La Romeo Ferraris ha completato la stagione 2022 del FIA ETCR, seconda edizione del campionato per vetture Turismo elettriche.
Il weekend sul tracciato del Sachsenring si è concluso con Maxime Martin secondo al traguardo nella DHL Super Final del pool “Fast”, che gli è valsa gli ultimi 30 punti personali dell’anno con assicurarsi il quarto in classifica generale, a quota 421, primo tra i piloti non Cupra in campionato.
Forte di 61 lunghezze, il belga è stato il pilota a raccogliere il maggior bottino in questo fine settimana al volante della Giulia ETCR, viaggiando in crescendo dopo il quarto riferimento cronometrico siglato in qualifica.
FIA ETCR
Il FIA ETCR sottolinea le sue iniziative CSR in sostegno del Giving Tuesday
UN GIORNO FA
Archiviato il terzo posto nei Quarti di Finale 2, Martin si è riscattato vincendo la Semi Finale 2, per poi sfiorare il successo nella manche conclusiva in cui è scattato dalla terza piazzola.

Credit Foto FIA ETCR

“Alla fine è stata una gara davvero bella, un bel finale con molte battaglie, molte lotte e qualche contatto qua e là, ma arrivare dalla 4a alla 2a piazza su questa pista credo sia stato un ottimo modo di concludere. È stato davvero bello lavorare con Romeo Ferraris e non vedo l’ora che arrivi il prossimo impegno”.
Nello stesso raggruppamento, in 1:27.979, Giovanni Venturini aveva messo a segno il miglior tempo di qualificazione tra i portacolori Romeo Ferraris. Dopo due terzi posti, nei Quarti di Finale 1 e nella Semi Finale 2, il vicentino ha terminato quarto nella DHL Super Final affrontata insieme a Martin.

Credit Foto FIA ETCR

“Nel finale ci siamo divertiti e ho recuperato dal 6° al 4° posto. La macchina era davvero buona, ma il ritmo delle vetture era molto simile, quindi è stato difficile guadagnare posizioni. In ogni caso, sono arrivati dei buoni punti per Hyundai Motorsport, quindi è importante e un buon finale di stagione”.
A livello di competitività, Luca Filippi ha vissuto il suo miglior weekend del campionato, giungendo terzo nella finale del pool “Furious” davanti al compagno Bruno Spengler.
Il pilota piemontese si è così lasciato alle spalle il ritiro in Semi Finale 1, dovuto ad una uscita di pista mentre stava tentando il sorpasso per prendere la testa alla gara.

Credit Foto FIA ETCR

“In termini di prestazioni, è stato il mio miglior weekend della stagione. Sono stato molto competitivo per tutto il fine settimana e la macchina era fantastica. Credo di aver guidato bene, con fiducia e a mio agio per tutto il tempo. È stata una dura battaglia tra i primi tre, quindi alla fine mi sono congratulato per la vittoria e il campionato. Quando ho fatto il tentativo per cercare di vincere la semifinale, sono sicuro che è stato il punto chiave del weekend. Se fossi riuscito a portare a termine quel sorpasso sarebbe stato il punto di svolta e la grande occasione per vincere, perché purtroppo nella Super Final DHL da dove siamo partiti siamo arrivati tra i primi tre, ma il ritmo era serrato e non sono riuscito a superare. Nel complesso, sono molto contento e ringrazio la squadra per tutti gli sforzi compiuti nel corso della stagione”.
Il canadese Spengler nella tappa in Germania ha invece accumulato 39 punti, al ritorno in azione dopo l’incidente nella precedente trasferta di Vallelunga.
“I’m not 100% happy about the whole weekend and I think it’s a bit sad that we could not achieve more points to finish second in the Manufacturers’ standings which would have been awesome as we fought really hard for it,” said Spengler.

Credit Foto FIA ETCR

“Alla fine ho fatto una buona partenza e sono riuscito a passare in quarta posizione dopo la prima curva, il che è stato positivo e poi sono rimasto lì. Penso che abbiamo migliorato un po’ nella Super Final DHL, salendo da 6° a 4°. Non sono contento al 100% dell’intero weekend e penso che sia un po’ triste che non siamo riusciti a ottenere i punti per arrivare secondi nella classifica Costruttori, che sarebbe stata fantastica, visto che abbiamo lottato molto duramente per ottenerla. Alla fine, non è bastato e sarebbe stato grandioso per tutto il team e il duro lavoro che hanno fatto tutto l’anno, notte e giorno. Torneremo più forti e combatteremo meglio”.
La Romeo Ferraris termina quindi il FIA ETCR 2022 con un totale di 732 punti fra i Costruttori, grazie in particolare trionfo ottenuto insieme a Martin sul circuito di Zolder.
Michela Cerruti, Team Principal Romeo Ferraris: “Questo ultimo fine settimana stagionale non è stato per noi dei più facili, ma come sempre abbiamo cercato di raccogliere il massimo, su un tracciato comunque ostico per effettuare rimonte e sorpassi”.

Credit Foto FIA ETCR

“Per soli 12 punti purtroppo non siamo riusciti a riconquistare il secondo posto in classifica Costruttori, perso a causa dei numerosi incidenti che ci hanno visti incolpevoli protagonisti nelle DHL Super Final, le manche che assegnavano più punti”.
“Abbiamo però confermato la competitività del nostro progetto Giulia ETCR lottando ruota a ruota contro avversari espressione di due colossi automobilistici. Come nel 2021, anche quest’anno siamo stati per giunta capaci di ottenere una vittoria assoluta”.
“Voglio ringraziare i nostri piloti Maxime, Bruno, Giovanni e Luca, così come tutto il personale Romeo Ferraris al lavoro in pista e nella sede di Opera, per l’enorme impegno profuso in questa sfida, anche nei momenti più impegnativi. Inoltre, mi complimento con Adrien Tambay e con Cupra per i titoli ottenuti”.

Credit Foto FIA ETCR

The post Al Sachsenring la Romeo Ferraris conclude la stagione 2022 del FIA ETCR appeared first on FIA ETCR.
FIA ETCR
Azcona, dal FIA ETCR al titolo nel FIA WTCR
IERI ALLE 14:21
FIA ETCR
DISCOVERY SPORTS EVENTS illustra l’impegno per la sostenibilità del FIA ETCR nella COP27
27/11/2022 ALLE 04:49