Buon debutto per l’Italia ai Mondiali di curling, con la formazione azzurra che ha superato per 7-1 la Corea del Sud nel match d'apertura. Un Mondiale molto importante, perché metterà a disposizione sei pass per le Olimpiadi di Pechino del 2022. Ottima la prestazione per Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman e Mattia Giovanella, con il quartetto azzurro che affronterà ora la Cina nella notte tra venerdì e sabato (ore 3 italiane) prima della super sfida contro la Svezia, vincitrice delle ultime due edizioni (sabato alle 22 ore italiane).

Cronaca

L'Italia rischia di mancare un punto facile facile in apertura, ma decide di conservare il vantaggio all'ultimo tiro e questo porta al successo dell'end. Retornaz batte quasi con troppa facilità l'omologo Yeong Seok Jeong e arriva un 3-0 meritato per gli azzurri.
Curling
James Bond, Beatles, Simpson e Griffin: il fenomeno curling, uno sport che buca lo schermo
20/03/2020 ALLE 15:57
Non manca la reazione da parte dei sudcoreani, ma l'Italia continua ad essere precisa e va sul 5-0. La Corea del Sud sblocca il risultato solo al quarto end, ma il risultato è impietoso con l'1-5 per Retornaz e compagni a metà partita.
A quel punto il quartetto azzurro punta a gestire il risultato e torna a fare punti nel settimo end, prima di rubare la mano all'ottavo gioco e chiudere la partita in anticipo sul 7-1.
Pechino 2022
L'ultimo colpo da maestro di Mosaner a Pechino 2022
17/02/2022 ALLE 03:59
Pechino 2022
Retornaz fuorigiri, l'Italia chiude i Giochi con un altro k.o.
17/02/2022 ALLE 03:47