Fantastica impresa dell'Italia ai Mondiali 2019 di curling maschile. Gli azzurri hanno sconfitto la Svizzera per 6-5 all'extra-end e hanno compiuto un passo importante verso la qualificazione ai playoff. A Lethbridge, in Canada, la nostra Nazionale ha battuto i quotati elvetici e ha infilato il sesto successo nella rassegna iridata salendo così al quinto posto in classifica a pari merito con gli Stati Uniti: il nostro quartetto ha due vittorie di vantaggio sulla Scozia e l'accesso al tabellone a eliminazione diretta (riservato alle migliori 6 formazioni del round robin) è un obiettivo sempre più concreto.

Curling
Curling, Corea del Sud-Italia 4-9: gli azzurri si confermano al sesto posto e sognano i playoff
04/04/2019 A 06:33

Una vittoria fantastica contro tutti i pronostici

Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Simone Gonin sono stati semplicemente strepitosi in una partita che ci vedeva sfavoriti e che si è rivelata molto tattica, nervosa, intensa, risolta soltanto al supplementare. La Svizzera parte di mano ma opta per una nulla e poi incamera un punto nel secondo end, i nostri portacolori confezionano uno schema eccellente nella terza frazione e siglano due punti. Schwarz e compagni seguono la stessa tattica vista in precedenza: nulla la quarta mano, un punto nel quinto periodo e così la situazione è di perfetta parità all'intervallo (2-2).

Joel Retornaz, Italy, 2019

Credit Foto Eurosport

Retornaz e la magia della svolta

Gli azzurri riescono ad assicurarsi la mano nulla nel settimo gioco, Retornaz si inventa una magia nel settimo e voliamo sul 4-2. Botta e risposta tra ottavo e nono end con un punto a testa, nel decimo la Svizzera tira fuori tutto e con una costruzione coraggiosa trova l’inatteso pareggio (5-5) che spedisce tutti all'extra-end. Qui l'Italia non trema, risponde colpo su colpo e col vantaggio dell’ultimo tiro non si fa beffare conquistando una vittoria pesantissima.

Curling
James Bond, Beatles, Simpson e Griffin: il fenomeno curling, uno sport che buca lo schermo
20/03/2020 A 15:57