Trionfo tedesco a Klingenthal, sede della sesta tappa stagionale valevole per la Coppa del Mondo 2020-2021 di combinata nordica maschile, con lo splendido successo di Vinzenz Geiger nella prima Gundersen del weekend davanti ai connazionali Fabian Riessle ed Eric Frenzel. Si tratta della terza affermazione individuale in stagione nel circuito maggiore per il 23enne di Oberstdorf, che ha fatto valere le sue qualità di finisseur con un’azione impressionante sul tratto più impegnativo dell’ultimo giro sufficiente per accumulare un piccolo ma decisivo vantaggio sul resto della concorrenza.
Geiger ha dunque sfruttato nel migliore dei modi l’assenza del pettorale giallo Jarl Magnus Riiber, al lavoro in vista dei prossimi Mondiali, limitando i danni sul trampolino (nel fondo è partito 14° a 1’14” dal leader Ryota Yamamoto) e poi gestendo magistralmente la gara sugli sci stretti. Grazie al primo posto odierno, il combinatista teutonico classe 1997 consolida la sua piazza d’onore in classifica generale e si porta a -286 punti da Riiber, con la possibilità di ridurre ulteriormente il gap nella competizione di domani (un’altra Gundersen con 10 km di fondo).
La tripletta della Germania è stata completata da Fabian Riessle e Vinzenz Geiger, rispettivamente 2° e 3° (a circa 3″ di ritardo dalla vetta) dopo aver battuto nella volata conclusiva il finlandese Ilkka Herola, costretto ad accontentarsi di un beffardo 4° posto al termine di un finale di gara molto concitato e ricco di contatti. Squadra tedesca sugli scudi anche con la quinta piazza di Johannes Rydzek (a 5″8 dal primo) e l’ottava di Terence Weber (a 29″), a testimonianza di un ottimo feeling con questo contesto di gara.
World Championships
Il salto di Lamparter che fa volare l'Austria
06/03/2021 A 09:56
Giornata difficile in casa Italia: 33° a 2’44” Aaron Kostner, il migliore degli azzurri, che ha preceduto all’arrivo il compagno di squadra Samuel Costa (34°) di 5″, mentre Raffaele Buzzi ha chiuso 40° a 3’22” dalla testa. La speranza, per la compagine tricolore, è quella di arpionare almeno un piazzamento in zona punti nella Gundersen domenicale, nonostante la pesante assenza di Alessandro Pittin.
World Championships
Riiber, niente rimonta: l'oro va a Lamparter
04/03/2021 A 15:27
World Championships
L'Austria parte bene nella combinata: bravo e fortunato Greiderer
28/02/2021 A 11:15