 2 salti dal termine. Si utilizzerà dunque il Provisional Competition Round per quanto riguarda la Gundersen odierna.

Come detto, soprattutto l’Italia è stata sfortunatissima. Alessandro Pittin, uomo di punta della nazionale tricolore, si era assestato nella top-15 vicinissimo al leader virtuale Yoshito Watabe (46” il ritardo), pronto alla solita rimonta sul fondo: l’azzurro avrebbe sicuramente puntato al podio, se non addirittura al risultato grosso. Bene anche Samuel Costa che era nella top-30.

Val di Fiemme
Val di Fiemme, Giappone davanti dopo la prova di salto
6 ORE FA

Restano invece i risultati del PCR: in testa l’austriaco Josef-Franz Rehrl praticamente appaiato al leader di Coppa Jarl Magnus Riiber, terzo e quarto i fratelli Yoshito e Akito Watabe. Italia piuttosto lontana: ventinovesimo Samuel Costa, trentacinquesimo Alessandro Pittin che può ambire al massimo alla top-20.

gianluca.bruno@oasport.it

Val di Fiemme
Vittoria numero 30 per Riiber, Pittin 14esimo in rimonta
IERI A 13:22
Combinata Nordica
Geiger batte ancora Riiber in volata, 15° Pittin
20/12/2020 A 15:12