Il direttore PR e Marketing di Hyundai Motorsport Stefan Ph. Henrich ha espresso il suo parere sulla stagione di Hyundai Motorsport N nel FIA ETCR eTouring Car World Cup.

Credit Foto FIA ETCR

Nel complesso, come valuti la stagione del team da uno a dieci e perché?
“Dobbiamo essere soddisfatti di ciò che abbiamo ottenuto, ma sappiamo che c’è ancora spazio per migliorare, quindi direi 7 e una A per l’impegno. Tutta la squadra ha lavorato molto duramente prima e durante la stagione, il che ci ha permesso di ottenere risultati eccellenti. Tuttavia, non possiamo essere felici del risultato finale finché non vinciamo il titolo, e per questo motivo dobbiamo continuare a lavorare duramente per prepararci al 2023”.
FIA ETCR
Il FIA ETCR sottolinea le sue iniziative CSR in sostegno del Giving Tuesday
29/11/2022 ALLE 12:03
Cosa è andato bene?
“Avevamo il pacchetto completo di macchina, squadra e pilota per lottare in ogni singolo round. Abbiamo fatto un grande passo avanti in termini di competitività in questa stagione rispetto al 2021 e ce la siamo giocata in ogni weekend di gara, anche se il livello della concorrenza era molto più alto quest’anno”.

Credit Foto FIA ETCR

Cosa si può migliorare?
“Nel corso della stagione siamo riusciti a individuare diverse aree in cui possiamo ancora fare un passo avanti. Alcuni sono stati realizzati durante l’anno e questo ci ha aiutato a ottenere i risultati che avete visto in pista. Tuttavia, alcune necessitano di ulteriore lavoro, che possiamo fare solo con il tempo a disposizione in inverno. Come per i nostri sviluppi nel 2022, non si tratta di un’area specifica, ma di tanti piccoli interventi per migliorare le prestazioni complessive. Naturalmente, sappiamo che anche i nostri concorrenti lavoreranno duramente durante questo periodo, quindi potremo giudicare i nostri progressi solo quando inizieranno le gare nel 2023”.
Cosa vorresti sapere all’inizio e cosa invece saprai alla fine della stagione?
“Quanto sarebbe stato importante trovare l’assetto perfetto per ogni pilota, ogni fine settimana. Con un tempo in pista così limitato per ogni concorrente, non è stato sempre facile, ma fondamentale per portare a termine un weekend buono. Ogni pilota deve essere immediatamente in grado di guidare la vettura al limite, evitando però errori che potrebbero compromettere non solo il suo weekend, ma anche quello del compagno che condivide la sua vettura. Nel FIA ETCR non ci sono segreti, quindi non ci sono grandi sorprese durante la stagione, e tutte le auto e i piloti sono molto equilibrati, quindi bisogna essere veloci fin dall’inizio del weekend”.

Credit Foto FIA ETCR

Qual è stata l’area di maggior progresso per la squadra?
“Abbiamo fatto grandi passi avanti nella comprensione dei pneumatici e nella capacità di gestirli durante un weekend di gara. Il FIA ETCR è una serie complicata. Le auto hanno una coppia e una potenza incredibili, ma vengono utilizzate con gomme scanalate per tutte le condizioni meteo, quindi è difficile, ma molto importante, trovare un equilibrio”.

Credit Foto FIA ETCR

Chi è stata la punta della squadra?
“Non è giusto esaltare un pilota rispetto agli altri. Ovviamente i punti mostreranno chi ha fatto meglio, ma questa è solo una piccola parte della storia. Questa stagione è stata in tutto e per tutto un lavoro di squadra e tutti e cinque i nostri piloti nel corso dell’anno hanno offerto grandi prestazioni in una serie incredibilmente competitiva. Abbiamo iniziato con la pole position di Jean-Karl a Pau, ma abbiamo visto grandi risultati con Nicky al suo debutto, con Mikel a Vallelunga e con Norbert all’ultimo round. Ci sono stati anche molti momenti in cui le grandi prestazioni non hanno ottenuto il risultato che meritavano, come nel caso di Nicky in Italia, che era a poche curve dalla vittoria in Super Finale prima di bucare una gomma”.
Cosa non sarebbe stato possibile senza…?
“Il pieno impegno di tutta la squadra – piloti, meccanici, ingegneri, tutti – che ha lavorato insieme per trovare ogni miglioramento possibile. Alla fine c’è sempre bisogno di un po’ di fortuna per ottenere dei risultati, ma bisogna essere in grado di sfruttare ogni opportunità”.
Cosa farà la squadra in inverno?
“Un sacco di duro lavoro per prepararsi al 2023! Abbiamo visto in questa stagione quanto le gare fossero combattute e sappiamo che il lavoro che facciamo ora sarà importante fin dalla prima sessione del prossimo anno. Se vogliamo vincere il titolo – e ovviamente lo vogliamo – dobbiamo arrivare al primo round nella migliore posizione possibile, e questo accadrà solo con un duro lavoro di sviluppo della vettura durante l’inverno”.

Credit Foto FIA ETCR

The post A per l’impegno, 7 per la stagione per Hyundai Motorsport N nel FIA ETCR appeared first on FIA ETCR.
FIA ETCR
Azcona, dal FIA ETCR al titolo nel FIA WTCR
28/11/2022 ALLE 14:21
FIA ETCR
DISCOVERY SPORTS EVENTS illustra l’impegno per la sostenibilità del FIA ETCR nella COP27
27/11/2022 ALLE 04:49