Cristiana Oprea sta lavorando per tornare a correre nel FIA European Rally Championship nel 2021 con la sua nuova macchina.
Dopo il debutto al Rally di Roma Capitale con una Peugeot 208 R2 andando a punti in ERC3, la rumena ha sostituito la Dacia Sandero che solitamente guida nella serie nazionale.

La pandemia di Covid-19 non le ha negato di prendere intanto una Peugeot 208 R2 con cui iniziare una programmazione per la stagione.

“E' l'auto dei miei sogni da quando ho debuttato a Roma nel 2019 - ha detto la Oprea, che nella vita fa la giornalista di auotmotive - Ora ho la mia auto omologata FIA con cui posso correre. Il 2020 è stato durissimo, ma sono riuscita a trovare sponsor importanti. Vorrei fare tutto il FIA ERT Balkan Trophy e un paio di gare dell'ERC. Roma o il Barum Czech Rally Zlín perché sono vicine a casa mia, ma anche il Rally Islas Canarias mi piacerebbe e il calendario 2021 è più flessibile, potrei finire l'anno bene".

Oltre all'accordo con Michelin per la quale la Oprea è ambasciatrice in Romania, la 28enne è supportata da Walero UK, Textar, FastR, APR Competition ed UniCredit Leasing.

Piattaforma per promuovere Women in Motorsport

Oltre alla giornalista, la Oprea è impegnatissima anche per la promozione delle donne nel motorsport tramiteFemei în Motorsportdal 2019, avendo raggiunto 65 iscrizioni.

Come premio è stata invitata al Civil Society Gala in Romania lo scorso ottobre, anche se non è più in un equipaggio tutto al femminile nell'ERC. “Purtroppo ho dovuto cambiare navigatore perché Diana [Hațegan] si vuole prendere una pausa, per cui non saremo un equipaggio di sole donne. Resterò comunque attiva per promuovere le quote rosa nel motorsport.”
ERC
ERC Clio Trophy by Toksport WRT, ecco il piano di Timur
2 ORE FA
The post Cristiana Oprea vuole tornare nell’ERC per il 2021 con una macchina da sogno appeared first on FIA ERC | European Rally Championship.
ERC
Herczig prudente, ma carico per Roma
2 ORE FA
ERC
Gryazin vince la Qualifying Stage di Roma
3 ORE FA