La Romeo Ferraris si conferma al secondo posto della classifica generale del campionato FIA ETCR anche al termine del terzo appuntamento nel calendario 2022, disputato sul tracciato spagnolo di Jarama. Pur non avendo poruto esprimere il proprio livello massimo di competitività, il costruttore di Opera ha guadagnato altri 110 punti validi per la graduatoria riservata ai team, con Maxime Martin che è andato a conquistare la piazza d’onore nella DHL Super Final del pool “Furious”.
Il belga ha raccolto il bottino più cospicuo fra i piloti alla guida della Giulia ETCR elettrica: dopo aver siglato il quarto tempo nelle qualifiche del proprio raggruppamento, è andato imporsi nei Quarti di Finale 2 davanti al compagno Giovanni Venturini, e ha chiuso terzo nella Semi Finale 1.

Credit Foto FIA ETCR

FIA ETCR
Aggiornamento sul calendario ETCR dopo il Consiglio Mondiale FIA
IERI A 06:15
“Buona gara, partenza, lotte, è stato divertente. È bello finire così, come sempre, credo che Mattias fosse un po’ troppo forte, ma io ho potuto seguirlo con un buon ritmo, anche se qui era difficile passare, ma comunque è stata una bella gara. Sono felice per la squadra di aver concluso la gara al meglio e alla fine possiamo guardare avanti per Zolder”, ha detto Martin.
Nel pool “Fast”, invece, Bruno Spengler aveva marcato il terzo crono di qualifica, e dopo la terza posizione nei Quarti di Finale 1 ha ottenuto il successo nella Semi Finale 2. Il canadese ha poi terminato quinto nella manche conclusiva, quando ha perso terreno in partenza per la manovra aggressiva di un rivale.
“Tutto sommato è stato un finale un po’ frustrante; mi sarebbe piaciuto portare più punti alla squadra. Purtroppo sono stato tamponato da Vernay all’uscita della prima curva, il che mi è costato una posizione. Ero più veloce di lui, ma purtroppo ho chiuso quinto. Alla fine è stato un weekend un po’ frustrante. La squadra continua a lavorare molto duramente e molto bene per darci la migliore macchina possibile. Giorno dopo giorno siamo riusciti a migliorare la vettura. Ora abbiamo solo un po’ più di tempo prima della prossima gara, possiamo analizzare i dati e prepararci. Vediamo dove possiamo migliorare per avvicinarci ai nostri avversari. Sono sicuro, come sempre, che il team troverà la soluzione e farà un ottimo lavoro. Ci riorganizzeremo e ci concentreremo per le prossime gare”, spiega Spengler.

Credit Foto FIA ETCR

Venturini, inserito nel pool “Furious” insieme a Martin, oltre al secondo posto nei QF2 ha raccolto punti personali con la terza posizione in SF2 e la quinta nella lotta della DHL Super Final.

Credit Foto FIA ETCR

“Sono molto contento della mia Super Final perché finalmente posso lottare con gli altri ragazzi. Sono contento per la squadra per il risultato di Maxime. Ora attendo con ansia Zolder e vedremo cosa succederà”, commenta il veneto.
Il weekend si è invece rivelato molto sfortunato per Luca Filippi, che non ha potuto raggiungere la bandiera a scacchi nelle prime due gare disputate del pool “Fast”: nei Quarti di Finale 2 è incappato in un testacoda al penultimo giro, che ha generato il distacco del pneumatico posteriore destro dal cerchione, mentre in Semi Finale 2 ha perso il controllo per una foratura innescata dal precedente urto di un avversario, che ha portato il paraurti posteriore a disallinearsi e a sfregare contro la gomma. Filippi ha poi completato la DHL Super Final tentando una diversa strategia nella gestione del Power Up.

Credit Foto FIA ETCR

“Abbiamo provato una strategia nella Super Final non utilizzando il Power Up nel primo giro e cercando di usarlo in seguito, ma in realtà non era quella giusta per questa gara. Sorpassare era davvero difficile. Quindi, sfortunatamente, sono finito al punto di partenza, ovvero sesto, che non era quello che volevamo. Sicuramente dobbiamo lavorare sodo e capire cosa non è andato del tutto bene in questo fine settimana per tutti noi. Ma sicuramente torneremo più forti a Zolder”, sono le parole del piemontese.
La Romeo Ferraris si trova adesso con 382 punti in graduatoria, mentre nella classifica piloti Martin è salito quarto a 200 lunghezze, precedendo Spengler a 182. Venturini è nono a 115 e Filippi dodicesimo a 58. Archiviati i due round consecutivi di Budapest e Jarama, il FIA ETCR affronterà la prossima tappa sulla pista di Zolder dall’8 al 10 luglio.
Michela Cerruti, Team Principal Romeo Ferraris, chiosa: “A Jarama abbiamo vissuto un fine settimana più in salita rispetto a quello di Budapest, non riuscendo ad esprimere completamente il nostro potenziale velocistico, ma era importante raccogliere il massimo possibile e mantenere il secondo posto nel campionato costruttori. Fra i nostri piloti è stato Maxime a ottenere il maggior numero di punti, vincendo una manche e terminando secondo nella DHL Super Final, e anche Bruno si è tolto la soddisfazione di un successo, nella Semi Final 2 del suo gruppo. Giovanni sta compiendo buoni progressi al volante della Giulia ETCR mentre, ancora una volta, Luca è stato molto sfortunato. Nel frattempo lavoreremo per ottimizzare ulteriormente il pacchetto tecnico, proseguendo la caccia alla nostra prima vittoria assoluta dell’anno, sperando di poterci avvicinare ancora a questo risultato già a Zolder”.
The post Romeo Ferraris mantiene il secondo posto in classifica dopo Jarama appeared first on FIA ETCR.
FIA ETCR
Martin punta alla vittoria in casa a Zolder
29/06/2022 A 12:04
FIA ETCR
Il FIA ETCR sostiene Racing Pride a Zolder
29/06/2022 A 06:34