Dopo il buon debutto contro la Corea del Sud e il successo contro la Cina, l'Italia del curling era attesa ad un appuntamento proibitivo. Arrivava la Svezia contro Retornaz e compagni, la favorita per la vittoria del Mondiale e la Nazioanle campione in carica. Una Svezia però imprecisa, che proprio contro l'Italia ha mostrato una piccola debolezza dal punto di vista caratteriale. Insomma, se non riescono a dilagare col piano A, gli scandivani sembrano soffrire e a non trovare le contromisure necessarie. Edin, lo skip svedese, è croce e delizie, con errori importanti ma con qualche magia di troppo per gli azzurri. È però una buona giornata per Retornaz e per i nostri che costringono la Svezia all'extra end. Già questo sarebbe un successo. Peccato però che i rivali riescano a portare a casa la partita all'extra end condannandoci alla prima sconfitta del torneo. Resta comunque una buona performance che dà morale per le prossime partite.

La classifica dopo 3 giornate

SquadreRecord
1. Canada3 vittorie, 0 sconfitte
1. Norvegia3 vittorie, 0 sconfitte
1. Russia3 vittorie, 0 sconfitte
4. Svizzera2 vittorie, 0 sconfitte
5. Svezia 2 vittorie, 1 sconfitta
5. Italia2 vittorie, 1 sconfitta
5. Scozia2 vittorie, 1 sconfitta
5. USA2 vittorie, 1 sconfitta
9. Giappone1 vittoria, 1 sconfitta
10. Cina0 vittorie, 3 sconfitte
10. Danimarca0 vittorie, 3 sconfitte
10. Germania0 vittorie, 3 sconfitte
10. Corea del Sud0 vittorie, 3 sconfitte
10. Paesi Bassi0 vittorie, 3 sconfitte
Curling
L'Italia supera anche la Cina, seconda vittoria ai Mondiali
03/04/2021 A 06:23

Cronaca

Retornaz comincia la partita con un errore, ma immediatamente dopo piazza un ottimo take out che vale il primo punto di giornata, rubando la mano agli scandinavi. Nel secondo end l'Italia riesce a piazzare un'altra stone e va sul 2-0, contro una Svezia troppo imprecisa con Edin in avvio di gara. Niente di fatto al terzo end, con nessuna delle due Nazionali che portano una stone nella casa.
È quasi storia, riuscire a condurre 2-0 contro i Campioni del mondo dopo tre end, ma al quarto c'è il risveglio degli svedesi. L'Italia se la gioca come dovrebbe, ma Edin ribalta tutta spazzando via le quattro stone degli azzurri per piazzarne tre di marca svedese.

Joel Retornaz durante Italia-Svezia ai Mondiali di Curling 2021 - Imago pub only in ITAxGERxSUIxAUT

Credit Foto Imago

Una volta in svantaggio, l'Italia rischia di perdere subito la partita, ma proprio allo scadere del sesto end è Retornaz a fare la magia con l'ultimo lancio che vale il 3-3. Nel settimo la Svezia prova a chiudere la pratica: giocano il loro miglior curling e piazzano subito due stone in casa. Sembra fatta, ma Edin compie - proprio in quel momento - un errore, andando lungo; ecco che Retornaz ne approfitta per riportare tutto in parità. 5-5 all'ottavo end. Si arriva fino al 10° con Edin che prova a fare di tutto per battere l'Italia, ma è ancora Retornaz a rispondere a tono con l'ultimo lancio che vale l'extra end. Questa volta, però, la Svezia non perde tempo e di giustezza Edin piazza la stone che vale il 7-6 finale.

Europei di curling interrotti: suona l'allarme antincendio

Curling
Mondiali: buon debutto per l'Italia, 7-1 alla Corea del Sud
02/04/2021 A 20:45
Curling
James Bond, Beatles, Simpson e Griffin: il fenomeno curling, uno sport che buca lo schermo
20/03/2020 A 15:57