In tanti si aspettavano il duello al vertice tra Craig Breen e Kajetan Kajetanowicz, invece questa prima giornata del Rally d'Estonia vede chiudere in testa un nome nuovo, il campione nazionale Alexey Lukyanuk. Il russo sfrutta al meglio le ottime prestazioni della Mitsubishi Lancer Evo X, ottenendo una fantastica prima posizione dopo le prime 10 speciali del rally estone. Non solo, Lukyanuk subisce anche una penalità di 10 secondi per essere partito troppo in anticipo nella ps6, ciò nonostante è davanti a tutti dopo il day-1.
Alle sue spalle, attaccatissimo, c'è Kajetanowicz. Il polacco, al debutto sulle strade ghiaiose del baltico, combatte sempre attaccato alla leadership del rally, chiudendo a poco più di 2 secondi dalla Mitsubishi di Lukyanuk. Per il pilota della Ford comunque è un'ottima posizione, contando l'infelice giornata di Craig Breen.
Il leader della generale non corre al meglio con la sua Peugeot 208 T16, ma alla fine è quarto, sfruttando i diversi ritiri in questa prima giornata. Il nordirlandese è lontano dal podio meno di sei secondi, ma paga quasi 37'' dalla vetta. Per Breen l'obiettivo è certamente il podio, o comunque perdere meno punti possibili da Kajetanowicz. Non sarà facile, soprattutto perché alle sue spalle Kaur è attaccatissimo a un decimo, mentre Rainer Aus terzo è stato praticamente impeccabile in questa prima giornata, e non lascerà facilmente il gradino più basso del podio.
Rally Estonia
Nuova sfida tra Breen e Kajetanowicz
17/07/2015 ALLE 13:53
Si chiude domani con le ultime sei speciali.
Rally Estonia
Vince Lukyanuk. Kajetanowicz leader della generale
19/07/2015 ALLE 18:11
Rally Estonia
Nuova sfida tra Breen e Kajetanowicz
17/07/2015 ALLE 13:53