Mascella squadrata, occhi di ghiaccio e fisico da Hollywood: Thomas Ulsrud era soprannominato "Beautiful" nell'ambiente del curling e qualche ragione la possiamo capire, sia per una vaga somiglianza con Ron Moss, il primo Ridge dell'eterna soap opera ambientata a Los Angeles, sia perché Ulsrud bello lo era davvero. Se ne va quindi a 50 anni uno dei più iconici giocatori della storia di questo sport.
Ulsrud infatti non era solo lo skip di una nazionale temibile, ma era anche perfettamente riconoscibile per quella sua pazza idea in cui aveva trascinato i compagni di squadra: quella di indossare durante le gare ufficiali pantaloni dalla fantasia decisamente improbabile.

Thomas "Beautiful" Ulsrud

Credit Foto Imago

Curling
Mondiali doppio misto: Scozia batte Svizzera in finale. Germania 3ª
30/04/2022 A 15:28
Ulsrud era malato da dicembre 2020: gli avevano diagnosticato un cancro aggressivo che però era stato bombardato con massicce dosi di chemioterapia e, come si apprende da Eurosport Norvegia, sembrava che stesse meglio e che ci fossero speranze di guarigione.
A febbraio, per la prima volta dopo molto tempo, non era più lo skip della squadra olimpica e infatti a Pechino la nazionale norvegese indossava pantaloni normalissimi. È grande il cordoglio del direttore sportivo della Norwegian Curling Association, Pal Trulsen: "È molto tragico. Non vedevamo l'ora di approfittare di lui come allenatore in futuro. Aveva così tanto da dare ancora e voleva contribuire. È una notizia incredibilmente triste. Ci mancherà sia a livello nazionale che internazionale".
In carriera Ulsrud ha vinto numerosi titoli; tra i più importanti ha vinto l'argento olimpico nel 2010 ed è diventato campione del mondo (2014) e campione europeo (2010 e 2011) con la squadra norvegese.

PyeongChang 2018, i pantaloli indossati da Havard Vad Petersson, Christoffer Svae, Thomas Ulsrud and Torger Nergaard

Credit Foto Getty Images

Curling
Mondiali: Italia eliminata, inutile la vittoria contro la Finlandia
28/04/2022 A 14:06
Curling
Mondiali: Italia ancora ko e quasi fuori, la Norvegia vince 9-3
27/04/2022 A 18:27