L’Italia è stata sconfitta dalla Corea del Sud per 6-5 nel playoff di qualificazione ai Mondiali 2020 di curling femminile. Le azzurre hanno ceduto sul ghiaccio di Lohja (Finlandia) al termine di una partita estremamente combattuta ma hanno ancora un’altra chance di staccare il biglietto per la rassegna iridata: oggi pomeriggio (ore 13.00) affronteranno la Turchia, in caso di vittoria allora potranno volare in Canada a metà marzo altrimenti dovranno guardare la competizione da casa.

Veronica Zappone, Stefania Constantini, Angela Romei, Giulia Zardini Lacedelli si sono messe in luce marcando due punti nel secondo end, poi ne hanno timbrato uno nella quarta frazione e nel gioco successivo hanno rubato la mano chiudendo così la prima metà di gara sul 4-2. Il rientro in campo dopo il piccolo intervallo è stato però traumatico per la nostra Nazionale, le sudcoreane si sono esaltate: un punto nel sesto end prima di rubare due mani consecutive per il momentaneo 5-4. L’Italia pareggia nel nono end ma poi le asiatiche hanno il vantaggio dell’ultimo tiro nel parziale di chiusura e arriva così la sconfitta.

Curling
James Bond, Beatles, Simpson e Griffin: il fenomeno curling, uno sport che buca lo schermo
20/03/2020 A 15:57

stefano.villa@oasport.it

Curling
Cancellati anche i Mondiali maschili di Glasgow per il coronavirus
15/03/2020 A 10:58