Per la Ferrari, nonostante la Formula 1 si ferma da tempo, è stato un periodo di grandi cambiamenti. Annunciata la fine del rapporto, a partire dal 2021, con Sebastian Vettel arrivato a Maranello con l’obiettivo di conquistare il titolo. E’ stato annunciato anche il suo sostituto che sarà Carlos Sainz jr che affiancherà Charles Leclerc.

Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha parlato del nuovo pilota della scuderia di Maranello in un’intervista a Marca:

Formula 1
Leclerc: "In pista è meglio non sottovalutare nessuno"
2 ORE FA
Penso che il primo anno sarà più complicato perché deve prima capire la macchina e la squadra, ecco perché non abbiamo firmato un contratto di un anno con lui, ma sono sicuro che è molto veloce e che presto potrà diventare campione del mondo

Binotto nel corso della sua intervista ha anche spiegato che Leclerc era stato informato della decisione di sostituire Vettel con Sainz:

Per me è importante che lui sia coinvolto in queste decisioni, per avere il suo feedback. Charles è il nostro investimento, parte del futuro del nostro team.

Alla domanda su quanto sia stato difficile cambiare strada chiudendo il rapporto con Vettel, Mattia Binotto risponde così:

Senza dubbio è stato difficile e per molte ragioni. La Ferrari ama Sebastian come pilota e come persona, fa parte del nostro team, del nostro progetto, quindi non è mai una decisione facile. Seb è stata la nostra prima opzione e poi è arrivato il Covid, una situazione che ha cambiato molte cose, dal regolamento al massimale del bilancio, cose che hanno modificato la visione della situazione, guardando avanti come con la nuova auto, rimandata al 2022. Le revisioni interne dovevano essere fatte, seppur difficili, ed è quello che abbiamo fatto.

Nonostante il futuro di Vettel non sia in rosso, Binotto si augura di vederlo ancora in pista: “Sarebbe una perdita, perché lo adoriamo e lo apprezziamo, e sarebbe importante per lui trovare un buon posto il prossimo anno. Sento voci che lo vorrebbero in Mercedes e sarei molto felice per lui se fosse veramente così“.

salvatore.serio@oasport.it

Binotto: "Sainz pilota concreto e robusto: è il compagno ideale da affiancare a Leclerc"

Formula 1
Pneumatici, pianificato il calendario dei test
UN' ORA FA
Formula 1
Alonso salta presentazione Alpine ma sarà in Bahrain per i test
UN GIORNO FA