Il Super Bowl LVI sarà tra i Cincinnati Bengals ed i Los Angeles Rams. I Championships disputati nella nottata italiana hanno emesso il loro verdetto. La AFC incorona i sorprendenti Cincinnati Bengals che passano in casa dei Kansas City Chiefs all’overtime al termine di un match incredibile, nel quale si trovavano sotto anche 3-21, mentre la NFC vede trionfare i Los Angeles Rams, che rimontano i San Francisco 49ers e compiono l’impresa nelle battute conclusive.
Il Super Bowl LVI sarà tra i Cincinnati Bengals ed i Los Angeles Rams
NFL
A 44 anni si ritira Tom Brady, leggenda della NFL
29/01/2022 A 19:57
Nel fine settimana dell’annuncio del ritiro del GOAT, Tom Brady, i Championships ci regalano il solito clamoroso spettacolo della post-season NFL, ed ora tutta l’attenzione va già verso il Super Bowl che eleggerà la squadra campione per questa annata. La super-sfida, che si disputerà al SoFi Stadium di Inglewood, nei sobborghi di Los Angeles, California, nella notte del 13-14 febbraio, si annuncia già da ora decisamente spettacolare e imprevedibile, anche se i Rams partono con i favori del pronostico, e non solo perchè la disputeranno “in casa”.

Kansas-Cincinnati: overtime di fuoco

AFC: Kansas City Chiefs – Cincinnati Bengals 24-27 dopo overtime: il match inizia con Burrow subito fermato dalla feroce pass rush dei Chiefs, e quindi palla a Mahomes. il QB di Kansas City orchestra un drive impeccabile, quindi dalle 10 yds lancia una freccia nell’angolo destro della end-zone, sulla quale Hill si supera e riceve per il 7-0. Burrow torna in attacco, arriva nella red zone, cerca Chase su un 3&10 ma la difesa chiude ed è field goal, con McPherson dalle 32 yds per il 7-3. Torna in attacco Kansas City che, ancora una volta, non trova opposizione della difesa dei Bengals. Mahomes dalle 5 yds lancia per Kelce che riceve senza problemi per il 14-3 ad inizio secondo quarto. Il dominio dei padroni di casa prosegue ed arriva anche il 21-3. Ancora Mahomes a dettare legge, lancio dalle 3 yds per Hardman e match che sembra già in ghiaccio. I Bengals, però, si svegliano ed a 1:05 dall’intervallo, Burrow spara per Perine che corre per 41 yds ed è 21-10. I Chiefs non si scompongono, arrivano nuovamente a poche yards dalla goal line ma, invece di calciare un field goal, provano la meta, ma fanno male i conti ed il tempo scade. Punti preziosi lasciati sul terreno, contando che l’inizio del terzo quarto è da incubo per la squadra di coach Reid. La difesa di Cincinnati, infatti, toglie progressivamente dal campo Mahomes e company, con Burrow che (dopo un calcio di McPherson per il 21-13), trova Chase dalle 2 yds per il 21-21 dopo la trasformazione da 2 punti.
Le difficoltà dei padroni di casa si acuiscono, dato che Mahomes lancia malamente e viene intercettato da Hill ad inizio quarto periodo. Tutto sembra portare verso i Bengals, ma Burrow, esattamente nell’azione successiva, si fa pizzicare a sua volta da Sneed. La palla torna a Mahomes che, tuttavia, subisce di nuovo un sack su un terzo tentativo, e Cincinnati la spunta a 12:27 dalla fine. Burrow su un terzo e lungo rischia di subire più di un sack, invece scappa dall’assalto dei Chiefs e corre per chiudere il down. Il QB ex Louisiana si scatena e porta i Bengals in raggio da field goal. McPherson non sbaglia (di un soffio) dalle 52 yds ed è 24-21 a 6:07 dalla conclusione. Torna in attacco Kansas City per il drive decisivo. Mahomes trova Kelce in due occasioni e la catena avanza. I Chiefs arrivano al 2 minute warning nella red zone avversaria. La difesa degli ospiti piazza il sack e costringe KC al 3&goal a 39 secondi dalla fine. Mahomes subisce un ennesimo sack, ma stavolta perde anche il pallone. Lo recupera un uomo di linea, che concede la chance su field goal. Butker va dalle 44 yds ed è perfetto: 24-24 e match all’overtime! Si parte con i Chiefs in attacco, ma Mahomes sbaglia tutto. Prima rischia di farsi intercettare da Apple, quindi spara sul profondo e la pick arriva, da parte di Bell. Palla ai Bengals dalle 45 yds. Burrow lascia correre a ripetizione Mixon e la palla arriva fino alla red zone avversaria. Si va al field goal. McPherson parte dalle 31 yds, e manda Cincinnati al Super Bowl!

Los Angeles supera San Francisco

NFC: Los Angeles Rams – San Francisco 49ers 20-17: al SoFi Stadium, laddove si giocherà il Super Bowl, sono le difese a dominare la scena, specie nel primo tempo. Si parte con un buon drive dei Rams, ma Stafford viene intercettato in end-zone e la palla torna ai Niners. L’attacco guidato da Garoppolo non va troppo lontano, per cui si riparte con Los Angeles palla in mano. Questa volta il drive va a buon fine, Stafford trova con un lancio spettacolare il solito Kupp e, a 8:46 dall’intervallo è 7-0. San Francisco a questo punto inizia a ingranare. Garoppolo lancia uno screen pass per Samuel, che corre per 44 yds fino alla zona di meta per il 7-7 e iscrive i 49ers alla gara. Si va al riposo sul 10-7 per gli ospiti dopo un calcio di Gould, prima che nel terzo quarto Garoppolo spari per Kittle in end-zone e il punteggio schizzi sul 17-7 a 1:59 dal quarto periodo.
Rams spalle al muro, ma pronti alla reazione. Stafford orchestra un ottimo drive, lancia per il solito imprendibile Kupp per 11 yds ed è 14-17. L’attacco di San Francisco sparisce dal campo e Los Angeles prende sempre più forza. A 6:49 dal termine Gay calcia il field goal (da 40 yds) per il 17-17 e il match torna in equilibrio. I 49ers si fermano dopo appena tre snap, tornano in attacco i Rams e, ancora una volta, Gay spedisce la palla in mezzo ai pali a 1:46 dalla fine per il 20-17 del sorpasso. Ultima chance per Garoppolo che, tuttavia, si fa intercettare dalla difesa gialloblù e Los Angeles stacca il pass per il Super Bowl!

Tom Brady e il 10° Super Bowl, una storia infinita

NFL
Clamoroso, Tom Brady non si ritira più: "Il mio posto è in campo"
13/03/2022 A 23:55
NFL
Dall'Inferno al Paradiso: la vittoria umana di Matthew Stafford
14/02/2022 A 09:29