Va ai Tampa Bay Buccaneers il Super Bowl LV! La franchigia della Florida, guidata in campo da Tom Brady, si aggiudica il titolo NFL 2020 al termine di una partita praticamente mai in equilibrio contro i Kansas City Chiefs, campioni in carica, probabilmente grandi favoriti della vigilia, ma battuti, anzi travolti, 31-9. I Bucs centrano il secondo successo della propria storia dopo quello del 2002 e diventano la prima squadra nella storia a trionfare nel proprio stadio, il Raymond James Stadium: in copertina ci va ovviamente Brady, 43 anni, che ottiene il premio di MVP e il settimo anello della carriera (più di qualsiasi altra franchigia, Steelers e Patriots ne hanno 6), il primo alla prima stagione coi Buccaneers dopo 20 anni, e 6 successi, coi New England Patriots. Non solo Brady ovviamente, ma tutta Tampa Bay merita un applauso: da coach Bruce Arians alla linea d'attacco, determinante per proteggere Brady (3 touchdown), dalle corse di Fournette (una meta) e alla difesa dei Bucs, decisiva per annullare Patrick Mahomes e l'attacco atomico dei Chiefs.
A proposito di Kansas City, la squadra di Andy Reid patisce da subito la grande pressione della difesa di Tampa Bay e le assenze nella linea d'attacco di Fisher e Schwartz si rilevano decisive perchè Mahomes, aldilà dei 2 intercetti e degli 0 touchdown, è costretto per gran parte del match e per tutto il secondo tempo a scappare dagli avversari desiderosi di atterrarlo (3 sack subiti), e chiude da autentico predicatore nel deserto, senza praticamente aiuto dai fidi ricevitori come Hill e Kelce. Da evidenziare ancora il concetto di "pressione": Mahomes è stato pressato per 29 azioni su 56, il 57%, un record assoluto per un Super Bowl, viceversa per Brady è 4 su 30, il minimo in tutte le sue 10 finali. Assurdo. Poi, oltre ai problemi nella offensive line, i Chiefs faticano in difesa, si fanno prendere dal nervosismo e vengono penalizzati oltre i propri demeriti da un paio di chiamate piuttosto dubbie degli arbitri che consentono ai Bucs di andare al riposo lungo avanti 21-6.
NFL
Strage Adams, lo sceriffo: "Non c'è niente che abbia senso"
09/04/2021 A 11:34
Al netto di tutto, la vittoria dei Tampa Bay Buccaneers non è in discussione, è giusta e meritata, un successo anche di Tom Brady, ma non solo di Brady: il californiano chiude con 201 yards lanciate e tre touchdown, due per il "gemello" Rob Grankowski, il tight end lo scorso anno passato al wrestling e prima compagno di tanti successi a New England, e una per Antonio Brown, ricevitore tanto talentuoso quanto problematico che Tom ha voluto ai Bucs dopo averlo già avuto per un breve periodo ai Patriots. Per completare l'opera il quarto touchdown, quello che chiude i conti, è di Leonard Fournette, 89 yards per 16 portate, il running back scaricato a iniziato stagione dai Jacksonville Jaguars e accolto a Tampa Bay: nei playoff è stato decisivo, si è trasformato in "Playoff Lenny" e ha lasciato il segno in ognuna delle 4 gare disputate con una meta.
Un applauso merita infine la difesa dei Bucs allestita da Todd Bowls: a referto vanno gli intercetti di White e del rookie Winfield Jr., e i sack di Suh, Gill e Barrett, ma è tutto il reparto ad avere la meglio sull'attacco avversario, davvero stritolato dal calcio d'inizio. A brillare sono soprattutto White e Barrett, non da meno Pierre-Paul e il lineback Lamonte David: in generale la formazione difensiva di Tampa Bay è stata un incubo per Mahomes, qualcosa che raramente si è visto, pur al netto delle doti da fenomeno dell'ex Texas Tech.

Il recap della gara

Tampa Bay Buccaneers - Kansas City Chiefs 31-9
  • Primo quarto
0-3: field goal Butker (49 yards)
7-3: touchdown Gronkowski da Brady (8 yards)
  • Secondo quarto
14-3: touchdown Gronkowski da Brady (17 yards)
14-6: field goal Butker (34 yards)
21-6: touchdown A. Brown da Brady (1 yard)
  • Terzo quarto
21-9: field goal Butker (52 yards)
28-9: touchdown Fournette su corsa (27 yards)
31-9: field goal Succop (52 yards)

Tom Brady e il 10° Super Bowl, una storia infinita

NFL
Strage negli Usa: l'ex NFL Adams uccide 5 persone e si suicida
09/04/2021 A 09:14
NFL
Le TV fanno ricca la NFL: 110 miliardi di dollari in 11 anni
19/03/2021 A 13:43