Alexey Lukyanuk è Campione in carica del FIA European Rally Championship e all'ORLEN 77th Rally Poland comincia la sua difesa del titolo piloti.
Il russo non corre però su terra dal Rally Liepāja dell'agosto scorso e solo un test che svolgerà mercoledì gli darà il polso della situazione.

Nel 2019 vinse l'evento e oggi il pilota del Saintéloc Junior Team cerca il modo di ripetersi con la Citroën C3 Rally2.

“Ci sono piloti che provano per giorni e settimane, noi solo uno, ma ormai ci siamo abituati, poi è chiaro che la competizione sarà serrata contro gente molto ambiziosa. Anche se è da tanto che non corro su terra, spero di essere ancora competitivo e se sarò veloce, allora sorriderò".

Lukyanuk nel 2018 fu protagonista di uno spettacolare incidente che comunque non fece danni a lui ed Alexey Arnautov.

“Le PS qui mi piacciono molto, sono veloci e tecniche, con punti sabbiosi e stretti. Nella maggior parte ci si diverte, ma bisogna stare molto attenti ed essere coraggiosi, credere nelle note e osare!"

"Personalmente ho cercato di tenermi in forma facendo attività fisica, evitando di bere alcolici e svolgendo esercizi ginnici e al simulatore. Poi spero di fare un bel test, ma l'impegno non manca".
ERC
Problemi di fondi per Llarena
QUALCHE SECONDO FA
The post Lukyanuk: “L’impegno non diminuirà” appeared first on FIA ERC | European Rally Championship.
ERC
Gryazin brilla sulla pista di rallycross che apre il Rally Hungary
10 MINUTI FA
ERC
ERC Rally Hungary: il programma di sabato
11 MINUTI FA